Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Commento, Ove Mellingen | Jonas: Dobbiamo dirtelo in modo che la sua voce possa risuonare nelle stanze chiuse del Cremlino

La situazione in Europa lo richiede. “Assapora la cifra di 5,5 milioni di persone. Ecco quanti ucraini stanno fuggendo. È come se tutti in Norvegia diventassero rifugiati in poche settimane ”- ha affermato il Primo Ministro.

“Dobbiamo dirtelo in modo che il suono sia nelle stanze chiuse del Cremlino”, ha detto Jonas. Ha fatto riferimento alle “pile” di Putin dove sembra non ascoltare nessuno tranne se stesso, e il suo più vicino, che potrebbe essere il più vicino, proprio perché non si esprimono contro il presidente russo.

Ma nell’intera piazza del mercato di Skien, una domenica pomeriggio, Stoer si preoccupava anche della causa palestinese. Non abbiamo il diritto di dimenticare i palestinesi, anche se negli ultimi anni sono successe molte cose. Non possiamo arrenderci finché non avranno il loro stato palestinese, ha detto Store.

Ma era naturale che ci fosse molto di più sull’Ucraina. Il Primo Ministro ha sottolineato che questo costerà alcuni di noi tutti. – C’è grande generosità in Norvegia, ma ovviamente lo noteremo, quando avremo un ucraino in coda al Gran Premio, o succederanno altre cose. Il Primo Ministro ha detto che ne prenderemo tutti atto, ma ha anche sottolineato di aver incontrato la buona volontà del popolo norvegese.

Tra le questioni di politica interna che ha menzionato, tutte le crisi che il governo ha dovuto affrontare sono stati i pochi mesi in cui ha governato.

Poveretto, mi ha detto il presidente del Consiglio, hai avuto la sfortuna. Ma non è davvero una sfortuna per noi. Lo scopo principale della ricerca del potere è affrontare in modo specifico i problemi man mano che si presentano. Il messaggio stava cercando di fare la differenza.

READ  Quest'estate può essere fredda e umida

È stato facile notare che le persone apprezzavano quasi il solito 1° maggio. Forse anche il popolo era più sensibile ai sermoni che alla tradizione. Può darsi che quando perdi questo stato naturale, poiché costituisce un evento appropriato per il Primo Maggio, lo apprezzerai ancora di più al tuo ritorno.

Fondamentalmente fa ben sperare per il prossimo grande giorno, in soli 16 giorni. Se il 1 maggio può essere indicativo, martedì 17 maggio sarà un giorno di festa in un’aula davvero speciale.