Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Acquista Sacchetti contenenti resti di bambini – VG

Acquista Sacchetti contenenti resti di bambini – VG

Auckland/Nuova Zelanda: gli investigatori della polizia erano sul posto l’11 agosto, dopo che una famiglia ha trovato i resti di bambini.

La polizia in Nuova Zelanda sta indagando su un incidente dopo che una famiglia ha trovato resti di bambini in borse acquistate all’asta.

Inserito:

– Mi sento davvero per i parenti. Qui e ora sai che ci sono parenti che non sanno che i loro cari sono morti, ha detto il capo della polizia Tofilau Famanuja Valois durante una conferenza stampa giovedì 18 agosto, secondo il capo della polizia. CNN.

La polizia in Nuova Zelanda sta firmando sito web I resti di due bambini sono stati trovati in due valigie ad Auckland giovedì 11 agosto.

Le indagini preliminari indicano che i bambini, che potevano avere un’età compresa tra i cinque ei dieci anni, sono morti diversi anni fa.

La polizia ha scritto che stavano lavorando per avere un quadro chiaro del caso e che non potevano ancora dire nulla sull’identità dei bambini.

Comprato all’asta

I resti sono stati trovati quando una famiglia ha aperto due borse che aveva acquistato in un’asta online.

La famiglia deve aver acquistato un rimorchio di vari articoli da una società di stoccaggio locale, comprese le borse, scrive BBC.

NTB scrive che si tratta di un vecchio piccolo repository che avrebbe dovuto essere svuotato.

Il primo ufficiale Valois dice che i resti sono stati trovati in due sacchi di uguali dimensioni.

—Questi risultati complicano il caso, soprattutto considerando il tempo che intercorre tra il momento della morte e la scoperta, dice Valois.

READ  La guerra in Afghanistan: - miliardi e completo fallimento
Pericoloso: la polizia afferma che sta prendendo sul serio il caso e sta lavorando duramente per trovare i colpevoli.

Secondo il rapporto, le borse sarebbero rimaste nel magazzino per tre o quattro anni Araldo della Nuova Zelanda.

La polizia ha scritto che la famiglia non aveva nulla a che fare con le morti e che dovevano essere preoccupate e sostenute.

Sia il magazzino che la proprietà in cui è stata riposta la borsa devono essere stati esaminati a fondo da esperti forensi.

Collaborazione con l’Interpol

La polizia sta controllando gli oggetti personali e domestici trovati con i bagagli. Questo è in aggiunta al fatto che cercano diverse ore di filmati di sorveglianza, mentre allo stesso tempo hanno paura di cancellare filmati vecchi e importanti, ha riferito la BBC.

Failua afferma che la polizia sta collaborando con l’organizzazione internazionale di polizia Interpol. Questo nonostante si creda che i parenti delle vittime si trovino in Nuova Zelanda.

I resti sono stati trovati nel distretto di Manuriwa di Auckland:

– L’unità investigativa sta lavorando molto duramente per ritenere responsabili la persona o le persone responsabili della morte dei bambini, ha detto Failua secondo Lettere di notizie.

Il primo ufficiale aggiunge che è un caso molto difficile su cui lavorare.

– Non importa per quanto tempo lavori e indaghi su incidenti così orribili, non è mai un compito facile.

– Io stesso sono padre di bambini piccoli, ma ho del lavoro da fare.

“cattivo odore”

Il New Zealand Herald scrive di essere stati in contatto con un vicino di famiglia, che ha detto che c’erano diversi giocattoli per bambini nel carico che la famiglia ha portato a casa, che conteneva anche due valigie.

READ  Un numero crescente di immigrati che attraversano il confine con gli Stati Uniti - NRK Norway - Panoramica delle notizie da diverse parti del paese

Secondo quanto riferito, il vicino ha detto al giornale che la famiglia ha trovato i corpi mentre erano nel vialetto e nel giardino, mentre scaricavano e sistemavano le cose dalla roulotte.

Anche il giornale le cose Era in contatto con un vicino, che ha detto che c’era un “cattivo odore” proveniente dalla casa prima dell’arrivo della polizia.

Secondo quanto riferito, il vicino stava lavorando al crematorio e ha detto di aver riconosciuto l’odore, secondo lo staff.

Un uomo nella proprietà di famiglia, che si dice fosse un membro della famiglia, ha detto al New Zealand Herald che si stava occupando della casa, dopo che la famiglia ha lasciato Auckland in seguito ai risultati.

– Stiamo bene. “Finché le persone ci lasciano in pace, andrà tutto bene”, ha detto l’uomo al giornale.

crede nella soluzione

Lance Burdett, un ex negoziatore della polizia, ha dichiarato: Araldo della Nuova Zelanda All’inizio di questa settimana era fiducioso che il caso sarebbe stato risolto.

– È un piccolo paese. Abbiamo pochissimi casi di omicidio irrisolti e ci sono pochissimi casi di omicidio irrisolti. Quindi sono molto ottimista, dice Burdett.

Tuttavia, sostiene che molto dipende da quando si è verificato l’incidente originale, poiché esiste la possibilità che gli autori del reato fossero fuori città o in un altro paese.

Burdt ha anche parlato di quanto sia difficile alzarsi in piedi in tali situazioni.

Quando sei su una scena del crimine orribile come questa, non puoi cancellarla dalla tua memoria. È un inferno, ha detto al New Zealand Herald.

Ascolta Karim Boden-Lorenskog: The Unknown Conflict: