Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Azioni di Atlantic Sapphire dopo un incendio nello stabilimento della società in Danimarca

La negoziazione delle azioni della società di piscicoltura terrestre Atlantic Sapphire è stata sospesa immediatamente dall’inizio di giovedì mattina. Circa dieci minuti dopo l’apertura del mercato azionario, sono state aperte le negoziazioni su Atlantic Sapphire, che ora è in calo di circa il 20 percento.

Il titolo è il secondo titolo più scambiato giovedì, dopo Equinor.

Ciò accade dopo che la società ha annunciato la notte prima che era scoppiato un incendio nel suo stabilimento di Atlantic Sapphire in Danimarca. Poi la polizia nella regione danese dello Jutland centrale e occidentale ha chiesto alle persone vicine di tagliare porte e finestre a causa del fumo pesante.

Il fumo sarà ora in uscita sul fiordo.

Lo afferma in un messaggio su Twitter della polizia giovedì mattina presto: “Il lavoro dei vigili del fuoco ha un buon effetto, ma può continuare per tutto il giorno”.

Aspettati grossi danni

La stessa Atlantic Sapphire si aspetta che i danni alla struttura siano significativi. L’intera struttura sarà interessata. La causa dell’incendio non è ancora nota e si prevede che i pesci dell’impianto danese siano andati perduti.

per me IntraFish Il direttore finanziario di Atlantic Sapphire, Karl Øystein Øyehaug, afferma che la biomassa, ovvero il pesce, aveva un valore finanziario limitato e che la maggior parte dell’impianto era vuoto e completamente assicurato.

READ  Media italiani: questa settimana segna la fine dell'avventura dell'Inter

La struttura, che ha un valore contabile di 33 milioni di dollari, è assicurata per l’intero valore.

Il messaggio, inviato mercoledì sera, affermava che l’incendio continuava. Da allora non ci sono stati messaggi dalla società. Poche ore dopo aver appreso dell’incendio, intorno alle 14:00, la polizia dello Jutland centrale e occidentale ha riferito che c’era ancora un forte fumo, ma i venti erano cambiati e il fumo stava entrando nel fiordo.

Nelle ore mattutine di giovedì, la polizia ha scritto che il fumo era minimo. Il fumo sta ancora sorvolando il fiordo e non è più necessario tenere chiuse porte e finestre.

Tutti i dipendenti sono fuori dai locali in sicurezza e vengono conteggiati. La società afferma che non sono stati segnalati feriti.

Grandi perdite di carta per i proprietari

Tra i principali proprietari di Atlantic Sapphire, l’investitore azionario e immobiliare Runar Vatne. È entrato presto nella società come azionista, ancor prima che fosse quotata alla Borsa di Oslo.

  • Nell’ultimo anno, ha dovuto menzionare che gran parte dei valori si sono ridotti. Subito dopo la corsa alle azioni di giovedì, ha subito una perdita cartacea di quasi 40 milioni di NOK attraverso la sua società Vatne Equity.
  • I maggiori proprietari dell’azienda sono i fondatori Johan E. Andreassen e Bjørn-Vegard Løvik attraverso la loro joint venture Alsco. Giovedì, Alsco ha subito una perdita di carta di circa 50 milioni di NOK.
  • Il secondo maggiore azionista è il fondo Skagen Kon-Tiki. Le perdite di carta di giovedì hanno superato i 40 milioni di corone.
  • Giovedì il proprietario della drogheria Joh Johannson Eiendom ha subito una perdita di carta di circa 15 milioni di NOK.
READ  Touring si basa sulla F8 Tributo

Complessivamente, quasi un miliardo del valore di mercato di Atlantic Sapphire è diminuito in pochi minuti.

Diversi incidenti

Il 2021 è stato un anno sfortunato per il prezzo delle azioni di Atlantic Sapphire e per gli azionisti della società. La società ha avuto diversi incidenti quest’anno.

  • A marzo, problemi in uno dei sistemi di crescita dell’azienda negli Stati Uniti hanno provocato la perdita di 500 tonnellate di pesce. La società riteneva che ciò fosse dovuto a un errore di progettazione di uno dei suoi fornitori. Ciò deve aver portato a un accumulo di particelle nei filtri in modo che i pesci si accumuli sul fondo delle vasche e riducano la fornitura di nuova acqua.
  • A luglio, un incidente nello stabilimento in Danimarca ha provocato la perdita di 400 tonnellate di pesce. Qui è stato subito sottolineato che i lavori di manutenzione sul sistema di filtrazione hanno causato un rapido deterioramento della qualità dell’acqua.
  • Il mese scorso, la mancanza di ossigeno – a causa della pandemia di Corona – ha sospeso l’alimentazione e ha macellato circa 100.000 pesci prima del previsto. Dopo solo pochi giorni, sono state assicurate ulteriori forniture di ossigeno e l’alimentazione è ripresa.

Finora quest’anno, il prezzo delle azioni di Atlantic Sapphire è sceso di circa il 69 percento. La società ha attualmente un prezzo di circa 3,4 miliardi di NOK alla borsa di Oslo.(Termini)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o i nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando un collegamento che conduce direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o altrimenti utilizzato con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.

READ  Ørsted spenderà 478 miliardi di NOK in energie rinnovabili - E24