Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Da solo in autostrada, un tassista ha fotografato Depanhe Escobar, 18 anni. Due settimane dopo, è stata trovata uccisa nelle vicinanze.

Venerdì, il corpo della diciottenne Depanhe Escobar è stato trovato in una cisterna d’acqua in un hotel vicino. L’omicidio ha causato una tempesta di proteste in Messico, dove una media di dieci donne vengono uccise ogni giorno.

Centinaia di donne arrabbiate hanno bloccato un’autostrada nel centro di Monterrey venerdì dopo che Depanhe Escobar è stato trovato assassinato e nascosto in un hotel fuori città. I manifestanti hanno chiesto alle autorità di prendere sul serio la violenza contro le donne.

La scoperta della donna uccisa venerdì ha portato a massicce manifestazioni contro la gestione delle sparizioni e della violenza contro le donne da parte delle autorità. In breve tempo diverse ragazze furono trovate uccise nello stato del Nuevo Leon. Finora quest’anno sono state denunciate più di 50 donne scomparse.

La ricerca della studentessa di giurisprudenza di 18 anni Depanhe Escobar ha ricevuto l’attenzione internazionale. I suoi genitori hanno accusato le autorità locali e la polizia di indagini insufficienti e di aver nascosto le informazioni sulla scomparsa della figlia.

Poco prima della sua scomparsa, fu coinvolta Depanhe Escobar forti proteste Contro la violenza sulle donne e le tante sparizioni irrisolte in Messico. È successo l’8 marzo in occasione della Giornata internazionale della donna. Suo padre, Mario Escobar, ha detto a Reuters dopo la scomparsa della figlia.

Ci auguriamo che ora ci troviamo di fronte a un bivio e che più ragazze e donne non scompaiano.

Il padre ha detto questo quando ha parlato ai media della scomparsa di sua figlia all’inizio di questa settimana. Centinaia di volontari, familiari e amici hanno cercato Dipanhi nell’area in cui è stata vista l’ultima volta.

La foto qui sotto deve essere l’ultima catturata da Debanhi Escobar in vita. L’autista che stava andando a prendere il diciottenne fuori Monterrey doveva averlo prelevato la notte del 9 aprile. La foto è stata pubblicata sull’account Instagram di Escobar e viene utilizzata da familiari, amici e familiari per contattarla.

READ  Crollo di una nuova colonna - Almeno 60 feriti - NRK Urix - Notizie e documentari stranieri

L’8 aprile, la diciottenne Depanhe Escobar stava partecipando a una festa a Nueva Castilla, alla periferia di Monterrey. Le sue amiche sono tornate a casa presto la sera. Si dice che abbiano contattato un noto autista, affiliato a un servizio taxi indipendente, per prelevare Dabanhi.

Ma a tarda notte, si dice che l’autista abbia lasciato il 18enne per strada dopo una lite. Si dice che l’autista abbia scattato una foto di Escobar e l’abbia inviata ad amici. Devono aver inviato la foto ai genitori.

La città è chiamata l’autostrada della morte

L’immagine mostra una giovane donna con le sue braccia audaci in piedi da sola sull’autostrada al buio. Questa è la via di uscita a nord di Monterrey verso la città di confine di Tamaulipas e gli Stati Uniti. La città è stata nominata percorso di morte. Nell’ultimo anno sono più di 100 le persone scomparse nel lungo periodo, che saranno controllate in parte da cartelli della droga e criminali.

Negli ultimi anni, Nuevo Leon, situato nel nord-ovest del Messico, è diventato un luogo molto pericoloso per le giovani donne. In 50 anni le passività statali sono 1.793, il 90 per cento è scomparso dopo il 2010.

Finora quest’anno, 55 persone sono state dichiarate scomparse durante la digitazione in spagnolo El Pais.

– Siamo di fronte a una tragedia umana, afferma Angelica Orozco dell’organizzazione per i diritti umani “United Forces for Our Disappeared” a Nuevo Leon (FUNDENL).

Venerdì, il padre ha affermato di aver visto un video con l’accusa che mostrava che l’autista stava cercando di toccare sua figlia. Pensò che questo potesse essere il motivo per cui Depanhi scese dall’auto – e che fu uccisa poco dopo.

Hanno mentito a me e mia moglie. Escobar ha detto che mia figlia è morta a causa delle autorità incompetenti e per molestie sessuali media locali. lui è Ha chiesto maggiori informazioni sulle indagini.

Dopo la scomparsa, la polizia ha arrestato l’autista e lo ha interrogato. Da allora è stato rilasciato. I pubblici ministeri di Nuevo Leon affermano che ha collaborato, che l’auto è stata controllata e che non c’è nulla che colleghi l’autista all’omicidio.

READ  Louise Bourgelet è stata uccisa nel 2016
I residenti arrabbiati di Monterrey sono scesi in strada per protestare quando venerdì è stato annunciato che il 18enne Depanhe Escobar era stato trovato morto. È scomparsa il 9 aprile.

