Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Alpino, OL | L’orrore tremò. La speranza olimpica non è ancora finita per la star

La stella alpina italiana Sofia Goggia si è infortunata al ginocchio in una brutta caduta durante la partita del Super G di domenica a Cortina. Spera ancora di essere pronta per le Olimpiadi.

Goggia si è slogata il ginocchio sinistro e si è infortunata al legamento crociato, oltre a una tibia rotta e una lesione al tendine.

È successo dopo una violenta caduta nella gara di Super G di domenica a Cortina. Le slitte di Goggia si sono spezzate nel mezzo della corsa e la 29enne ha rischiato di staccarsi prima che le slitte si riunissero di nuovo e mandassero l’italiana in groppa giù per la pista di Cortina.

Leggi anche: Yansrud parla dei preparativi segreti per le Olimpiadi

la colonna ha tremato

Jogja si sdraiò, ricevette un pronto soccorso medico, ma alla fine si riprese. L’esperto Kjetil André Aamodt è stato chiaramente scosso dalle foto autunnali.

– Non so se posso sopportare di guardare questo qui finché non lo faccio. È il ginocchio sinistro lì. È molto disgustoso, quando gli skateboard sono appesi in questo modo, ha detto Amoudt quando le immagini TV sono apparse sullo schermo.

Leggi anche: Ragne (21) attira l’attenzione prima delle Olimpiadi:- È la più grande speranza della Norvegia per una medaglia nel suo sport

Nonostante le ferite riportate, la campionessa olimpica in carica si rifiuta di rinunciare al suo sogno olimpico.

Speriamo di arrivare alle Olimpiadi

Un comunicato stampa della FIS ha affermato che inizierà la riabilitazione lunedì e che mira a raggiungere la gara di discesa libera alle Olimpiadi di Pechino il 15 febbraio.

READ  Conde con un getto in testa quando il Siviglia ha perso terreno contro il Real Madrid

– È un peccato che questo infortunio arrivi in ​​un momento molto importante della stagione, ma nelle prossime ore inizierò la terapia fisica per poter difendere il mio titolo nella disciplina che amo di più, dice Goggia dell’infortunio, secondo olimpiadi.com.

Il 29enne è da diversi anni ai vertici mondiali dello sci alpino e oltre alla medaglia d’oro olimpica di Pyeongchang, ha molti traguardi da mostrare.

Ha già vinto la Coppa del Mondo Argento (Super G) e la Coppa del Mondo di Bronzo (Slalom Gigante) e ha un totale di 17 vincitori della Coppa del Mondo. Ma ha anche sofferto di infortuni nel corso della sua carriera.

Nel 2013 si è infortunata allo stesso legamento crociato in cui ha ferito Cortina e ha avuto diversi infortuni al ginocchio.