lunedì, Luglio 15, 2024

auto elettrica, motore | Aumentare le tasse sulle auto elettriche: – Potresti perdere il lavoro

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

motore [Nettavisen]: Durante la giornata molte auto elettriche nuove sono rimaste invendute. Stig Morten Nielsen, leader dell’Associazione dell’industria automobilistica norvegese, ritiene che ciò sia dovuto al fatto che il governo ha aumentato tutte le tasse relative alle auto elettriche all’inizio dell’anno.

– Nello stesso momento in cui il tasso di interesse sale e tutti gli altri costi in aumento pesano sulle famiglie. Ora non ci sono quasi più vantaggi finanziari nell’acquistare, possedere e utilizzare auto elettriche, dice, e continua:

– Quindi per molti è difficile accettare gli svantaggi delle auto elettriche, come l’autonomia, il consumo di tempo, il layout e il prezzo di ricarica, solo per citarne alcuni.

In una concessionaria di auto a Skien, notano chiaramente il calo delle vendite di auto elettriche:

– Le vendite di auto nuove sono molto richieste ora, afferma Tom Grieve di Motorforum Il Tumulo.

Dice al giornale che il calo delle vendite che stiamo vedendo in questo momento potrebbe avere enormi conseguenze negative per l’industria.

– Ci sono molte persone che indossano il rosso, e alla fine questo influisce sul lavoro della gente comune, dice Grave.

Ridurre il fatturato di oltre 30 miliardi di dollari

Nielsen afferma che la vendita di nuove auto, ovvero la conclusione di nuovi contratti, è diminuita di oltre il 50% nella prima metà dell’anno, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

– Queste auto vengono solitamente consegnate nella seconda metà dell’anno, il che indica una significativa diminuzione del fatturato per il prossimo semestre rispetto al 2022.

Secondo le analisi della Norwegian Automobile Industry Association, hanno stimato una diminuzione del fatturato nell’industria automobilistica norvegese di oltre 30 miliardi di NOK rispetto allo scorso anno.

READ  La Norse Atlantic è cresciuta di oltre il 4% dall'inizio del suo primo giorno di negoziazione - E24

La stessa situazione al di fuori del prossimo anno

L’industria automobilistica norvegese è solitamente molto adattabile e abituata ai cambiamenti delle condizioni degli pneumatici, afferma Nielsen:

– Ma questa volta ci sono una serie di altre condizioni che influenzano il potere d’acquisto. Prevediamo di mantenere la situazione attuale fino al 2024 e, in tale prospettiva, sarebbe naturale per le aziende adeguare la base di costo totale con una significativa riduzione del fatturato.

Ha continuato dicendo che finora non ci sono segnali di licenziamenti diffusi, ma è ipotizzabile che dopo la partenza naturale vengano sostituiti meno posti di lavoro non essenziali.

– Ne abbiamo informato anche il ministro delle Finanze e abbiamo chiesto che la situazione non fosse ulteriormente aggravata dal bilancio dello Stato per il prossimo anno.

More articles

Latest article