Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

“Cave Festival” 2020: – – Esperienza dolorosa

Tribunale distrettuale di Oslo (Dagbladet): Martedì, due uomini sulla ventina compariranno davanti al tribunale distrettuale di Oslo, accusati di aver organizzato una festa nella grotta a St. Hanshaugen più di due anni fa.

Sono stati accusati di aver causato negligenza avvelenamento con conseguente pericolo pubblico per la vita o la salute. Sono stati inoltre accusati di aver violato la legge sulla protezione da incendi ed esplosioni, descritta nell’accusa come estremamente grave.

Due partecipanti alla festa sono rimasti gravemente feriti dopo aver inalato la cenere di carbone dal generatore diesel che genera elettricità per la festa.

Durante il primo giorno del processo, è emerso che i due uomini si erano parzialmente dichiarati colpevoli di gravi violazioni del Fire and Explosives Act.

Tuttavia, riconoscono Non Penalmente colpevole di aver provocato per negligenza avvelenamento da monossido di carbonio.

– Questo ha influenzato il mio cliente. È stata un’esperienza traumatica per lui e ha rischiato la vita e la salute per far uscire le persone, dice Marianne Lomondal-Sather, che sta difendendo uno degli imputati.

inconsapevole: Nella notte di domenica 30 agosto, sette persone sono state ricoverate in ospedale dopo quella che la polizia ritiene essere una festa illegale in cantina a St. Hanschogen a Oslo. Foto: Privato/Øystein Andersen/Svein Dybdahl/Dagbladet
Mostra di più

I due accusatori facevano parte di un gruppo più ampio di amici che avevano un gruppo Snapchat condiviso. Diversi in questa banda erano stati accusati in precedenza, ma le accuse sono state successivamente ritirate a seconda dello stato delle prove

READ  Crea magia nella biblioteca del centro

L’unità si trova in una stanza separata

Nella notte di domenica 20 agosto 2020, una pattuglia della polizia si è imbattuta nel rave party illegale che si stava svolgendo in un rifugio pulito e chiuso a St. Hanschogen a Oslo.

Si dice che gli organizzatori abbiano preso d’assalto il bunker e abbiano eretto un ingresso improvvisato attraverso un portello. All’interno del bunker, hanno posizionato un generatore diesel in una stanza che si era tentato di sigillare con nastro adesivo e colla forte.

Quando la porta della stanza in cui si trovava l’unità si apriva di notte, i gas di scarico si diffondevano nella caverna, secondo l’accusa.

L’avvocato Ida Andina, che rappresenta l’altro degli imputati, ha sottolineato che il tribunale deve decidere se l’unità è stata posizionata in modo tale da essere inizialmente sigillata contro le perdite – se nessuno ha aperto la porta della stanza in cui si trovava.

– Il tribunale deve valutare come è organizzata la festa. L’avvocato ha affermato in tribunale che ciò si applicava alle istruzioni su dove poteva e non poteva stare, il tipo di stanza in cui era collocata l’unità e le procedure per impedire a chiunque di entrare.

I partecipanti devono testimoniare in tribunale

Alla festa sono state invitate almeno 200 persone, di cui più di 100 hanno partecipato. Prima della festa è stato creato uno speciale evento Facebook chiamato “Rave Cave”.

Molti di loro hanno perso conoscenza a causa di un’intossicazione acuta da monossido di carbonio. 25 persone sono state ricoverate in ospedale in relazione all’incidente.

Due dei presenti sono rimasti gravemente feriti. Questi due, così come molti dei partecipanti, testimonieranno in tribunale nelle prossime due settimane.

READ  I proprietari di scuole ignoranti sono cattivi proprietari di scuole

Festa: la grotta ha dato l’impressione che ci fosse una festa quando Dagbladet ha visitato la grotta poco dopo. Foto: Christian Roth Christensen/Dagbladet
Mostra di più

Le due vittime, gravemente ferite durante la cerimonia, erano solo partecipanti alla festa, e i due organizzatori accusati non erano noti in precedenza.

Nessuno degli avvocati della difesa ha voluto commentare il caso a Dagbladet. Dall’atto di imputazione emerge che possono essere avanzate richieste di risarcimento danni e risarcimento.

Molti di loro giacevano privi di sensi

– E’ un caso speciale. Di solito lavoriamo con gli incendi.

È così che l’esperto Frode Michelsen, ispettore dei vigili del fuoco dell’Oslo Fire and Rescue Service, ha aperto la sua dichiarazione alla corte. Ha aggiunto che il Centro 110 ha ricevuto una segnalazione dell’incidente alle 03:59, mentre la polizia è stata informata circa dieci minuti prima.

– Quello che ci è stato detto all’epoca, ha detto Michelsen, è che si parlava di una grotta con molte persone prive di sensi e di possibile avvelenamento da carbone.

Alle 04.05 è pervenuto al Centro 110 un messaggio aggiornato in cui si afferma che all’interno e all’esterno della grotta vi erano fino a sei persone prive di sensi. I vigili del fuoco sono arrivati ​​sul posto due minuti dopo.

– L’equipaggio ha visto diverse persone prive di sensi fuori dalla grotta quando sono arrivate. L’ispettore dei vigili del fuoco ha detto che le squadre di emergenza hanno avviato una ricerca salvavita nell’area montuosa, mentre altre squadre hanno contribuito immediatamente a cure salvavita.

L’esperto vigile del fuoco ha spiegato che Kloss è altamente tossico perché sposta l’ossigeno dall’emoglobina nei globuli rossi, portando così al soffocamento interno.

I sintomi di avvelenamento includono sudorazione, mal di testa, vertigini e respiro accelerato. Tuttavia, la tossicità dipende dalla concentrazione e dal tempo di esposizione.