In cima all’ondata di violenza

“Femminicidio” o “femminicidio” in spagnolo è definito come l’uccisione di donne per essere donne, da parte di uomini. Sono aumentati gli omicidi e le sparizioni tra le donne. Allo stesso tempo, il Messico sta vivendo un’ondata di violenza, con circa 30.000 omicidi all’anno.

Il paese ha circa 100.000 casi di persone scomparse ogni anno. Vengono regolarmente scoperte fosse comuni e vittime di omicidi non identificate. A marzo c’erano 52.000 corpi non identificati nei vari obitori e frutteti del paese.

Le violenze sono legate agli insediamenti criminali e alla guerra delle autorità alle bande di narcotrafficanti. Il numero delle scomparse è salito alle stelle dal 2006. A quel tempo, il governo dichiarò guerra ai cartelli della droga.

Un rapporto di Amnesty International sull’uccisione di donne nello stato del Messico del 2021 ha fortemente criticato le autorità, la polizia e i pubblici ministeri per non aver preso sul serio le sparizioni e gli omicidi. Le indagini lente e inadeguate, la misera sicurezza delle prove e la scarsa consapevolezza della prospettiva di genere dietro le atrocità significano che le stesse famiglie devono rivendicare, cercare e indagare sulle sparizioni, secondo Amnesty International.

Solo nel 2018 è stato istituito un comitato nazionale nella regione.

Nel 2019, il presidente Andres Manuel Lopez Obrador ha annunciato un aumento degli sforzi per trovare i dispersi. Il Comitato Missionario Nazionale doveva avere 352 dipendenti. Ma a marzo ne sono stati portati solo 89. La ragione di ciò ci dice molto sulle sfide della corruzione in Messico. Il problema è che si fatica a trovare candidati che superino i test di background.

READ  Medicina / salute, malattia | Il contagio è in aumento prima che la Danimarca continui a riaprire
Dolores Bazzaldua, la madre di Depanhe Escobar, viene confortata dalla famiglia e dagli amici fuori dal motel di Nueva Castilla dopo che le autorità hanno trovato un cadavere nella cisterna dell’hotel venerdì sera. La figlia è stata uccisa vicino a dove è stata vista l’ultima volta.

Trovato nelle vicinanze

Venerdì è arrivato il messaggio temuto dai genitori: il corpo di una donna è stato trovato in una cisterna d’acqua in un hotel non lontano da dove Dipanhi è stato visto vivo l’ultima volta. Il personale dell’hotel che ha notato un forte odore proveniente dal serbatoio dell’acqua lo ha denunciato alla polizia.

Immediatamente, circa 200 persone, che stavano cercando i 18 anni della zona, si sono radunate intorno all’hotel. Sul posto sono intervenuti anche i genitori, Mario Escobar e Dolores Bazzaldua. Hanno potuto confermare che la croce e gli abiti ritrovati sul corpo appartenevano alla figlia.

L’accusa ha affermato che la causa della morte potrebbe essere stata un duro colpo alla testa. Il padre ha poi affermato che sua figlia era stata maltrattata e strangolata.

Molte domande senza risposta

I pubblici ministeri affermano che stanno indagando su larga scala.

D’altra parte, molti residenti di Monterrey e del resto del Messico si chiedono perché la polizia di stato non abbia trovato Depanhi prima. I resti sono stati trovati vicino al luogo in cui sono stati visti l’ultima volta e sono state scattate le fotografie. È stato anche detto che la polizia ha perquisito l’hotel quattro volte senza risultati.

– In questo caso, non è stata la polizia a trovarla, ma il personale dell’hotel che l’ha aiutata a trovarla. è tutto sbagliato. L’accusa e la polizia sono completamente inutili, dice Leticia Hidalgo di FUNDENL a BBC Mundo.

Aggiunge che questo sta accadendo anche se i media mi stanno seguendo per tutto quello che hanno fatto.

Il governatore Samuel Garcia ne ha pubblicato uno video Richiede all’autorità giudiziaria di ottemperare alla richiesta della famiglia di avere accesso a tutte le informazioni relative al caso. Avrà anche una revisione completa delle indagini.

– Siamo terrorizzati. Aggiunge che c’è molta incertezza e dubbio sullo sfortunato caso Depanhi.

Migliaia di donne arrabbiate chiedono comunque le sue dimissioni. È successo anche prima che fosse trovata morta.

Sabato, Depanhe Escobar è stato sepolto nel cimitero del villaggio di Galiana, casa di sua madre. Al funerale hanno partecipato un centinaio di familiari, amici e vicini di casa. Hanno accompagnato la bara con canti natalizi e hanno portato palloncini bianchi e manifesti scritti a mano che chiedevano giustizia per Al-Dibani.

La sua famiglia e i suoi amici hanno seppellito Depanhe Escobar sabato. Lo studente di giurisprudenza aveva solo 18 anni. È una delle oltre 50 donne recentemente scomparse nel nord-ovest del Messico.