Alisha Lehmann: la giocatrice più popolare di WC su Instagram

0
3
Alisha Lehmann: la giocatrice più popolare di WC su Instagram
Grazie ai tifosi: Alisha Lehmann dopo la vittoria sulle Filippine.

AUCKLAND (VG) La svizzera Alesha Lehmann (24) è diventata un fenomeno. Gli esperti non sono d’accordo sul fatto che il marketing sia la strada giusta da percorrere.

pubblicato:

Martedì, la Norvegia si troverà nella battaglia del destino ai Mondiali in Russia.

Sui social media, è più vecchia del connazionale e leggenda del tennis Roger Federer.

Con i suoi lunghi capelli, spesso raccolti in una coda alta, con le ciglia sciolte e il trucco pesante durante la battaglia, attira l’attenzione.

È la giocatrice di Coppa del Mondo più instagrammata con 13,7 milioni di follower, nettamente davanti alla star statunitense Alex Morgan (10,1 milioni) e completamente davanti alla “miglior giocatrice del mondo”, la spagnola Alexia Potellas (2,9 milioni), che ha vinto il Pallone d’Oro per due anni di fila.

Nell’ultimo anno, il numero di follower di Lehman è aumentato di oltre il 75%. Su Instagram supera anche Roger Federer (11,9M).

READ  Verrà fatto un ultimo tentativo per recuperare Edwards

Lo stesso Lehmann non gioca in Champions League, né in una nazionale leader a livello mondiale.

Come ci sei riuscito?

Indossa pantaloncini e mostra il suo corpo. Ci sono molti esempi di come se pubblichi qualcosa del genere ottieni molti follower, afferma Elise Thorsnes, esperta della Coppa del Mondo NRK, giocatrice del Vålerenga con 130 presenze.

Guarda scorci di ciò che ha reso Lehmann virale qui:

Lehman è stata aperta riguardo alle molestie che ha ricevuto per apparire in quel modo.

Quando ero più giovane, molte persone mi dicevano che non potevo truccarmi e che non potevo portare le ciglia quando suonavo. Ad un certo punto ho pensato: “Perché no?” Voglio sembrare femminile. È la mia passione”, ha detto Lehmann in un’intervista volte.

Due anni fa, ha dovuto prendersi una pausa dalla nazionale per nove mesi, a causa di problemi mentali. Ha chiesto a sua madre di smettere di leggere i commenti sotto le foto che pubblica.

Ma come dovrebbe essere un calciatore? È vero che le calciatrici che sembrano femminili non vengono prese sul serio come gli uomini?

“Be Brave”: il tatuaggio di Lyman le ricorda il coraggio. Era chiara che nessuno dovrebbe essere diverso da se stessa.

– Temo che sarà così nella società odierna. Guarda David Beckham per esempio. Non è nella sua stessa lega come giocatrice, ma è senza dubbio una giocatrice di livello mondiale. È stato sorpreso di apparire come un modello di lingerie? Forse da alcuni, ma non dalla società nel suo insieme, dice Peggy Simcic Brønn per VG.

Esperta di reputazione e professoressa presso il Dipartimento di Comunicazione e Cultura della BI Norwegian Business School, crede che la vita di Lehmann possa essere paragonata al film “Barbie”.

READ  Mondiali di calcio | Il rigore di Neymar ha fatto sbadigliare l'esperto: - Mi viene solo da ridere

– Questo film ha suscitato scalpore quando ha messo Barbie sotto una luce completamente diversa da quella di una bionda stupida. Barbie si chiama Self-Awareness ed è vista come un commento su cosa significa essere una donna. Fa impazzire gli estremisti di destra negli Stati Uniti, ma nessuno li ascolta, dice Simchik Brun.

Ex coniugi: Ramona Bachmann (TV) e Alisha Lehmann erano ex amanti. Entrambi giocano in Svizzera. Qui durante il premio Player of the Year 2019. A destra, la tedesca Julia Simic, che ora si è ritirata.

