Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Analisi della prima giornata di serie A: si parte il 22 agosto 2021

La prima giornata di Serie A andrà in scena il 22 agosto 2021, dopo il sorteggio degli accoppiamenti che richiama la casualità delle slot nei casinò. Ecco un’analisi di tutte le partite che riserveranno sicuramente molte sorprese per la classifica parziale.

Bologna – Salernitana

Dovrebbe essere una partita semplice per Mihajlovic, anche perché il Bologna parte in casa contro la neo promossa Salernitana guidata da Castori. Raramente i bolognesi sbagliano la prima gara, anche se la squadra campana potrebbe dare filo da torcere agli avversari. Un match tutto da vedere.

Cagliari – Spezia

La squadra di Semplici l’anno scorso ha rischiato grosso, ha visto la Serie B sfumare a un passo dal baratro, mentre i neopromossi spezzini si sono guadagnati con più anticipo la promozione matematica. Quest’anno sarà Thiago Motta a dirigere le danze degli aquilotti, una partita aperta a tutti i risultati con il favore del campo casalingo per i sardi.

Empoli – Lazio

Maurizio Sarri ritorna in Serie A dopo 1 anno di assenza per allenare i Biancocelesti e la prima partita non poteva riservare che uno scherzo del destino, infatti il tecnico sfiderà una sua ex squadra, l’Empoli, che lo ha lanciato nell’olimpo dei grandi allenatori, dal quale non vuole scendere per ora. Partita mai scontata perché Sarri con il Napoli più volte è andato in difficoltà contro l’Empoli.

Verona – Sassuolo

Match aperto a qualsiasi risultato anche se per il Sassuolo potrebbe esserci il campione europeo Berardi che sicuramente segnerà qualche gol. Anche in questo caso c’è un ex allenatore che affronta la sua ex squadra, si tratta di Eusebio Di Francesco, allenatore del Verona, che tempo fa alla guida del Sassuolo raggiunse alti livelli scoprendo anche numerose promesse del calcio italiano e internazionale.

READ  Coglione italiano di 18 anni, Ricardo "Rainer" Romiti, campione del mondo StarCraft 2 2020/2021

Inter – Genoa

La nuova Inter di Simone Inzaghi sta ancora prendendo forma e affronterà un Genoa che non è stato particolarmente brillante l’anno scorso. I nerazzurri campioni d’Italia sono sicuramente i favoriti.

Napoli – Venezia

Il Napoli di Spalletti affronta la neopromossa Venezia, una partita facile per gli azzurri che oltre ad avere una rosa migliore godono del favore del campo casalingo.

Roma – Fiorentina

Il ritorno di Mourinho nella Serie A italiana si apre con una partita che potrebbe risultare ostica e per niente facile, la Fiorentina di Iachini deve riscattare l’ultimo campionato in cui è stata molto vicino alla zona retrocessione. Giallorossi favoriti ma potrebbe esserci qualche sorpresa o potrebbe rivelarsi una partita spettacolare e densa di gol.

Sampdoria – Milan

Questo potrebbe essere uno scontro dall’altissimo tasso di improbabilità, anche se la Sampdoria ancora non delinea le dinamiche tattiche e Ranieri sembra lontano, il Milan al contrario proverà ad agganciare le prime posizioni disputando un campionato all’altezza di quello dello scorso anno. Grande attesa per il ritorno di Ibra.

Torino – Atalanta

Gasperini proverà a confermare gli ottimi risultati degli anni precedenti, contro un Torino che ha rischiato tanto l’anno scorso ma che possiede anche un jolly: il Gallo Belotti.

Udinese – Juventus

Il ritorno di Allegri passa per Udine e se sulla carta la partita potrebbe sembrare già scritta, in passato l’allenatore livornese molto spesso ha steccato la prima di campionato, una volta proprio contro l’Udinese.