Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ampio calo a Wall Street – Il Nasdaq è sceso del 2,5%.

Il rally di Wall Street di quest’estate sembra essere svanito e i timori di un aumento dei tassi stanno riaffiorando.

Dopo un lunedì turbolento, si è concluso con un ampio calo per i principali indici di Wall Street nel primo giorno di negoziazione della settimana.

Ecco come sono finiti i tre principali indici di Wall Street:

  • Il Dow Jones Industrial Average è sceso dell’1,90%.
  • Il titolo tecnologico Nasdaq è sceso del 2,55%
  • L’ampio indice S&P 500 è sceso del 2,13%.

Lunedì è stato particolarmente difficile per il Nasdaq, pesantemente tecnologico, che è sceso di oltre il 2% il primo giorno di negoziazione della settimana. Il calo si è verificato nello stesso momento in cui gli investitori temevano una stretta monetaria da parte della Federal Reserve in futuro.

Tra i pesi massimi che hanno spinto al ribasso il Nasdaq, troviamo Amazon, che ha aperto la giornata di negoziazione con un calo del 2%. Il titolo ha chiuso in ribasso del 3,6%.

Anche l’ampio S&P 500 ha avuto un lunedì difficile. L’indice ha chiuso in ribasso del 2,1%, il calo più grande per l’indice da metà giugno.

Aspettando con impazienza la riunione della Federal Reserve

Venerdì, i membri della Federal Reserve si riuniranno a Jackson Hole, nel Wyoming, per un seminario di politica economica organizzato annualmente dalla Federal Reserve Bank of Kansas Branch.

A questo proposito, gli investitori volgeranno gli occhi e le orecchie verso qualsiasi dichiarazione che i membri della Fed potrebbero fare. L’obiettivo principale sarà il discorso del governatore della Banca centrale Jerome Powell di venerdì, poiché il mercato spera di ottenere maggiori indicazioni su quanto sarà aggressiva la Federal Reserve nell’aumentare i tassi di interesse in futuro.

READ  Giudici della Premier League, Premier League | Voci di Premier League martedì

– Powell cercherà di apparire aggressivo per frenare le aspettative di inflazione e inasprire le condizioni finanziarie. Jay Hatfield, chief investment officer di Infrastructure Capital Management, ha avvertito che potrebbe essere un catalizzatore negativo per il mercato.

La notizia che contraddistingue Wall Street

Un grande fondo pensione canadese, PSP Investments, che gestisce circa 180 miliardi di dollari, ha ridotto le sue partecipazioni in società come Apple, Tesla e Microsoft, acquistando più azioni Walmart, Secondo Barron.

La quota di Ford è scesa del 3,03% lunedì, dopo che la società è stata condannata caso di incidente mortale. Quella stessa sera, arrivò la notizia che Ford avrebbe tagliato 3.000 posti di lavoro per finanziare la transizione al mercato dei veicoli elettrici.

La piattaforma Signify Health è aumentata del 32,03%, dopo che Amazon e UnitedHealth sono finite in una guerra di offerte per il servizio, Secondo CNBC.

Guadagnando slancio “decennale” lunedì, il tasso di interesse sui titoli di stato statunitensi a 10 anni sale oltre il tre per cento. Secondo CNBC, questo è il risultato degli investitori che anticipano nuovi segnali dalla Federal Reserve sull’inasprimento della politica monetaria in futuro.

READ  Varietà a Wall Street prima dell'annuncio del tasso: il pesante Nasdaq in calo di oltre il 2%

Autunno la scorsa settimana

La scorsa settimana, il Dow è sceso complessivamente dello 0,6%, mentre il Nasdaq Composite è sceso del 3,2%. L’S&P 500 può vantare un calo dell’1,6%.

Venerdì, c’è stato un forte calo a Wall Street. Il Nasdaq è sceso del due per cento, che si è riflesso anche nel calo delle azioni dei due colossi tecnologici Apple e Alphabet, proprietari di Google. Questi hanno ridotto il loro valore di mercato rispettivamente dell’1,5% e del 2,5%.

Anche il titolo Meta di Mark Zuckerberg è in calo, in questo caso, di circa il quattro percento. La società di schede grafiche Nvidia è scesa di circa il 5% venerdì.(Condizioni)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o dei nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando i link che portano direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto può essere copiato o utilizzato in altro modo previa autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.