L’esperto di reputazione non ha dubbi sul fatto che il marketing di Lehman sia intenzionale, ma perché non lo fa in questo modo?

– Secondo me contribuisce alla promozione dello sport. Come atleta di alto livello, promuove se stessa e la sua carriera come fanno molti atleti maschi. Non si vergogna della sua sessualità o dell’uso della sua bellezza. Le dico di cappello.

Lehmann era in precedenza con la collega della nazionale Ramona Bachmann e la stella del Brasile Douglas Luiz, anche loro all’Aston Villa. Questo sorprende Simcic Brønn.

È interessante che sia aperta sull’essere bisessuale. L’omosessualità nel calcio femminile è sempre stata un modo per insultare lo sport, ma le cose stanno cambiando molto, grazie a donne come lei, ha detto.

Anne Gondal, professoressa di sociologia dello sport, osserva che la ricerca ha documentato come le atlete debbano interpretare ruoli di genere tradizionali per potersi pubblicizzare con successo sui social media.

Tuttavia, può diventare problematico quando diventa evidente che le donne devono produrre contenuti conformi a norme di genere e di genere ristrette per avere successo.

Docenti: Anne Tjondal (sinistra) e Peggy Simczyk Brun.

In questo modo, i social media contribuiscono a spostare la responsabilità di coprire gli sport femminili dai media alle atlete stesse, afferma Tjondal.

READ  Suona l'allarme sul super talento norvegese - NRK Sport - Notizie sportive, risultati e programma di trasmissione

Il professore avverte che un simile approccio potrebbe danneggiare il marchio a lungo termine. La ricerca internazionale indica che i contenuti sessuali spesso danneggiano la reputazione, sottolinea.

— può portare a non essere prese sul serio come calciatrici, cosa che può essere trasferita alle donne in altri contesti professionali, afferma Tjønndal.

Lo stesso Lyman ha fatto riferimento a questo in molte interviste in passato. Spesso riceve commenti di cui ha bisogno per “tornare in cucina”.

E se non pubblica contenuti sportivi per alcuni giorni, i follower dubitano che giochi davvero a calcio.

– Non mi riguarda. So che queste persone non sono importanti. Rimango fermo in quello che faccio, e se le persone non ne sono contente, è una loro scelta.

L’unica cosa che vogliono le calciatrici è giocare e vivere il sogno, dice Lehmann.

Foto del WC: Alisha Lehmann nella foto ufficiale del WC.

Tjønndal critica l’attribuzione della responsabilità del crescente interesse per il calcio femminile a singole atlete come Lehmann.

Tale responsabilità spetta ai media e agli sponsor. Dice che Lehmann e altri giocatori che pubblicano belle foto di se stessi non fanno altro che fare il possibile per assicurarsi accordi di sponsorizzazione e guadagni.

Lei continua:

– Se le condizioni quadro fossero migliori per le donne che giocano a calcio, lei e gli altri non avrebbero dovuto dedicare così tanto tempo alla produzione di questo tipo di contenuti per i social media.

Martedì, Lehmann e la Svizzera si fronteggiano nella battaglia della Norvegia per la coppa del mondo. C’è una Norvegia con tanta voglia di tornare se stessa e mantenere la sua reputazione.

Norvegia – Clare: Alesha Lehmann e gli svizzeri si preparano all’incontro con la Norvegia.

Poi vedremo se sarà Lehmann a infrangere il sogno della Norvegia di uno spareggio per la Coppa del Mondo. Ciò che conta sono i risultati in campo, non la popolarità su Instagram, sottolinea Elise Thorsens.

– Una volta ho visto una cosa qui: essere famosi su Instagram è come essere ricchi a Monopoli. Penso che questo lo descriva bene, dice Thorsens.

Norvegia e Svizzera si incontreranno martedì alle 10 nella seconda partita della fase a gironi della Coppa del Mondo. Puoi guardarlo su TV3.

pubblicato:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here