Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Astrid Owerri ha facilitato Slende dopo essere stata schiacciata da Johaug in 30 km durante la seconda parte del NM a Lillehammer: – Inferno

Astrid Owerri ha facilitato Slende dopo essere stata schiacciata da Johaug in 30 km durante la seconda parte del NM a Lillehammer: – Inferno

Sabato c'era un'enorme differenza tra Yohag e il resto dei concorrenti.

Magne Smedas ha vinto la medaglia d'argento, mentre Astrid Owerri Slind, una delle migliori maratonete norvegesi di questa stagione, ha vinto il bronzo. Tuttavia, Slind era tre minuti dietro Johag.

-Era in una classe tutta sua. Penso che il resto del campo si stia chiedendo cosa stiamo facendo. Slinde chiede che senso ha scommettere quando sei molto migliore.

– Lo sento. Mi impegno tanto per diventare un buon pattinatore, e poi mi sento distrutto.

Helen-Marie Fossisholm ha lanciato un potente colpo in direzione dell'esperto della NRK Martin Johnsrud Sundby dopo la gara. Scopri perché qui:

Slind ritiene che le condizioni di Johaug prima della gara di tre miglia di sabato a New Mexico fossero buone.

Dato che il suo allenamento era andato bene, notò che Gohugh aveva già buone capacità, e quindi Slinde era preparata affinché il suo più accanito concorrente per la medaglia d'oro partisse correndo.

Johaug e Astrid Owery Slinde (il). Foto: Bjorn S. Dilipik/VG

-Ma sarà difficile motivarsi a praticare lo sci di fondo tradizionale la prossima stagione?

– Sì, adesso è un po' così. Questo potrebbe capovolgere le cose. Non vedo l'ora di andare in vacanza. Forse un piccolo ripristino. Sono entusiasta di allenarmi, migliorare e provare a realizzarlo, ma in questo momento sembra senza speranza.

Quando VG le ha chiesto se fosse ancora arrabbiata per la vittoria di GoHugh con un margine così ampio, Slind ha risposto come segue:

– Quando sei schiacciato fin dall'inizio, è l'inferno. Non ci sono dubbi su questo.

Per Yuhaug, la gara è stata un enorme miglioramento. Sono passati due anni da quando si è dimessa e solo dieci mesi da quando è diventata mamma.

READ  Erling Braut Haaland con cinque gol contro l'RB Lipsia

– È stata una lunga strada, ma avevo buoni sci e una buona forma. Sono stupito, sapevo che la capacità era buona, ma non è più quella di una volta, dice Johaug a VG.

Questo non la fermò. La giugularità non ha fatto altro che espandersi e aumentare lungo il percorso.

– È come se non pensassi che il tempo scorre bene. Con una dimostrazione di forza, Johag ha gridato a Jan Post quando 20 dei 30 chilometri erano stati percorsi.

Il collega esperto Frederick Auckland ha continuato:

– E' pazzesco. Ha detto che è stato uno shock per l'intero mondo del pattinaggio.

Alla fine, le differenze sono diventate ancora maggiori nella prima vera gara di sci di Gohaug contro l'élite norvegese in quasi due anni.

La grande domanda ora è se ci sarà un ritorno. La decisione non è stata ancora presa e finora Yohog ha chiarito che la decisione arriverà più tardi.

-Ma aggiungeva sapore?

-È stato divertente andare a fare sci di fondo. È un passo avanti. Come ho detto prima. Ora una cosa è atletica. Ora ne ho avuto una buona conferma. Allora la mia sensazione istintiva deve essere corretta al 120%. Anche tu dovresti sentirti a casa. Johugh dice che la radice di questo problema risiede in una cattiva coscienza che può insinuarsi dentro di te.

READ  Haaland ha segnato contro la sua vecchia squadra in Champions League, il vincitore della partita vincendo 2-1

Heidi Wong è arrivata al quarto posto, tre minuti e 34 secondi dietro Johog.

– È molto indietro, ma non mi sorprende. Non so cos'altro dire, dice Weng a VG.

– Un po' imbarazzato per essere picchiato?

– No, non troppo imbarazzante. Wong risponde: È stato un po' instabile per me ultimamente.

Helen-Marie Vossholm ha concluso la stagione in modo impressionante finendo sesta, anche se era a più di quattro minuti da Johag.

-Mi aspettavo che mi schiacciasse. Sì, non ha pattinato molto, ma la sua forma base è unica, dice Fussholm a VG.

Leggi anche