Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Camera da letto in affitto 2,6 mq:

Dal livello della strada l’indirizzo sembra buono e accogliente.

Il condominio con un’affascinante facciata in mattoni si trova di fronte alla Scuola del Duomo nel centro di Bergen, a poche centinaia di metri da Bryggen.

Guardare la TV 2 ti aiuta a puntare Mercato degli affitti aggressivo In TV 2 Gioca mentre scopriamo le orribili condizioni di vita a Bergen.

Ma dietro la facciata sono state fatte delle strane scelte nell’appartamento di 70 mq al secondo piano.

L’appartamento è composto da cucina, bagno, soggiorno e tre camere da letto.

Una camera da letto è letteralmente “un po’ di una stanza”. Questa camera ha una superficie di 2,6 mq.

Vedi la risposta del proprietario in fondo al caso.

La stanza è lunga 206,5 cm e larga 126,5 cm, secondo l’Associazione degli inquilini della Norvegia, che ha scattato foto della casa. Tipped TV 2 ti aiuta.

Paghi 5500 al mese

Un ex inquilino che ha parlato con TV 2, conferma che quando ha lasciato l’appartamento nell’agosto 2021, la disposizione era identica alle foto in questo caso.

La camera da letto più piccola della Norvegia?: La stanza misurava 206,5 cm di lunghezza e 126,5 cm di larghezza. Foto: Frank Uthaug / Leieboerforeningen in Norge

La donna, che ora ha 24 anni, non vuole apparire sui media, ma dice di aver pagato 5.500 corone al mese per la minuscola stanza.

Ammette che può sembrare “sconsiderato” che si sia trasferita volontariamente in una stanza così piccola.

Allo stesso tempo, elenca una serie di circostanze che sono entrate in gioco, inclusa la difficoltà a trovare un posto dove vivere.

Erano tre persone che condividevano un appartamento. L’affitto di 18.800 avrebbe dovuto essere diviso tra loro.

– Era un periodo di attesa di un anno, quindi non abbiamo rescisso il contratto, perché nessuno voleva subaffittare a causa di quella stanza, dice il 24enne.

– Significa che ci hai vissuto per un anno?

– Sia si che no. Ha pagato da sola l’anno solo perché nessuno voleva subentrare, quindi si è trasferita nella sua stanza, ma è stato solo un caso.

– Ho dormito in quella stanza per cinque o sei mesi, ma era sempre la mia stanza e l’ho pagata.

Il proprietario paga

Il 24enne denuncia anche un conflitto con il proprietario per una “rottura termica” in due finestre.

L’ex inquilina crede di non avere “niente a che fare” con le violazioni e che fosse irragionevole per il suo padrone di casa pagarle 6.800 NOK per i danni.

La camera da letto a Bergen: TV2 ti aiuta a intervistare una giovane donna che ha dormito in questa stanza per circa sei mesi.  Foto: Frank Uthaug / Leieboerforeningen in Norge

La camera da letto a Bergen: TV2 ti aiuta a intervistare una giovane donna che ha dormito in questa stanza per circa sei mesi. Foto: Frank Uthaug / Leieboerforeningen in Norge

Camera da letto 1: una delle tre camere da letto del residence.  Questa camera è dotata di un'elegante soluzione geometrica vicino alla finestra per adattare il letto.  Foto: Frank Uthaug / Leieboerforeningen in Norge

Camera da letto 1: una delle tre camere da letto del residence. Questa camera è dotata di un’elegante soluzione geometrica vicino alla finestra per adattare il letto. Foto: Frank Uthaug / Leieboerforeningen in Norge

Camera da letto 2: ecco metà della stanza che è diventata due stanze.  Foto: Frank Uthaug / Leieboerforeningen in Norge

Camera da letto 2: ecco metà della stanza che è diventata due stanze. Foto: Frank Uthaug / Leieboerforeningen in Norge

Camera da letto 3: dopo che le domande di TV 2 ti hanno aiutato, il proprietario dice che la stanza non dovrebbe più essere utilizzata come camera da letto.  Foto: Frank Uthaug / Leieboerforeningen in Norge

Camera da letto 3: dopo che le domande di TV 2 ti hanno aiutato, il proprietario dice che la stanza non dovrebbe più essere utilizzata come camera da letto. Foto: Frank Uthaug / Leieboerforeningen in Norge

HYBLIFIED: Il soggiorno di Kong Oscars Gate 25 B a Bergen.  Foto: Frank Uthaug / Leieboerforeningen in Norge

HYBLIFIED: Il soggiorno di Kong Oscars Gate 25 B a Bergen. Foto: Frank Uthaug / Leieboerforeningen in Norge

C’è una crepa nella finestra a causa dell’ombra dall’esterno o del calore. Questo è successo su due finestre che erano sulla stessa parete.

L’uomo di Bergen proprietario dell’appartamento assicura a TV 2 di aver affittato la casa a Finn e che la stanza di 2,6 metri quadrati è stata affittata come una delle tre camere da letto.

Abbiamo scelto di rendere anonimo il proprietario.

Il locatore non è d’accordo con l’affermazione dell’inquilino secondo cui si è verificata una rottura termica delle finestre a causa di fluttuazioni di temperatura o ombra.

