Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Artista italiano si candida per la scultura invisibile

L’artista italiano Salvador Carav ha venduto la sua “scultura squisita” a maggio io All’asta. L’opera d’arte invisibile è, infatti, nulla. Sebbene non vi sia alcuna riserva materiale per l’opera, il valore dell’asta Art-Right è stimato tra 6.000 e 9.000 (ossia da 61.000 a 91.000 NOK). Durante l’asta, gli offerenti hanno aumentato il prezzo e Karaw è partita con உடன் 15.000 (NOK 152.000).

In cambio di tale importo, un collezionista privato di Milano – presunto acquirente dell’opera – ha ricevuto l’ultima versione del vestito nuovo dell’imperatore, un certificato di autenticità e le istruzioni dell’artista per esporre la scultura. Carav ha suggerito di visualizzare questo lavoro senza restrizioni, in una casa privata, che copre una superficie di circa cinque metri quadrati. L’illuminazione speciale e l’aria condizionata erano opzionali.

Come si può sentire la scultura invisibile? Karav ha prodotto un commento pseudo-scientifico per un giornale spagnolo Diario A.S.. “Il vuoto non è altro che una stanza piena di energia. Anche se lo svuotiamo e non rimane nulla, non pesa comunque nulla, secondo la politica incerta di Heisenberg”, ha detto. “Pertanto, ha il potere di essere soppressa e trasformata in particelle, cioè dentro di noi.”

A coloro che erano confusi da questo doppio discorso, Karau ha fatto appello al mistero. “Quando decido di ‘esporre’ una scultura astratta in una determinata stanza, quella stanza concentra ad un certo punto una certa quantità e densità di pensieri, creando una scultura che, dal mio titolo, assume solo forme molto diverse. Soprattutto. non creiamo un Dio che non abbiamo mai visto?”

io La prima scultura invisibile di Cara non lo è. A febbraio Carav ha messo in mostra Buddha io KsmodellaresjAnna In Piazza della Scala a Milano. Si dice che sia stato mostrato all’interno del quadrato registrato nel capitello. “È una creazione che richiede l’attivazione del potere dell’immaginazione”, ha detto Karaw.

Questo è ridicolo, il che è un commento molto appropriato sulla “creazione” dell’artista. Prendendo alla lettera questa assurdità, Karaw ha completamente abbandonato la responsabilità dell’artista di comunicare qualcosa di importante sul mondo attraverso la sua arte. Con io Karav non ha offerto nulla di valore, ha preso i soldi e ha costretto altri a creare lui stesso il presunto lavoro.

READ  Sancho, Lewandowski, Tony, Young, Linkard, Bale, Holland, Tokyo