lunedì, Luglio 15, 2024

Cosa puoi aspettarti? – Suono e immagine

Must read

Romano Strinati
Romano Strinati
"Esperto di social media. Pluripremiato fanatico del caffè. Esploratore generale. Risolutore di problemi."

Martedì, Apple ha lanciato quattro nuovi modelli di iPhone 15, che offrono tutti un cambiamento entusiasmante rispetto alle recenti generazioni di iPhone. Sono tutti dotati di una porta USB-C invece del familiare connettore Lightning.

Ma cosa significa questo per te come utente iPhone? Diamo uno sguardo più da vicino a cosa sta succedendo e cosa devi sapere sulle estensioni.

Addio Lightning, ciao USB-C

Da più di dieci anni l’iPhone utilizza la porta Lightning. Ora Apple dice finalmente addio a Lightning e dà il benvenuto alla porta USB-C. Ciò significa che gli utenti di iPhone 15 avranno più scelte, ma anche la responsabilità di scegliere gli accessori giusti.

In passato, Apple aveva un buon controllo su dispositivi ed accessori grazie alla porta Lightning e alla certificazione MFi. Con USB-C la situazione cambia, perché USB-C è uno standard globale che apre le porte a una gamma più ampia di prodotti. Ciò significa anche che la responsabilità della conformità del prodotto ricade sempre più sugli utenti.

Utilizzando un cavo USB 3 con iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max, otterrai velocità di trasferimento incredibilmente elevate, come promesso da Apple. (Immagine: Apple)

Cosa funziona con USB-C su iPhone 15?

Con USB-C arriva un mare di possibilità. Caricabatterie, adattatori, dispositivi di input, archiviazione dati e display sono tra le possibilità. La maggior parte degli adattatori USB-C e delle docking station che conosci dai computer Mac dovrebbero funzionare anche con l’iPhone 15.

Probabilmente non avrai gli stessi problemi con le tastiere, i mouse, le cuffie o l’archiviazione dei dati USB che hai con le unità USB e i dischi rigidi esterni. La buona notizia è che la gestione dei file fa già parte del tuo iPhone.

E la velocità dei dati e gli schermi?

Quando si tratta di velocità dei dati, USB-C è molto più flessibile di Lightning. USB-C sui modelli iPhone 15 Pro supporta lo standard USB 3, il che significa una velocità di trasferimento dati massima di 10 Gbps su cavo. Si tratta di un aggiornamento significativo rispetto alla velocità di 480 Mbps di Lightning, equivalente allo standard USB 2.

Anche se i normali modelli di iPhone 15 hanno ricevuto anche l’USB-C, non supportano la stessa elevata velocità di trasmissione dati, ma devono accontentarsi dello stesso standard USB 2 del Lightning, nonostante le nuove porte USB-C. Tieni inoltre presente che, sebbene i modelli Pro supportino USB 3.0, vengono forniti con un cavo USB 2 nella confezione, quindi non potrai beneficiare di velocità dati più elevate a meno che non investi in un cavo USB 3 separato.

Per quanto riguarda i display, la grande novità è che ora puoi eseguire lo streaming di contenuti o eseguire il mirroring dello schermo del tuo iPhone fino a 4K HDR a 60 Hz, a condizione che tu abbia un cavo in grado di trasferire dati a quella velocità e un display con una connessione DisplayPort. In alternativa, puoi utilizzare l’adattatore multiporta AV digitale USB-C di Apple, che utilizza una connessione HDMI. Questo offre ancora una risoluzione fino a 4K a 60Hz, ma senza HDR.

Gli AirPods Pro aggiornati (2a generazione) sono dotati di ricarica USB-C, funzionalità aggiuntiva di soppressione della polvere e audio senza perdite con Apple Vision Pro. (Immagine: Apple)

E la spedizione?

Sebbene USB-C in linea di principio consenta di caricare fino a 100 W, Apple ha confermato che la velocità di ricarica non sarà superiore a quella di Lightning. Tutti e quattro i modelli di iPhone 15 hanno la stessa velocità di ricarica dei loro predecessori. Sono necessari 30 minuti per caricare l’iPhone 15 e 15 Pro al 50% utilizzando un alimentatore da 20 W, mentre gli iPhone 15 Plus e 15 Pro Max più grandi impiegano 35 minuti per caricarsi al 50%.

READ  Queste app antivirus sono state utilizzate per rubare informazioni bancarie

Compatibilità

Apple ha naturalmente lanciato diversi prodotti accessori che supportano USB-C.

  • Cuffie
  • AirPods Pro 2 con custodia di ricarica USB-C (purtroppo Apple non vende la custodia separatamente).
  • Cavo da USB-C a USB-C da 60 W con velocità di trasferimento USB 2.0
  • Cavo da USB-C a USB-C da 240 W con velocità di trasferimento USB 2.0
  • Velocità di trasferimento cavo Thunderbolt 4 10 Gbps (questo cavo supporta anche l’uscita video DisplayPort (HBR3))
  • Adattatore da USB-C a Lightning per accessori legacy

Conclusione

USB-C apre un mondo di nuove possibilità per gli utenti di iPhone 15. Sebbene questo cambiamento possa richiedere alcuni aggiustamenti, i vantaggi di velocità più elevate e di una gamma più ampia di accessori sono significativi. Ricordati solo di scegliere prodotti e accessori compatibili per ottenere il massimo dal tuo iPhone 15.

Peter Gottschalk


(nato nel 1973): redattore capo di L&B Home. Peter lavora per Lyd & Bilde dal 2012. Dal 1998 è attivo come giornalista tecnologico in vari media, tra cui come redattore capo della rivista di gadget GEAR e come giornalista per le riviste PC World e Private Computer. Peter scrive di smartphone e altri dispositivi mobili, nonché di innovazione tecnologica, tra cui 5G, mobilità elettrica e case intelligenti.

More articles

Latest article