Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ciò influenzerà la Borsa di Oslo martedì

Tra i pre-trading sulla piattaforma di trading IG, la Borsa di Oslo è scesa dello 0,02% subito dopo kl. Martedì 07:30.

Roger Berntsen, analista di Nordnet, ritiene che il benchmark abbia aperto lo 0,3 percento, o entro l’intervallo [0,1,0,5] per cento.

Asia

In Giappone, il Nikkei è salito dello 0,59%, mentre il più ampio Topix è salito dello 0,68%.

Lo Shanghai Composite cinese è salito dello 0,12%, l’Hang Seng di Hong Kong è sceso dell’1,89% e il Kospi della Corea del Sud è balzato dello 0,95%.

Il Sensex dell’India è in calo dello 0,16%, l’S&P/ASX 200 australiano dello 0,59% e lo Strait Times di Singapore dello 0,56%.

Leggi l’aggiornamento completo per l’Asia qui.

prezzi del petrolio

Martedì mattina il greggio Brent è salito dello 0,32% a 113,50 dollari al barile, mentre il greggio West Texas Intermediate è salito dello 0,03% a 108,20 dollari al barile.

In confronto, un barile di petrolio del Mare del Nord veniva scambiato a $ 106,20 al barile alla chiusura delle contrattazioni a Oslo il mercoledì di Pasqua.

Wall Street

Dopo le vacanze di Pasqua della Borsa degli Stati Uniti il ​​Venerdì Santo, Wall Street è finita in rosso il secondo giorno di Pasqua.

L’S&P 500 è sceso dello 0,02%, mentre il Nasdaq Composite è salito dello 0,13%. L’indice Dow Jones è sceso dello 0,11%.

Il tasso di interesse del governo decennale ha raggiunto il livello più alto dalla fine del 2018 al 2,884 percento della giornata. Tassi di interesse più elevati, e soprattutto un’inversione dei tassi di interesse a breve ea lungo, hanno creato timori di una recessione in arrivo.

READ  Le ultime notizie sulla guerra in Ucraina

Leggi l’aggiornamento completo degli Stati Uniti qui.

Borsa valori di Oslo

L’indice principale ha preso le vacanze di Pasqua con un aumento dell’1,4 per cento per stabilire un record finale a 1.283,13.

Equinor è aumentato del 3,2% a 342,90 NOK, Aker BP del 3,4% a 360,90 NOK dopo l’aggiornamento della produzione del primo trimestre, mentre Vår Energi ha chiuso del 4,9% a 39,75 NOK. Tutti e tre hanno firmato per un “massimo storico” mercoledì.

Tra i 15 titoli più pesantemente scambiati, solo Norwegian e TGS sono scesi negli scambi di mercoledì, rispettivamente del 2,4 e dello 0,3 percento.

Leggi l’aggiornamento completo della borsa qui.

Questo sta accadendo oggi:

Farina:

Norvegia: bilancia commerciale marzo, alle 08:00

USA: rialzo dell’edilizia abitativa, alle 14.30

USA: Redbook Retail, alle 14.55

altro:

Spankin: ultimo giorno di quotazione alla Borsa di Oslo

Argeo: EGM, Hvalstad, alle 08.00

Golden Energy Servizi offshore: EGM, Alesund, alle 12.00

USA: numeri delle scorte di petrolio API, alle 22.30