Agenzia stampa: I proprietari di Viaplay voteranno un drammatico piano di crisi: – Ora abbiamo un bagno di sangue

0
4
Agenzia stampa: I proprietari di Viaplay voteranno un drammatico piano di crisi: – Ora abbiamo un bagno di sangue

I proprietari del servizio di streaming Viaplay, colpito dalla crisi, voteranno mercoledì un drammatico piano di salvataggio. Il risultato può avere gravi conseguenze.

Pubblicato:

È l'agenzia di stampa svedese TT a scrivere che i proprietari di Viaplay, tra cui il norvegese Schibsted, decideranno un piano che potrebbe dare ai nuovi principali proprietari, la francese Canal Plus e la ceca PPF, qualcosa di vicino al potere assoluto.

– È molto brutale per gli azionisti, afferma il responsabile legale Sverre Linton di Aktisparrna, un'organizzazione membro degli azionisti svedesi.

Linton critica il fatto che Viaplay non abbia spiegato tempestivamente agli azionisti quanto fossero difficili le cose in azienda. Ad essere particolarmente colpiti sono i piccoli risparmiatori.

– Ora abbiamo un bagno di sangue, in cui speriamo che l'azienda possa mantenere la testa, dice il capo dell'ufficio legale.

Problema della costruzione della nave

Norske Schibsted possiede circa il 10% delle azioni Viaplay. Le azioni della società mediatica norvegese, acquistate per 380 milioni di corone norvegesi, diventeranno quasi inutili se il piano di salvataggio verrà approvato mercoledì, ha scritto TT.

Il responsabile degli investimenti di Schibsted, Jan Poje Meinecke, non ha commentato il potenziale impatto finanziario.

“Esaminiamo le opportunità a nostra disposizione in questo processo e restituiamo un messaggio al mercato quando lo riteniamo opportuno”, afferma.

NTB è stata in contatto con Viaplay per un commento. L'amministratore delegato della Norvegia Kenneth Andersen conferma che mercoledì si terrà un'assemblea generale straordinaria.

READ  Brutto infortunio a Scal VI Dancy Santino

I diritti sportivi sono costosi

All'inizio di dicembre dello scorso anno si è saputo che il rapporto trimestrale di Viaplay sarebbe stato nuovamente ritardato. La notizia è arrivata lo stesso giorno in cui Viaplay ha deciso di emettere azioni per un valore di quattro miliardi di corone per apportare nuovo capitale. Inoltre, rinegozieranno il debito per un valore di 14,6 miliardi di corone norvegesi.

Il titolo è poi crollato di oltre l'80% alla Borsa di Stoccolma. Viaplay sta affrontando grossi problemi finanziari e quest'estate ha annunciato di aver perso più di sei miliardi di corone svedesi. Inoltre, hanno annunciato che avrebbero dovuto licenziare più del 25% dei dipendenti.

Negli ultimi anni Viaplay ha investito molto, tra le altre cose, in costosi diritti sportivi. Tanta azione di pattinaggio e Premier League è ora disponibile sulla piattaforma di streaming.

VG è di proprietà di Schibsted, che possiede anche molte delle più grandi case mediatiche norvegesi.

Pubblicato:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here