lunedì, Luglio 15, 2024

“Campo dei Santi” realizzato dopo 50 anni – Dott

Must read

Ernesto Conti
Ernesto Conti
"Scrittore. Comunicatore. Drogato di cibo pluripremiato. Ninja di Internet. Fanatico della pancetta incurabile."

Nel 1973, lo scrittore francese Jean Raspail pubblicò il libro Il Campo dei Santi, un romanzo distopico sull’immigrazione di massa in Europa. Il libro divenne gradualmente il classico moderno conosciuto con il suo titolo Campo dei Santi Nella traduzione inglese e Campo dei Santi Nella traduzione norvegese.

Lo scrive il giornalista conservatore polacco Tomasz Issiak Notizie sul remix Gli avvertimenti di Raspail nel suo romanzo sono oggi una realtà in Europa 50 anni dopo.

Aysiak ritiene che il flusso di immigrati clandestini musulmani e africani verso isole come Lampedusa offuschi la distinzione tra finzione e realtà moderna.

Germania e Francia tendono a definire l’agenda per l’immigrazione nell’UE. Ora la pressione sugli immigrati clandestini in Europa è nuovamente in aumento.

Nel frattempo, un film intitolato “”Bordo verde» Ha causato polemiche In PoloniaDescrivendo le guardie di frontiera polacche come spietate forze dell’ordine di un governo quasi fascista.

Tomasz Łysiak consiglia a tutti coloro che amano questo film di visitare Napoli. Scendi dal treno a Napoli Centrale e percorri un breve tratto verso il quartiere Forcella tra bancarelle, strade e vicoli pieni di immigrati provenienti dall’Africa e dal Medio Oriente. Consiglia inoltre di visitare una città italiana con una significativa popolazione di immigrati e di lasciare che sua figlia porti a spasso il cane la sera. Del resto è normale che un bambino la sera esca a fare una passeggiata nel parco cittadino con il cane, no?

E così è stato a Roma. Łysiak consiglia di scegliere un albergo vicino alla Stazione Termini e passeggiare la sera in stazione o, ad esempio, vicino a Piazza Porta Maggiore. Come un turista. Dopo averlo fatto, puoi parlare di immigrazione.

READ  Sport, Calcio | Altri media: l'Italia sarà la prossima tappa di Jorgen

Immagini L’afflusso di immigrati clandestini provenienti dall’isola meridionale di Lampedusa, dal Medio Oriente e dall’Africa su imbarcazioni ha allarmato molti in tutta Europa. In un sondaggio riportato da La Stampa, sei italiani su dieci ritengono che la risposta del governo sia inadeguata e il 75% è preoccupato per l’arrivo dei barconi a Lampedusa.

Internamente, il governo italiano si trova ad affrontare divisioni. I sostenitori di Matteo Salvini hanno criticato il primo ministro Giorgia Meloni per la situazione attuale, sottolineando che l’immigrazione è stata limitata durante il mandato di Salvini.

A rivelare in precedenza i fatti spiacevoli era stato il Corriere della Sera. Uno Sotto la copertura Un agente di polizia ha trascorso del tempo su una nave di proprietà di ONG tedesche. Ha constatato in prima persona che si stava verificando un notevole traffico di esseri umani, in cui i criminali collaboravano attivamente per “aiutare” gli attivisti europei.

La politica europea sull’immigrazione, in particolare l’approccio delle porte aperte della Germania, ha intensificato l’afflusso di immigrati clandestini in Europa, afferma Tomasz Isiak. Crede che ciò che sta accadendo oggi in Europa sia scomodo quanto ciò che Jean Raspail descrisse nel suo romanzo mezzo secolo fa.

Campo dei Santi Descrive come gli europei si sono comportati in modo passivo, debole e ignaro quando un gran numero di immigrati clandestini sono arrivati ​​nel continente su barconi. Alcuni di loro accolgono gli invasori. È davvero così diverso da quello che sta accadendo adesso? chiede Aysiak.

Acquista qui il romanzo “L’accampamento dei santi” di Jean Raspail! Disponibile anche come e-book Qui.

More articles

Latest article