“Gli oggetti sono impilati accanto a entrambe le finestre che potrebbero aver causato la rifrazione termica. Abbiamo commesso lo stesso errore.”

Dopo che una serie di domande da parte di TV 2 ti hanno aiutato, il proprietario ha comunque scelto di pagare 6800 kr alla signora che ha affittato la piccola stanza. Dice che sta pagando per “porre fine a questo caso”.

Non ho mai sentito parlare di una camera da letto così piccola

L’avvocato Ola Fæhn ha lavorato presso Forbrukeradvokaten in controversie abitative per più di 20 anni.

Fæhn dice a TV 2 di non aver mai sentito parlare di una camera da letto così piccola.

– Se viene affittato come una camera da letto completa, non credo che soddisfi le normative. Quando pubblicizzo una casa con una stanza così piccola, intendo dire che non può essere legalmente commercializzata come camera da letto.

Esperto abitativo: Avv. Ola von Forbrukeradvokaten.  Foto: Momento Studio

Esperto abitativo: Avv. Ola von Forbrukeradvokaten. Foto: Momento Studio

– A mio parere, il comune qui deve concludere che questa piccola stanza non soddisfa i requisiti per la residenza permanente.

Tuttavia, non esiste uno spazio minimo legale per le camere da letto.

– Nel 1997 c’era un chiaro requisito che le stanze per la residenza permanente dovessero avere un requisito minimo di 15 metri cubi. Nel 2010, questo è stato cambiato in uno raccomandazione Almeno 7 mq circa.

– I requisiti sono stati modificati per fornire maggiore flessibilità, ma ciò non significa che non ci siano requisiti minimi.

Quando una camera da letto misura appena 2,6 metri quadrati, intendo dire che non è più adatta alla funzione di una camera da letto, afferma Fæhn.

– Prendiamo atto che il futuro affitto dell’appartamento non faciliterà l’uso della stanza come camera da letto, è la risposta del proprietario.

L'appartamento prima della rianimazione: Kong Oscars Gate 25 B, 2° piano L'appartamento è evidenziato in grigio.  Successivamente è stata realizzata una parete chiara nell'area in basso a destra e in alto a sinistra.  La stanza è di 2,6 mq realizzata in alto a sinistra.  Foto: Comune di Bergen

L’appartamento prima della rianimazione: Kong Oscars Gate 25 B, 2° piano L’appartamento è evidenziato in grigio. Successivamente è stata realizzata una parete chiara nell’area in basso a destra e in alto a sinistra. La stanza è di 2,6 mq realizzata in alto a sinistra. Foto: Comune di Bergen

“Design adattato alla funzione”

TV 2 ti aiuta a inviare le foto della camera da letto del Kong Oscars 25 B Gateway all’agenzia di pianificazione e costruzione di Bergen.

La consulente per le comunicazioni Maja Vedå ha risposto che l’agenzia non aveva ricevuto la notifica di potenziali condizioni illegali su questa proprietà.

Le camere da letto devono essere di un design appropriato alla loro funzione e di dimensioni sufficienti (vedere i requisiti in TEK 17, Capitolo 12). L’altezza della stanza deve essere almeno 2,40, secondo gli standard Vedå.

La valutazione dovrebbe basarsi su una valutazione specifica se la stanza è adatta per una camera da letto.

In ogni caso, le vecchie planimetrie rivelano che la casa è un altro esempio del cosiddetto processo di incrocio.

Confrontando le foto dell’appartamento in Norvegia con l’associazione degli inquilini con le planimetrie del 2006, si può vedere che le pareti chiare sono state installate, il che significa che l’appartamento è stato cambiato da una camera da letto a tre camere da letto.

Ministro degli Esteri: – Potrebbe avere ragione per alcuni

TV 2 ti aiuta a chiedere al Ministero degli enti locali e degli affari distrettuali se pensano che dovrebbe esserci una risposta dal comune al proprietario della casa.

– Il comune è l’autorità edilizia e deve valutare se c’è motivo di procedere, risponde in una mail il segretario di Stato Nancy Borsanger Ante (Sp).

Gioca la palla al comune: Nany Porsanger Anti (Sp) è il Segretario di Stato presso il Ministero del Governo Locale e della Contea.  Nella foto: Trond Isaksen

Gioca la palla al comune: Nany Porsanger Anti (Sp) è il Segretario di Stato presso il Ministero del Governo Locale e della Contea. Nella foto: Trond Isaksen

– Dovrebbe esserci un obbligo di legge per un numero minimo di metri quadrati nelle stanze di residenza permanente?

Non tutti hanno le stesse esigenze, e non è solo il numero di metri quadrati a determinare se una stanza è abbastanza buona. La dimensione della singola stanza deve essere vista in relazione al resto della casa.

Per alcuni, una camera da letto con le dimensioni di un letto può essere appropriata perché hai abbastanza spazio nelle altre stanze. Quindi lo stato non deve dire che devi costruire più grande, scrive Nancy Borsanger Antey.

Tuttavia, aggiunge: “Questa è una brutta camera da letto”.

READ  Cinque anni di lavori forzati per aver insultato l'Islam - Dagsavisen