Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Casper Road, Tennis | Casper Rudd è pronto per la semifinale di Madrid dopo un’altra dimostrazione di forza

Alexander Public non è riuscito a incontrare il norvegese (22) nei quarti di finale.

Giovedì, Casper Rudd ha sconfitto il greco Stephanos Tsitsipas, numero cinque al mondo, in partite di fila. Venerdì è seguito il patrocinio di Alexander Publick dal Kazakistan.

Ancora una volta, il norvegese ha vinto la partita in due set consecutivi 7-5, 6-1 ed è quindi pronto per le semifinali del Madrid Masters. Incontra l’italiano Matteo Perettini o Christian Garen del Cile per un duello per l’ultimo posto a Madrid.

– Era molto equilibrato nel primo set e avrebbero potuto esserci un po ‘in entrambi i modi. In altri gruppi, ha suonato quasi perfettamente, dice Rudd a Discover +.

– Ha colpito forte con quella palla rotta. Per fortuna ho potuto approfittare di un suo errore. È stato bello poterlo spaccare sul retro. Mi ha dato fiducia. Ho imparato in questo tour che ogni punto conta. Le partite si decidono su pochi punti. Dice che ho giocato con cautela, aggressività e correttezza quando ne ho avuto l’opportunità.

– lui è matto

Il torneo si tiene nella capitale spagnola a livello di ATP Masters 1000. Solo le competizioni del Grande Slam hanno un posto più alto nel tennis.

– Spazza correttamente il campo con Bublik, dice il commentatore di Eurosport Krogh Sundbø quando la partita è finita.

L’esperto di Eurosport Ovind Sorvald ha sottolineato la pazienza di Rudd durante la partita. Il pubblico a volte eccelleva ma non è riuscito a mantenere la pressione per tutta la partita.

– Tiro fuori un numero, tre modesti errori su Casper Road. Allora capirai di cosa stiamo parlando. Quindi deve essere sconfitto fuori dal campo. Bublik l’ha provato in alcune occasioni, e lo capisco, ma se è solo lì, allora tutto è tornato e devi spingerlo fino a quando non arrivano i bug. Questo è quello che abbiamo visto, Casper ha fiducia, gioca con saggezza e segue il piano. Fa impazzire l’avversario da questa pressione e da questa sicurezza che porta a esagerare il gioco, l’esperto in studio dopo la partita.

READ  Sport, Morten Thorsby | Thorsby si connette al miglior club. L'esperto pensa che potrebbe essere una brutta notizia per Solbakken

– Totalmente pazzo

Rudd ha vinto il primo set 7-5. La prima metà della partita è arrivata dopo quattro calci piazzati di Rudd dopo che i due si sono susseguiti da vicino durante il primo set.

– Il commentatore Sverre Krogh Sundbø ha detto che c’è molto nervosismo qui quando Rod ha lottato per definire il gruppo, ma lui e Publik hanno commesso diversi semplici errori.

Il 22enne ha avuto una meravigliosa apertura all’insediamento. Ha vinto la prima partita apertamente al suo servizio. Rudd ha poi ottenuto due palle break nel quarto gioco ma non è riuscito a sfruttarle. Più avanti nel gruppo, Bublik ha anche perso un’occasione per rompere un avversario.

Ci sono alcuni ritorni molto cruciali. Grandi ritorni. È pazzesco quello che sta facendo Casper. L’esperto di Eurosport Oyvind Sorvald dice che è fantastico resistere a un giocatore che tira il più possibile nei calci e nei servizi.

Era come se avessimo paura di una partita difficile, ma è stato positivo per noi giocare nel Gruppo A. Se sei in ritardo per affrontare un ragazzo del genere, diventa totalmente scomodo, dice il collega esperto Ola Bentzen nella pausa tra il primo e il secondo gruppo.

Controllo totale

Nel secondo set, il norvegese aveva già interrotto il servizio kazako nel quarto tempo e ha così avuto modo di decidere la partita mandandolo lui stesso.

A questo punto, il 22enne aveva condotto 3-1 nella partita.

Ovviamente, Bublick è stato colpito dalla sconfitta nel primo set e non è riuscito a raggiungere lo stesso livello che aveva a volte in precedenza nella partita. Alla fine, il lavoro di Rudd è diventato facile.

READ  Norvegia - Argentina - Segui in diretta la pallamano giovanile

Ha vinto il secondo set per 6-1 ed è pronto per la semifinale di Madrid.

Pubblicità

Pørni batte tutti i record: qui puoi vedere la serie