Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Apre la Borsa di Oslo | finansavisin

(il caso è in aggiornamento)

La Borsa di Oslo ha aperto giovedì mattina, ma ora è leggermente al ribasso.

Dopo 36 minuti di negoziazione, l’indice principale si è attestato a 1205,38, in calo dello 0,01 percento, e le azioni sono state scambiate finora per 956 milioni di corone norvegesi.

prezzi del petrolio

Giovedì mattina il greggio Brent è sceso dello 0,72% a 87,81 dollari al barile, mentre il greggio West Texas Intermediate è sceso dell’1,89% a 85,32 dollari al barile.

In confronto, un barile di petrolio del Mare del Nord veniva scambiato a 88,14 dollari al barile alla chiusura delle contrattazioni a Oslo mercoledì.

“Il WTI è scambiato più debole nel commercio mattutino in Asia giovedì. Non dovrebbe sorprendere troppo vedere il mercato prendere una pausa dalle mosse che abbiamo visto finora quest’anno”, hanno scritto gli analisti di ING Warren Patterson e Wenyu Yao, secondo TDN Direkt.

Il prezzo del greggio Brent non è più allo stesso livello di quello attuale da ottobre 2014.

“L’Agenzia internazionale per l’energia ha dichiarato che la domanda globale di petrolio sta raggiungendo i livelli pre-pandemia”, ha citato l’agenzia di stampa gli analisti di ANZ.

Equinore È aumentato dello 0,60 percento a 251,20 corone, mentre Aker BP È sceso dello 0,33 percento a 306,00 corone.

in rosso

Segnalato mercoledì in tarda nottata Nanovettore nord Hanno raccolto 250 milioni di corone. Il prezzo di emissione è stato fissato a 14,00 NOK e giovedì il titolo è salito del 27,40% a 14,15 NOK.

autofu Questa mattina potrebbe segnalare una solida crescita degli utili nel quarto trimestre e un portafoglio ordini del 620%. Ha spinto il titolo più in alto all’apertura del mercato azionario, ma ora è sceso del 3,24% a 23,63 corone.

READ  Italia: vai in questo gioiello?

sopra

Anche Motori Kongsberg Sostenuto da elevati volumi di scambio, ora è aumentato del 7,13% a 2,99 corone. La società ha annunciato questa mattina di essersi assicurata un nuovo contratto del valore di poco più di 400 milioni di corone norvegesi.

Grandi perdite di pennello questa settimana, Eolico offshore di AkerGiovedì mattina è continuato leggermente al rialzo e ora è in rialzo del 2,76% a 3,46 corone.

Il presidente Christian Roque si è mosso questa mattina per rassicurare gli azionisti dopo che la società non è riuscita a raggiungere l’asta della licenza ScotWind all’inizio di questa settimana per lo sviluppo dell’eolico offshore nelle acque scozzesi.