lunedì, Luglio 22, 2024

Campionato Europeo UEFA 2024, Sven-Erik Edvartsen | Sven-Erik Edvartsen spiega la procedura della UEFA: – Regolamento con il comportamento dello sterco

Must read

Graziella Allesi
Graziella Allesi
"Pioniere della cultura pop impenitente. Piantagrane freelance. Guru del cibo. Fanatico dell'alcol. Giocatore. Esploratore. Pensatore."

La UEFA si sta attivando in vista del Campionato Europeo di quest’estate in Germania, ha confermato l’arbitro Roberto Rossetti.

L’obiettivo è superare la cattiva cultura in campo, dove i giocatori circondano l’arbitro e protestano contro le decisioni.

-Sei pronto ad affrontare il comportamento dello sterco, afferma Sven-Erik Edvartsen, esperto di arbitraggio di Netavisen.

Durante il Campionato Europeo, il capo arbitro spiegherà le decisioni esclusivamente ai capitani delle squadre, a meno che la squadra non abbia un portiere come capitano, uno degli altri giocatori di quella squadra avrà la possibilità di cercare l’arbitro durante la partita.

Se altri giocatori chiamano l’arbitro, ciò risulterà in un cartellino giallo.

Leggi anche: Ecco il programma della Federcalcio

Evidenzia due ragioni principali

Edvartsen sottolinea principalmente due motivi per cui l’associazione ha ora inasprito le regole in materia.

Gli arbitri prendono circa 250 decisioni per partita, ovvero una decisione ogni 22 secondi. Lo scopo è che se arriva solo il capitano, l’arbitro vorrà spiegare in modo più preciso di prima. Edvartsen spiega che gli arbitri ricevono molte informazioni dalla UEFA e la UEFA ha dato il via libera per condividere maggiori dettagli con i capitani sul motivo per cui è stata presa questa decisione.

Il secondo motivo è la voglia di cambiare il comportamento dei giocatori in campo. Prima del torneo sono stati svolti diversi workshop in cui sia i giocatori che gli allenatori sono stati messi sui banchi di scuola.

– Gli allenatori hanno concordato che questo è il modo in cui dovremmo agire, perché vogliono promuovere il fair play. È stato uno degli argomenti principali del Consiglio d’Amministrazione della UEFA. Sia i giocatori che gli allenatori hanno accolto favorevolmente l’obiettivo comune di lanciare una “cellula” attorno all’arbitro.

READ  Test Maserati Levante: difficilmente disponibile in Norvegia

Spiegare la decisione a 22 giocatori è impossibile. Poi prendi decisioni in cui l’arbitro è messo alle strette e vuoi farla finita.

La regola è stata testata anche in Coppa dei Campioni. Nella finale di Champions League, la violazione della regola gli ha fatto ricevere due cartellini gialli. Lo stesso è avvenuto nella finale di Europa League, mentre durante la finale di Europa League è stato emesso un cartellino giallo.

L’NRK ha parlato con l’arbitro capo Roberto Rosetti e ha confrontato l’italiano con le dichiarazioni dell’allenatore della nazionale norvegese Stahl Solbakken.

Si aspettava tanti cartellini gialli con la nuova regola, ma ha avuto una risposta secca da Rosetti.

-Guarda la finale di Champions League a cui abbiamo appena assistito. Due cartellini gialli nel primo tempo per proteste. Poi i giocatori hanno capito dov’era la lista. Aggiunge che il secondo turno è stato molto bello e giusto NRC.

– Penso che sarà un grande punto di discussione

Edvarsen ritiene che l’inasprimento avrà un impatto sul comportamento dei giocatori e degli allenatori durante gli Europei di quest’estate.

– 100 percento. Abbiamo visto un andamento in Champions League che non fa bene all’immagine del calcio. La UEFA è preoccupata per la necessità di proteggere l’immagine del calcio. Nessuno vuole vedere una partita in cui c’è una “cellula” attorno all’arbitro, dice l’esperto arbitrale.

– La cosa più importante, che penso sarà un grande argomento di discussione, è che la UEFA ha chiesto alle squadre di far parlare il capitano con l’arbitro. Innanzitutto è la Nazionale, guidata dall’allenatore, a garantire che solo il capitano parli con l’arbitro. Poi il capitano deve assicurarsi che i suoi compagni non cerchino l’arbitro. Se il capitano desidera discutere con l’arbitro, è sua responsabilità assicurarsi che lo faccia.

READ  Campionato Europeo di calcio 2024, Campionato Europeo di calcio 2024

Se il capitano non riesce a tenere “nelle orecchie” i suoi compagni di squadra, può nascere rapidamente una fortuna a carte.

Conclusione: qualsiasi giocatore che ignora ciò, si avvicina all’arbitro o mostra segni di disaccordo verrà espulso. Edvartsen spiega che se quattro persone si presentano al giudice, ricevono delle carte.

– La UEFA ha condotto un processo completo e, inoltre, ha visitato i paesi. Non c’è nessuno che non abbia ricevuto il messaggio. I giudici sono disposti a fare quello che gli viene detto. Se ci sono tanti cartellini gialli perché vengono pronunciati, la responsabilità è innanzitutto della nazionale, poi dell’allenatore, poi del capitano, dice l’esperto di Netavicin.

Sono ammesse reazioni spontanee

Tuttavia, è stato incluso un piccolo avvertimento riguardante le reazioni automatiche dei giocatori che ricevono un trattamento duro.

– Se un giocatore viene calciato e reagisce spontaneamente, non viene assegnato un cartellino giallo. Ma questa reazione dura tre secondi. “Tutti coloro che sperimentano qualcosa dovrebbero avere la possibilità di rispondere, ma non è necessario che rispondano dieci membri del team”, afferma Edvartsen.

Per il Campionato Europeo di calcio sono stati selezionati complessivamente 18 arbitri. Edvartsen ritiene che vedremo un gruppo altamente efficiente operare in Germania.

– Per le loro squadre sono stati selezionati i migliori arbitri d’Europa. Ce ne sono alcuni migliori di altri e alcuni sono al quarto campionato. Sono sicuro che giocheremo ad alto livello. “Sarei sorpreso se ricevessimo qualche fallo dal VAR”, dice.

“Penso che l’Eliteserien possa vedere e imparare, davvero, quando si tratta di usare il VAR”, aggiunge.

Un uomo che ha arbitrato a livello internazionale ha un chiaro favorito come potenziale arbitro finale.

READ  La FIS cancella la corsa di cinque miglia a Kollen e la corsa cittadina a Drammen

– Sono abbastanza sicuro che se Daniele Orsato riuscisse bene e l’Italia non arrivasse in finale, sarà lui a dominare la finale.

Misure VAR per i tifosi

Secondo il presidente della UEFA Roberto Rosetti, anche i tifosi vivranno una migliore esperienza al VAR durante il torneo di quest’anno.

Gli spettatori vedono le decisioni del VAR mostrate sul grande schermo. Gli schermi in ogni arena dell’EC forniranno agli spettatori presenti interpretazioni tecniche delle decisioni degli arbitri VAR. Un esempio di interpretazione, secondo Rossetti, potrebbe essere questo:

“Calcio di rigore per mani. Il numero nove della Germania tocca il pallone con la mano sinistra, che è in una posizione innaturale, sopra la spalla e fuori dal corpo”.

Durante la Coppa del Mondo femminile FIFA 2023, tutte le decisioni del VAR sono state spiegate verbalmente prima della ripresa del gioco.

More articles

Latest article