Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Åge Aleksandersen e Terje Tysland vengono contestati denaro – VG

Åge Aleksandersen e Terje Tysland vengono contestati denaro – VG

Minacce in tribunale: Åge Aleksandersen.

Le leggende del Trønderrock ora riceveranno denaro che è stato congelato dall’agenzia di bonus Gramo dal 2016. Si prenderanno quella vittoria nella causa che stanno annunciando contro l’etichetta discografica Warner Music, dice un consulente artistico.

Inserito:

Åge Aleksandersen (73) e Terje Tysland (71) hanno combattuto per sei anni contro la Warner per i diritti di produzione di una grande quantità di musica che hanno pubblicato nel periodo in cui è diventata di dominio pubblico negli anni ’80.

Ora sono andati un passo avanti nella lotta.

La casa discografica che originariamente pubblicò la maggior parte della musica contestata fallì nel 1993.

Il consulente dell’artista sul caso, il veterano del settore Simond Fiskvik, ritiene che la musica sia così diventata proprietà degli artisti, e solo loro.

Allo stesso modo, la maggior parte dei diritti ai produttori di questi dischi, spesso sinonimo di proprietà discografica della musica registrata, è stata diffusa nell’industria per quasi 30 anni, negli ultimi nove anni con l’etichetta discografica Warner.

Per la Warner, nel conflitto potrebbero essere in gioco ingenti somme di denaro. La società non desidera commentare la questione.

Combattere in due squadre: Åge Aleksandersen (tv) e Terje Tysland, qui nel 2011.

Ci sono molte indicazioni che Warner nel 2021 Speso 17 milioni sul ripristino dei diritti digitali – ad esempio radiotelevisivi – su un catalogo che comprende, tra l’altro, la musica di cui Alexander e Tesland rivendicano i diritti esclusivi.

Gli artisti venivano pagati per i cosiddetti diritti d’artista, ma non per i diritti di produttore a cui credevano di avere diritto.

minaccia legale

Nell’autunno del 2021, la prima parte della lotta è stata gestita dall’agenzia Gramo, che amministra la taglia – la ricompensa – per la musica registrata eseguita negli spazi pubblici, comprese radio e locali notturni.

READ  La principessa Sofia ha dovuto annullare a causa di una malattia

La decisione è andata a favore degli artisti.

La Warner ha presentato ricorso contro la decisione, che il consiglio di amministrazione di Grammo ha riconsiderato all’inizio di quest’anno. Anche lì gli artisti hanno avuto successo.

di conseguenza Presentare una causa contro la Warner Contro Grammo, per le azioni compiute.

Né la Warner né la Grammo commenteranno ora lo stato dell’avviso di causa.

Ma in pratica, questa minaccia legale sembra essere finita, perché Grammo ha deciso di pagare i soldi che sono stati congelati negli ultimi sei anni – agli artisti, non alla Warner.

BERGTOK Norvegia: Åge Aleksandersen nel 1986.

Grammo VG ha riferito di aver congelato i bonus nei casi in cui sorgono doppi crediti, cioè quando i diritti sono rivendicati da due parti.

E Gramo conferma che ora sono pronti a pagare il bonus in contanti che hanno trattenuto da quando il conflitto tra gli artisti e la Warner è diventato ufficiale nel 2016.

Dobbiamo agire in base alle decisioni che sono state prese. Ciò significa che dal punto di vista di Grammo, quel denaro può ora essere pagato, afferma Toriel Nysuen, direttore generale ad interim di Grammo.

L’unica cosa che può cambiare questo è una decisione diversa in un momento diverso, come cambiare un caso in tribunale.

Cowboy degli anni Ottanta: Terry Taisland nel 1986.

Il pagamento viene effettuato secondo i piani a dicembre.

Gramo non vuole rivelare l’entità dell’importo e osserva che questo è confidenziale.

Bestseller controverso

Per gli artisti, tuttavia, il principio nella risoluzione può fornire una moneta nei caveau che sembra più cospicua della somma di denaro che viene pagata ora.

Come riportato da VG all’inizio di questo autunno, Alexandersson e la Germania hanno fatto proprio questo Annunciata una causa contro la Warner C’è molto più disaccordo sulle pubblicazioni rispetto a quelle incluse nella controversia affrontata da Grammo.

Tra gli altri, alcuni dei dischi più venduti di tutti i tempi in Norvegia, come “Live Life” (1984) e “Eldorado” (1986) di Alexandersen, e “Gutta på by’n” (1987) in Germania.

Cause minacciose: Terry Taisland.

Nella sua decisione, Grammo credeva che la Warner non potesse documentare che i diritti dopo il fallimento del 1993 fossero stati effettivamente acquisiti dalla mente del Trønderrock Gunnar Hordvik, che in seguito li ha venduti – senza effettivamente possederli, come lo vedono Alexandersen e Teisland.

READ  Britney Spears: - Rabbia contro la stella:

Ciò rafforza il consulente artistico Sæmund Fiskvik nella convinzione che una causa potrebbe portare a progressi.

Ovviamente menzioneremo che Grammo è un organismo professionalmente competente in questo caso e che la loro valutazione del caso dovrebbe essere di grande importanza, afferma Fiskvik.

Consiglio: Sæmund Fiskvik lavora per Åge Aleksandersen e Terje Tysland nel conflitto. Ha una lunga carriera nell’industria musicale, tra cui come presidente di lunga data di Spellemannprisen e l’organizzazione dell’etichetta discografica IFPI.

Leif O. Ribe, direttore generale della Warner, non vorrebbe commentare.

– Abbiamo aspettato sei anni per documentare come Gunnar Hordevik ha acquisito questi diritti. Fiskvik dice che non è ancora arrivato.

Secondo lui, l’obiettivo principale per gli artisti è ottenere i diritti per utilizzare integralmente la musica contestata.

Ciò include il flusso di vendita e la registrazione, che non è il dominio di Gramo.

Sul tavolo c’è anche un compenso per gli anni passati, afferma Fiskvik.

– La loro mancanza di posizione quando si tratta di diritti ha causato loro perdite e ci è stato consigliato che potremmo richiedere denaro per questo retroattivamente – per tutti gli usi.