Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

25.000 soldati russi bloccati in un pantano. La grande battaglia in Oriente non è iniziata come sognava Putin.

Mentre domenica ucraini e russi si sono recati alla messa di Pasqua, la Russia ha intensificato i suoi attacchi. Ma i russi lottano con piogge torrenziali, valli profonde e il gigantesco canale sovietico.

Giornata santa per ucraini e russi. A poche miglia dal fronte, un ucraino va alla messa di Pasqua.

A Mosca, Putin e il patriarca Kirill stanno facendo lo stesso. Kirill crede che la Russia abbia una missione sacra.

Dopo la messa di domenica, Irina (50 anni) va alla tomba del figlio a Potsja. Suo figlio Bohdan cadde nelle battaglie di Kiev.

A Mariupol, schiacciata dalla Russia, i pochi civili rimasti in fila per il cibo.

A Izium avanzano i rinforzi ucraini. A poche miglia di distanza, 25.000 soldati russi si preparano all’attacco.

Poche ore dopo la fine della messa di Pasqua ortodossa di domenica, le sirene sono suonate in più di 20 città e regioni dell’Ucraina.

In almeno sei città civili sono stati uccisi e feriti.

L’Ucraina dice: “disgustoso attentato terroristico”. La Russia finge di bombardare solo obiettivi militari. Nello specifico, 426 obiettivi nelle ultime 24 ore, secondo i generali di Putin.

Immagini e video mostrano qualcosa di completamente diverso. Non più tardi di domenica, sono emerse nuove immagini satellitari di quella che potrebbe essere una nuova fossa comune a Mariupol.

Due mesi dopo l’inizio della guerra, la Russia ha intensificato i bombardamenti.

Ma l’ultima offensiva russa altamente pubblicizzata nell’Ucraina orientale finora è andata male per Putin.

Un soldato ucraino ferito è stato portato in un ospedale nella regione di Donetsk. Questo è uno degli obiettivi più importanti della Russia ora.

Cosa sta succedendo ora sulla terra?

Circa una settimana fa, fonti sia russe che ucraine hanno annunciato che era in corso una nuova e decisiva fase della guerra.

READ  12.000 skal være drip – VG

Battaglia del Donbass.

Questo è il quadro che l’intelligence britannica dipinge ora per la battaglia nell’Ucraina orientale. La maggior parte degli attacchi russi avviene nelle regioni settentrionali della città di Izyum, ma gli ucraini hanno lanciato un contrattacco nel sud. La prima linea è ora lunga circa 1.200 chilometri.

In breve, ecco cosa succede:

  • L’intensità del bombardamento russo aumentò bruscamente. L’artiglieria ucraina, da parte sua, sta cercando di colpire 70-80 battaglioni russi che hanno preso posizione per catturare Donetsk e Luhansk.
  • Fonti ucraine hanno riferito che tra i 40 ei 50 attacchi russi hanno avuto luogo in località separate lungo il fronte. Vengono spesso picchiati.
  • Ma la domanda è se la vera offensiva russa sia mai iniziata e se gli attacchi abbiano finora messo alla prova le linee di difesa dell’Ucraina.
  • Finora i russi hanno controllato solo in tutto o in parte alcune piccole aree a nord di Luhansk ea sud di Donetsk.
  • Fonti ucraine hanno indicato la perdita di circa 40 villaggi. Allo stesso tempo, gli ucraini hanno lanciato un contrattacco in più punti, riconquistando almeno 8-10 villaggi sia nel sud che nel nord.

Un rapporto dell’intelligence britannica di domenica ha affermato che le perdite russe sono state “significative”.

Non sappiamo cosa abbiano perso gli ucraini.

Una palude sospesa a est?

I combattimenti degli ultimi giorni sono stati molto difficili a nord di Luhansk.

A Izyum, i russi mobilitarono una grande forza offensiva di circa 25mila soldati russi.

Per impadronirsi del resto di Luhansk, i russi devono avanzare in un’area con numerosi fiumi e profonde vallate e strade completamente devastate.

