Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Come, o peggio di Katrina – VG

New Orleans (VG) Massiccia devastazione dopo l’uragano. Molti degli uomini dello sceriffo Tim Swenet hanno perso la casa, ma continuano a lavorare molte ore per aiutare la comunità locale.

Inserito:

Lo sceriffo si trova in una serata umida e buia fuori da un centro comunitario nella piccola città di Houma appena al largo della costa del Golfo della Louisiana a sud di New Orleans.

– Questo è stato altrettanto grave, se non peggiore, dell’uragano Katrina, Tim Soignet racconta a VG dell’impatto locale dell’uragano Houma.

Prima che l’uragano Ida colpisse, ne furono evacuati circa 400. Domenica, il muro occidentale dell’uragano ha colpito la piccola comunità per circa dieci ore.

La nostra velocità del vento era di 225 chilometri all’ora, dice Swenet.

La polizia ha perso a casa il lavoro

Houmt e la zona costiera a sud di New Orleans sono tra le zone più colpite dopo l’uragano.

La strada principale era disseminata di frammenti di edifici, tetti strappati e rottami metallici. Parzialmente allagato l’autostrada a nord verso New Orleans. All’interno della stessa New Orleans, le auto sono disseminate sui bordi delle strade e negli ingorghi.

Molti agenti di polizia hanno perso la casa a causa delle raffiche di vento.

– Ma sono qui per aiutare. Le loro famiglie li stanno aspettando, ma è così che facciamo qui. Soignet dice: Ci prendiamo cura della società prima di prenderci cura di noi stessi.

Ora il problema più grande di Homa è che il narghilè viene fumato. Lavora a pieno ritmo. Un’altra grande sfida è che l’intera città è senza elettricità.

READ  Caso raro: - La nostra ragazza sarà sempre giovane

Potrebbero essere necessarie dalle tre alle quattro settimane prima che l’energia ritorni, afferma Soignet.

1,1 milioni senza elettricità

Sempre secondo la compagnia elettrica Entergy, potrebbe passare più di un mese prima che le aree più colpite dalla tempesta tropicale Ida riprendano energia.

Questa sarà una maratona, non uno sprint, afferma il presidente di Energy New Orleans, Diana Rodriguez. CNN.

“Mentre il 90% dei clienti lo riavrà prima, i clienti nelle aree più colpite dovrebbero pianificare più a lungo senza energia”, afferma Rodriguez.

Martedì notte, circa 1,1 milioni di persone erano ancora senza elettricità in Louisiana, dopo che l’uragano Ida di categoria 4 ha colpito lo stato domenica sera intorno alle 19:00, ora norvegese.

Centinaia sono stati evacuati dalle loro case e il ciclone ha provocato il caos. Lunedì, Ida è stata declassata a “tempesta tropicale” e ora si è spostata a est verso il fiume Mississippi.

Evacuati quattro ospedali

“L’elettricità è praticamente inesistente in gran parte del sud-est della Louisiana”, ha detto alla CNN il governatore John Bel Edwards.

Dice che devono prima di tutto garantire che gli ospedali siano di nuovo operativi, in modo che i pazienti nelle unità di terapia intensiva e su un ventilatore possano ricevere le cure vitali di cui hanno bisogno. Secondo il governatore, tre ospedali sono già stati evacuati, con un quarto evacuato martedì sera.

Devo ricordare alla gente che siamo ancora in una pandemia, che ci piaccia o no. È una situazione molto difficile, dice Edwards, dove il cento per cento degli infortuni oggi è di tipo delta.

bandire

Nella contea di Saint Charles Parish chiedi alle autorità Gli sfollati non torneranno a casa nei prossimi giorni.

– È molto probabile che saremo senza elettricità per un mese, come hanno scritto le autorità locali su Facebook.

È stato imposto il coprifuoco dalle 20:00 alle 5:00 e le autorità affermano che le opportunità di contatto sono molto limitate.

– Se sei stato evacuato e puoi rimanere sul posto per qualche giorno in più, ti consigliamo di farlo. Quando tornerai a casa, dovrai portare tutto il necessario per almeno una settimana, compreso cibo, ghiaccio, acqua e carburante, dice il post.

Questo è anche il caso di Homa.

– Ora incoraggiamo nessuno a tornare. Qui non c’è elettricità, molte zone prive di fornitura di gas e negozi sono chiusi. Non abbiamo nemmeno l’acqua”, dice Soignet a VG.

Leggi anche

L’uragano Ida colpisce la Terra: tutta New Orleans senza elettricità

John the Baptist, quasi 800 persone sono state evacuate e circa 18.000 case rimangono senza elettricità.

“Questo è uno dei peggiori disastri naturali che ho visto a St. John”, ha detto lo sceriffo della contea Jacqueline Hotard. CNN.