Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ciclista italiano uccide il gatto del ministro – sospeso dalla squadra

Ciclista italiano uccide il gatto del ministro – sospeso dalla squadra

Un’immagine di esempio di un gatto. Foto: Frank May / NTP

Di NTB | 28.02.2023 16:35:49

Attivisti e celebrità: Tiberi ha detto alla corte che voleva solo testare la capacità di tiro del suo fucile ad aria compressa appena acquistato. Deve prima prendere di mira un segnale stradale prima che appaia il gatto.

Il quotidiano italiano ha riferito che Tiberi ha detto al giudice che non aveva intenzione di uccidere l’animale e pensava che non fosse in pericolo di vita. Corriere della Sera.

– Ammetto di aver mirato, e con mia grande sorpresa ho colpito, ha detto il ciclista.

La multa per l’uccisione di un animale a San Marino è di 4.000 euro. Ciò corrisponde a poco meno di 44.000 NOK. In Italia, tale reato è punito con la reclusione da due a quattro anni.

Tiberi vive a San Marino dallo scorso marzo. Nel 2018 ha vinto il bronzo nel tempo allo Junior EC e l’anno successivo è diventato Campione del Mondo Junior nello stesso esercizio. Ogni giorno, gli italiani vanno a Trek-Secaffredo.

Martedì pomeriggio, Trek ha emesso un comunicato stampa in cui la squadra afferma che Tiberi è stato sospeso senza paga per 20 giorni a seguito della sentenza contro di lui. Invece, lo stipendio va alle organizzazioni che lavorano per proteggere gli animali.

“Trek sostiene il verdetto e condanna fermamente l’atto riprovevole che viola chiaramente le linee guida etiche del team”, si legge nella dichiarazione.

Scrivono inoltre che Tiberi non è quindi autorizzato a correre nel Trofeo Liguglia, nella Tirreno-Adriatico e nella Milano-Torino.

Il ministro del Turismo di San Marino, Federico Bedini, è un animale domestico di Amati.

READ  Tre giorni di magia circense

– Il gatto non dà fastidio a nessuno. Ha vissuto con noi per molto tempo e mia figlia Lucia l’ha adorato. Amathi ha detto che non può scappare con la multa.

NRK Il caso è stato segnalato per la prima volta in Norvegia.

(© NTB)