Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Al terzo gol di Banfield contro il Boca, Daniel Mollo ha iniziato a insultarlo in italiano.

La rabbia di Molo per la vittoria del Boca su Banfield

La priorità e l’ossessione del Boca Juniors è la Copa Libertadores. Per questo Sebastian Battaglia ha scelto una rosa piena di sostituti per riavere Banfield. Pomponera Data della lega professionistica 6. Anche se Xeneize È stato nella forma prevista e una vittoria lo vedrà raggiungere il capo di Ribera, Newell Hanno subito un’altra grave battuta d’arresto in casa quando sono caduti in una frana contro il Banfield.

Il giornalista non ha potuto nascondere la sua irritazione per quanto accaduto sul campo Daniele Molò“Per l’amor di Dio, un gol segnato da Gallopo”, ha iniziato la sua storia a Radio Colonia nel Boca de Silesian, vedendo una piroetta ordinata per lasciare il centrocampista Javi Garcia senza reazioni. «Non so se fosse l’odore del poster o l’odore del giornalista, ma descriveva la notte.. I leader sono stati intelligenti con la data in cui hanno scelto di giocare… e il gol di Banfield…”, ha aggiunto dopo che il VAR ha controllato la prima vittoria della squadra del sud. si sentiva in sottofondo “Ciamo Furi della Coppa” (In spagnolo abbiamo finito la coppa).

Sul secondo gol della visita, il giornalista ha puntato forte sul difensore Gaston Avila, che ha messo in una brutta posizione il Boca Juniors. «Tutto questo di Gaston Avila. La partenza di Gaston Avila è stata incredibile e se qualcuno non l’ha guidato, siamo stati derubati. “È stato inviato un piccolo sgabello e questo ha regalato al Banfield il secondo gol”, ha postato Emanuel Coronel ha fornito un palo ad Agustin Ursi, che ha inviato un palo diabolico a Ramiro Enrique, che ha sparato in rete.

READ  Chiaro in Europa - con problemi

Con il tifo per Son of the Negro, Mollo ha iniziato a insultare l’Italia quando la sua amata squadra ha perso 3-0 prima della fine del primo tempo. “Per un gol questo Enrique ha risposto. Mi addolora che questa sia una serrata ruvida totale, una serrata de merta. Santa Madonna. Non mi piace nessuno (Penso che sia una notte orribile, una notte vergognosa. Madre santa. Non mi piace per niente.) Ho detto che stavo annusando… chi potrebbe essere Picasso che ha scelto di giocare con questa squadra in questo momento”, ha detto raccontato con irritazione.

“Vogliamo il trofeo, ma non buttiamo via il campionato locale troppo in fretta”, arrivò ad una conclusione. Con questo autunno, il Boca Juniors si è ancorato con 9 unità, quattro in meno di Pointer Newells, che lunedì ospiterà il Patronado de Parana.

Il Xeneize L’obiettivo principale di questo semestre è la Copa Libertadores. Sono agli ottavi di finale e martedì ospiteranno il Corinthians dal Brasile a San Paolo dopo un pareggio a reti inviolate la scorsa settimana. La vincitrice di questo incontro affronterà le vincitrici del pareggio tra Deportes Dolima e Flamengo nel prossimo evento (i brasiliani hanno vinto 1-0 l’andata in Colombia).

Bocca 0-3 Ostacoli:

Seguito: