Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– C’è chiaramente abbastanza soldi in Norvegia – VG

Estate calda: proprio nei giorni scorsi, Stefan Strandberg, Christian Eriksen e Lars Jurgen Salvesen hanno firmato per i club norvegesi.

Il talent scout Stig Torbjørnsen descrive il mercato dei giocatori norvegesi come “estremamente frenetico” dopo che Christian Eriksen (27) si è trasferito da HamKam a Molde per circa 15 milioni di NOK.

Inserito:

– Lo considero troppo caldo, dice Torbjørnsen.

Si passa dalle trasformazioni a Christian Eriksene Lars-Jørgen Salvesen, Sebastian Sebulonsen, Isak Dybvik Määttä e Sigurd Haugen come esempi di “prezzi estremamente alti” quest’estate.

Collaborazione EditorialeScopri +

Guarda Eliteserien e OBOS League in diretta su Discovery +

Come previsto Stefano Strandberg Ottieni un fantastico bonus per la firma al Vålerenga.

– È chiaro che ci sono abbastanza soldi in Norvegia. E in Danimarca, alcuni sono andati anche in Danimarca, dice.

Torbjørnsen ha lavorato in precedenza per il Rosenborg, ma ora è scout per il club svedese IFK Göteborg.

Christian Eriksen è stato venduto da HamKam a Molde martedì per 15 milioni di NOK, secondo VG Information. La vendita è avvenuta dopo una guerra di offerte con il campione della lega Bodø/Glimt.

Una settimana fa, Salvesen è stato portato a Bodø/Glimt da Strømsgodset per un importo di almeno 10 milioni di NOK. Avisa Nordland ha riportato un prezzo di circa 13 milioni.

Sebulonsen, Määttä e Haugen sono state vendute rispettivamente a Brøndby, Groningen e AGF.

SCOUT: Stig Torbjørnsen a Copenaghen in collegamento con FCK-Rosenborg nel 2010.

– Hammarby compra Veton Berisha per 20 milioni più, più, più. I danesi comprano giocatori per 30, 40 e 50 milioni di giocatori. Midtjylland compra ottone per 30-40 milioni ciascuno. Sì, ci sono soldi ovunque. Ma è più pronunciato in Scandinavia rispetto a prima.

READ  Tottenham, Premier League | Il comportamento dei vertici del Tottenham avrebbe dovuto far reagire fortemente i giocatori

– Cosa intendi con?

– Aumenta ogni anno, ma ora quest’estate ci sono troppe persone che hanno speso molti soldi.

Lo chiama “troppo caldo”, ma fa notare che è il mercato che governa.

– non c’è niente di sbagliato. Qualcuno ha quei soldi ed è disposto a pagare. Allora sarà così, dice Torbjornsen.

Thomas Berntsen, direttore sportivo del Sarpsborg 08, descrive l’importo di Christian Eriksen come risultato della situazione del mercato in quel momento.

– Ci sono due squadre con ambizioni, soldi e brutti momenti – e poi sarà così. Non credo che questo sia il nuovo standard, dice a VG.

– In Svezia, acquistano giocatori per 10-15 milioni di dollari con lo stivale basso e li pagano di conseguenza. Non è insolito vedere questi importi, ma forse un po’ insoliti per un giocatore di 27 anni.

Thomas Berntsen stima che il nuovo accordo mediatico con TV 2 per il periodo 2023-2028 significhi ulteriori 10 milioni di NOK all’anno per alcuni club e non ignora il fatto che alcuni hanno già iniziato a utilizzare i fondi.

Non credo che sia un segno della malattia del calcio norvegese. Berntsen vede almeno due club che hanno fatto bene sia dal punto di vista sportivo che commerciale.

Aggiunge che i due club, così come il Vålerenga, che ha portato a casa Stefan Strandberg, stanno “navigando nel loro stesso mare” e che non c’è niente che possano fare a Sarpsborg.

Direttore sportivo: Thomas Berntsen.

Kato Hoge è il presidente dell’organizzazione di interessi Norske Topfootbol.

“Penso che i migliori club in Norvegia debbano accettare di dover pagare più giocatori nel mercato norvegese, perché gli stessi club riceveranno molti giocatori che li manderanno”, dice.

READ  Johaug al Falun - forse la stagione contro il Klæbo

È convinto che devi semplicemente investire più soldi nel calcio norvegese per stare al passo con il mondo.

– Stiamo per farlo. A proposito dell’accordo con i media, dice: Abbiamo ricevuto un accordo con i media molto migliore del precedente.

Temete una nuova corsa al denaro, come accadde a metà del primo decennio del XXI secolo, quando gli stipendi divoravano molto?

– Non ne ho paura, ma dobbiamo essere molto coscienti. Stiamo entrando in una fase che richiede una buona leadership. Quando arrivano più soldi, forse molti più soldi, tutti vogliono un po’ di quel portafoglio. Possiamo vedere che aumenta gli stipendi dei giocatori, ma penso che dobbiamo, perché si tratta di concorrenza nel mercato europeo.

Vedi più statistiche Eliteserien su VG Live.