sabato, Giugno 22, 2024

Alla fine l'ho capito

Must read

Romano Strinati
Romano Strinati
"Esperto di social media. Pluripremiato fanatico del caffè. Esploratore generale. Risolutore di problemi."

Forse ricorderete il caso di qualche giorno fa in cui un utente Windows 10 ha rivelato che Microsoft ha iniziato a notificare che si dovrebbe prendere in considerazione l'aggiornamento a Windows 11, anche se il dispositivo non è approvato per eseguire il sistema operativo.

Ci è voluto del tempo

Esistono due gruppi di dispositivi in ​​cui vengono inseriti: quelli con hardware molto vulnerabile e quelli che sono stati messi in “quarantena di aggiornamento” a causa di bug e/o problemi di compatibilità con l'hardware, nella maggior parte dei casi CPU e scheda madre. In questo caso Microsoft ha bloccato i dispositivi con “Intel Smart Sound Technology (SST)” perché il driver “Intel SST Audio Controller”, entrambi con i numeri di versione 10.29.0.5152 e 10.30.0.5152, ha causato la schermata blu di morte in Windows 11 sistema operativo.

In effetti, abbiamo scritto dei problemi causati da questi driver nel novembre 2021, prima che Microsoft li bandisse. Microsoft ha allora interrotto l'implementazione dei driver in Windows Update, ma dopo poco tempo ha anche bloccato nuove installazioni del sistema operativo.

Ma ora il problema è finalmente risolto, a patto che i dispositivi vengano aggiornati alla versione 10.29.00.5714 o 10.30.00.5714. Dopo l'installazione, puoi attendere 48 ore e vedere se Windows 11 si presenta oppure puoi richiedere aggiornamenti in Windows Update. Se il problema persiste, esiste comunque una combinazione hardware che rende impossibile l'installazione di Windows 11.

READ  Microsoft pubblicherà gli annunci Netflix - ITavisen

More articles

Latest article