sabato, Giugno 22, 2024

Acquisterà Gram Car Carriers per 7,6 miliardi di dollari

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

La questione è aggiornata.

È una filiale della Mediterranean Shipping Company, SAS Shipping Agency Services, che ha presentato l'offerta.

Il prezzo corrisponde a 263,69 NOK per azione. Includendo il dividendo trimestrale del primo trimestre di 9 NOK, gli azionisti riceveranno un dividendo di 272,69 NOK per azione, ovvero circa il 28% in più rispetto al prezzo di chiusura di martedì.

Il consiglio di amministrazione di Gram Car Carriers ha deciso all'unanimità di raccomandare l'offerta agli azionisti, a seguito di una valutazione di ABG Sundal Collier che ha concluso che il prezzo era giusto.

Gli azionisti, compreso il consiglio di amministrazione e il management della società, che possiedono circa il 55,85% delle azioni, si sono impegnati ad accettare l'offerta. Inoltre anche i maggiori azionisti F. Laeisz GmbH, AL Maritime Holding, Glenrinnes Farms, HM Gram Investment III e HM Gram Enterprises, che insieme detengono il 54,54% delle azioni, hanno promesso di accettare l'offerta.

L’offerta volontaria presentata oggi da uno dei principali gruppi marittimi del mondo è un riconoscimento della posizione unica che i paesi del GCC hanno costruito come fornitore leader nel trasporto di veicoli. Il Consiglio d'amministrazione è convinto che l'offerta rappresenti una valutazione equa per il GCC, come si riflette anche nella raccomandazione rivolta agli azionisti di accettare l'offerta, ha commentato il presidente del Consiglio Ivar Mikkelbost.

La Mediterranean Shipping Company è stata fondata nel 1970 dall'italiano Gianluigi Aponte, la cui fortuna, secondo Forbes, ammonta a 33,4 miliardi di dollari. La sua intenzione è quella di continuare le operazioni presso Gram Car Carriers nello stesso modo e con lo stesso nome.

READ  Tesla con consegne record nel primo trimestre - E24

Gram Car Carriers è stata costretta a tagliare drasticamente i prezzi prima della sua IPO di gennaio 2022.

“Pensavo di aver ottenuto le azioni a metà prezzo a gennaio in termini di valori fondamentali”, ha detto l'investitore Morten Astrup, che ha caricato azioni per un valore di 30 milioni di NOK a 53 NOK ciascuna. Da lì è andato solo in una direzione.

More articles

Latest article