Delusione da parte del colosso cinese FinanceAffairs.com

0
2
Delusione da parte del colosso cinese  FinanceAffairs.com

La casa automobilistica cinese BYD ha riportato ricavi inferiori alle attese Bloomberg.

Nel primo trimestre la società ha aumentato l'utile al netto delle imposte dell'11% arrivando a 4,57 miliardi di yuan. Ciò corrisponde a circa 7 miliardi di corone norvegesi.

I ricavi sono aumentati del 3,9% a 124,94 miliardi di yuan, ovvero circa 190 miliardi di corone norvegesi. Si è trattato della crescita dei ricavi più debole in quattro anni e, secondo l'agenzia di stampa, il consenso ha raggiunto i 132,53 miliardi di yuan, che ha sottolineato significativi tagli dei prezzi che hanno influenzato i risultati.

Durante quel periodo, si è saputo che BYD aveva ridotto i prezzi per il modello Seagull, definito “l’auto elettrica più economica al mondo”.

BYD ha anche introdotto l'auto più costosa dell'azienda, la Yangwang U9 completamente elettrica.

Secondo Bloomberg, le vendite di veicoli elettrici e ibridi dell'azienda sono aumentate del 14% a poco più di 620.000 unità nel primo trimestre, mentre le esportazioni sono aumentate di un enorme 153% a 97.900 veicoli.

Nel 2023, BYD ha stabilito un nuovo record di profitti, dopo una crescita di oltre l’80% rispetto all’anno precedente.

Nel quarto trimestre dello scorso anno, BYD ha venduto più auto elettriche di Tesla, rendendo l'azienda cinese il più grande produttore di auto elettriche al mondo in termini di vendite.

La quota di BYD alla Borsa di Hong Kong è cambiata poco finora quest'anno.

READ  Equinor colpisce ancora alla Borsa di Oslo - E24

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here