Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Declino significativo a Wall Street – E24

Declino significativo a Wall Street – E24

Il gigante della catena di vendita al dettaglio Bed Bath and Beyond è sceso di quasi il 30% dopo le pessime prospettive finanziarie.

pubblicato:

Stato aggiornato

Ecco come sono andate le cose in chiusura per i più importanti indici azionari statunitensi:

  • Standard & Poor’s 500 è sceso dell’1,17%.
  • L’indice Dow Jones è sceso dell’1,01%.
  • L’indice Nasdaq Composite è sceso dell’1,47%.

Ieri Wall Street ha chiuso in rialzo, nonostante il mercato azionario abbia perso slancio dopo la pubblicazione dei verbali della riunione sui tassi di interesse della banca centrale statunitense di dicembre.

Nei verbali, la Fed ha avvertito, tra le altre cose, che un allentamento “indebito” avrebbe danneggiato i suoi sforzi per stabilizzare i prezzi. La banca centrale si aspetta ancora che i tassi di interesse aumentino in futuro.

Problema con il letto Bath and Beyond

La catena di vendita al dettaglio ha annunciato giovedì che la società sta per finire i soldi e che i problemi finanziari potrebbero portare al fallimento.

Il titolo è sceso del 29,8% poco dopo la chiusura.

L’azienda scrive nella sua lettera che “continua a valutare tutte le alternative strategiche”. Ciò include, tra le altre cose, la ristrutturazione e il rifinanziamento del debito, la raccolta di nuovo denaro, la vendita di beni o la richiesta di protezione dal fallimento.

La società ha inoltre scritto: “Queste mosse potrebbero non avere successo”.

Bed Bath & Beyond ha anche riferito che i ricavi netti delle vendite erano significativamente inferiori alla fine del 2022, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

READ  Lettera aperta: Minaccia di sciopero

La società prevede inoltre di perdere circa 386 milioni di dollari nel terzo trimestre, conclusosi a novembre.

La criptobanca di Silvergate imperversa

La criptovaluta Silvergate è scesa del 42,2%.

Il gruppo con sede in California ha riferito giovedì che i suoi depositi si sono ridotti a 3,8 miliardi di dollari il 31 dicembre da 11,9 miliardi di dollari alla fine di settembre, secondo il Financial Times.

Silvergate è membro della Federal Reserve ed è quotata alla Borsa di New York. La banca è stata sottoposta a forti pressioni nell’ultimo anno dopo che i prezzi delle criptovalute sono crollati e diversi importanti attori sono falliti, ha scritto. Financial Times.

Silvergate era un importante fornitore di servizi per FTX di Sam Bankman-Fried.

Le azioni Silverjet sono diminuite dell’88% nel 2022.

Numeri di occupazione sorprendentemente forti

Frenare il forte aumento dei prezzi negli Stati Uniti è stato l’obiettivo principale dei forti aumenti dei tassi di interesse nell’ultimo anno. Anche un mercato del lavoro teso, con una forte crescita dei salari e dell’occupazione, ha avuto un ruolo. Questa settimana ci saranno una serie di importanti dati sull’occupazione.

L’occupazione nel settore privato negli Stati Uniti Un aumento di 235.000 nuovi posti di lavoro A dicembre compaiono i dati dell’Istituto ADP. È ben al di sopra dell’aumento di 150.000 posti di lavoro che gli analisti si aspettavano, secondo Bloomberg.

Tuttavia, la crescita dell’occupazione è leggermente rallentata dall’inizio dell’anno, in linea con il forte aumento dei tassi di interesse.

I dati sull’occupazione nel settore privato anticipano l’importante rapporto sul mercato del lavoro sui salari non agricoli, che sarà pubblicato venerdì. Tra l’altro, mostra quanti nuovi posti di lavoro sono stati creati negli Stati Uniti il ​​mese scorso.

READ  Il colosso delle auto elettriche annuncia un forte miglioramento FinanceAffairs.com

Giovedì sono arrivati ​​anche i dati settimanali che hanno dimostrato che lo è 204.000 richiedenti per la prima volta l’indennità di disoccupazione Negli Stati Uniti (rivendicazioni di disoccupazione) la scorsa settimana. Era meno del previsto.

I dati di mercoledì hanno mostrato che il numero di posti di lavoro vacanti (JOLTS) è sceso solo leggermente a 10,46 milioni a novembre.

Altre acconciature da Amazon

Il gigante dello shopping online Amazon ha annunciato che il numero di licenziamenti è in aumento.

L’azienda taglierà 18.000 posti di lavoro. In precedenza si sapeva che il colosso dello shopping online avrebbe tagliato 10.000 dipendenti.

Amazon ha precedentemente ammesso che la società ha assunto troppo, troppo velocemente, durante la pandemia. In totale, l’azienda ha circa 1,5 milioni di dipendenti.

Molte aziende tecnologiche hanno recentemente licenziato dipendenti. Salesforce ha annunciato mercoledì al più tardi che licenzierà il 10% della sua forza lavoro. Il proprietario di Facebook Meta ha annunciato lo scorso novembre che 11.000 dipendenti avrebbero perso il lavoro.

Le azioni Amazon sono scese del 2,4%.