READ  La comunità indipendente della Florida della Disney verrà cancellata - NRK Urix - Notizie e documentari esteri

Le forze russe devono anche attraversare diversi canali artificiali. Fa parte del bacino idrico di Oskil e di 140 chilometri di canali, costruiti in epoca sovietica per proteggere l’acqua. Ora servono come ostacoli efficaci per i carri armati russi.

Gli ucraini avevano otto anni per prepararsi ai combattimenti in corso.

Inoltre, gli dei del tempo erano dalla parte degli ucraini. Piove da due settimane.

Inoltre, fonti sia ucraine che occidentali ritengono che la Russia non sia riuscita a radunare forze sufficienti per ottenere una vittoria decisiva.

La foto mostra soldati ucraini portati in prima linea a Izyum questo fine settimana.

Versione ucraina: – Una situazione disperata per i russi.

La situazione è senza speranza per le forze russe. È pazzesco cercare di lanciare un attacco qui.

Alexei Aristovich ha detto al quotidiano russo indipendente medusa Domenica. È uno dei principali consiglieri del presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

Aristovich è sicuro che la battaglia per il Donbass finirà in sole due o tre settimane.

– Questo non significa che la guerra sia finita. Ma l’offensiva russa a questo punto si fermerà.

Crede che i russi avranno bisogno di almeno un mese o due per ottenere rinforzi e munizioni.

L’Ucraina spera che nel frattempo inizino le sanzioni.

E che ci saranno più aiuti in armi occidentali.

Aristovich crede che il Cremlino dichiarerà comunque una sorta di vittoria, qualunque cosa accada. Ha promesso più contrattacchi ucraini.

I russi mantengono una linea di 1.200 km da Cherson a Kharkiv. Hanno 90mila soldati. Aristovich crede che sia impossibile mantenere una serie così lunga.

– Allora possiamo andare in Crimea, dice il fiducioso consigliere del presidente dell’Ucraina.

READ  5-åring har sittet fast i brønn i tre dager – VG
Le truppe russe attraversano Mariupol domenica. Tuttavia, le truppe ucraine nello stabilimento di Azovstal hanno tenuto ferme.

Versione del Cremlino: – Stiamo andando avanti

Nella domenica di Pasqua ortodossa, il ministero della Difesa russo si è vantato di aver attaccato 426 obiettivi in ​​Ucraina nelle ultime 24 ore.

Le pesanti vittime civili in Ucraina non sono state menzionate in una parola.

Il giornale preferito di Putin Komsomolskaja Pravda Domenica ha intervistato un ufficiale della Izium Force.

I russi sembrano fiduciosi nella vittoria quanto gli ucraini.

– Li abbiamo presi. Tra il martello e l’incudine, affermò l’ufficiale.

Allo stesso tempo sono salito Ministero della Difesa russo La portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha aumentato la retorica della guerra questo fine settimana. Affermava che gli Stati Uniti e l’Occidente avrebbero usato armi biologiche di distruzione di massa contro la Russia.

Tali spettacoli mediatici del Cremlino in Occidente sono spesso interpretati come un avvertimento che questo è esattamente ciò che la Russia sta pianificando.

La foto del tabloid preferito di Putin Kp.ru mostra come le forze russe a Izyum, a nord del Donbass, hanno contrassegnato i loro carri con una O. All’inizio dell’invasione, le forze russe a ovest erano contrassegnate con una Z – e le truppe a est erano contrassegnate con un V.

Prima sono arrivate le forze Z e V. Ora arriva la O.

Le forze offensive russe a Izyum sono contrassegnate con la lettera O.

“Avanzeranno e bloccheranno le forze ucraine nel Donbass da nord-ovest”, ha scritto il giornale.

A questo punto della guerra, è molto difficile valutare se gli attacchi russi siano riusciti anche a indebolire le linee di difesa ucraine.

Ma il quadro generale è chiaro.

Finora le forze russe hanno fatto pochissimi progressi.

“Sebbene la Russia stia facendo alcuni progressi regionali, l’opposizione ucraina è stata forte su tutti gli assi”, ha detto. Domenica dell’intelligence britannica.

È probabile che il morale russo debole e il tempo limitato per riequipaggiare e riorganizzare le forze prima dell’offensiva riducano l’efficienza di combattimento della Russia.