Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Altri 31 milioni di utenti Facebook – E24

Le piattaforme Meta, proprietarie di Facebook, potrebbero riportare risultati migliori del previsto nel primo trimestre di quest’anno. Sebbene le vendite siano state inferiori alle aspettative, la crescita degli utenti e la redditività sono state maggiori.

Mark Zuckerberg ha visto la quota di Meta diminuire di oltre il 48% quest’anno, ma mercoledì sera la quota nei servizi aftermarket è aumentata.
Inserito:

Il titolo Meta è sceso del 3,21% alla chiusura di Wall Street mercoledì, ma subito dopo il rilascio di mercoledì sera, il titolo è salito del 13%.

Gli utili sono stati superiori alle attese e la società ha registrato un utile per azione di $ 2,72 per azione, rispetto alla previsione di $ 2,59.

Anche il numero di utenti giornalieri di Facebook è cresciuto più del previsto e a fine marzo c’erano circa 31 milioni di utenti giornalieri rispetto alla fine del trimestre precedente.

“Abbiamo fatto progressi in questo trimestre, attraverso una serie di priorità aziendali, e rimaniamo fiduciosi nelle opportunità e nella crescita a lungo termine che i nostri prodotti forniranno”, ha dichiarato il CEO di Meta Mark Zuckerberg in una nota.

Oggi più persone che mai utilizzano i nostri servizi, afferma.

Nonostante ciò, il fatturato è stato leggermente inferiore a quanto previsto in anticipo. La crescita dei ricavi è stata del 6,6% rispetto allo stesso trimestre del 2021.

gravemente danneggiato dai concorrenti

Facebook è stato duramente colpito dalle recenti modifiche di Apple alla sua politica sulla privacy. Apple ha reso difficile tracciare gli utenti dei suoi prodotti. Ciò ha influito sulla capacità di Facebook di vendere pubblicità mirata, che rappresenta una quota molto ampia delle sue entrate.

READ  L'investitore Jan Peter Sisner ritiene che i titoli energetici e finanziari siano sottovalutati: - Adesso sono davvero a buon mercato

Grande fermento per i risultati del Meta, dopo aver sconfitto il palo dopo la precedente presentazione dei risultati. Meta ha subito la più grande perdita di valore in un giorno mai per una singola società, quando il titolo è crollato il 3 febbraio.

Il calo era correlato all’azienda dell’epoca, che offriva scarse prospettive per maggiori vendite e una maggiore concorrenza di TikTok, tra le altre cose.

Per la prima volta in assoluto, i dati dell’ultimo trimestre del 2021 hanno mostrato che Facebook stava perdendo utenti e questo non era l’unico segnale serio:

La quota di meta è scesa di oltre il 48% finora quest’anno.