sabato, Giugno 22, 2024

Atletica leggera, Olimpiadi di Parigi 2024

Must read

Graziella Allesi
Graziella Allesi
"Pioniere della cultura pop impenitente. Piantagrane freelance. Guru del cibo. Fanatico dell'alcol. Giocatore. Esploratore. Pensatore."

Josh Kerr ha scioccato l’intero mondo dell’atletica quando ha conquistato l’oro della Coppa del Mondo nei 1500 metri a Budapest.

Jacob Ingebrigtsen era il candidato più numeroso, ma la stella norvegese si è dovuta accontentare del secondo posto.

Da allora è diventato chiaro che i due corridori sono diventati veri e propri concorrenti, e i 1.500 metri di questa estate ai Giochi Olimpici saranno per molti versi un momento clou della Tartan Run a Parigi.

Kerr ha recentemente rilasciato un’intervista a Cizio MagDove parla dell’oro dell’anno scorso e di cosa c’è in serbo per questa stagione.

– Dice che tutta la mia vita è cambiata dopo Budapest, e dice che ha uno chef personale e nuove persone nel team per gestire l’attenzione.

Leggi anche: A chilometri di distanza da Ingebrigtsen: il file NRK ritiene che questo sia il problema

– Ci è voluto molto tempo

Dopodiché, la sua stella salì al cielo e lui stesso sentì che l’attenzione era diventata molto più grande di prima.

– Avere la mia famiglia in piazza, con il mio fidanzato, è stato il mio momento preferito. Mi ci è voluto molto tempo per scendere perché mi assicuravo costantemente che le persone intorno a me si sentissero come se avessero avuto la loro parte di torta.

Leggi anche: Kerr con un nuovo messaggio da Ingebrigtsen: – Non sono io contro Jacob

– La medaglia d’oro ai Campionati del Mondo mi ha reso più fiducioso che mai riguardo alla medaglia d’oro olimpica.

Stiamo parlando di Ingebrigtsen

La conversazione si sposta sul grande tema dell’estate, e anche Kerr è ansioso di dare un piccolo colpo in direzione di Sandnes.

READ  - È così triste

-Ho padroneggiato tutti i livelli che ho avuto la possibilità di sperimentare, dall’Inghilterra agli Stati Uniti e ora il mondo. “Conosco la pressione che deriva da una gara come questa, ed è qualcosa che gestisco bene”, dice.

Continua:

– Allo stesso tempo, devo essere realista, perché so di non essere l’attuale campione olimpico. È Ingebrigtsen a detenere quel titolo, ed è uno che rischia di perdere.

È stato Jakob Ingebrigtsen a conquistare una massiccia medaglia d’oro olimpica a Tokyo, dove Kerr ha concluso con una medaglia di bronzo.

More articles

Latest article