Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Dennis Hugger è caduto in occasione della potenziale vittoria in Australia

Dennis Hugger è caduto in occasione della potenziale vittoria in Australia

Dennis Hugger (20) si è scusato con la squadra dopo essere mancato ed essere caduto durante la gara principale in Australia.

La corsa è ancora aperta.

– Per fortuna è solo l'orgoglio di Dennis ad essere ferito, dice Atle Gullbrandsen nella trasmissione Viaplay quando Hoger esce dalle macerie.

L'incidente è avvenuto subito dopo aver cambiato la ruota all'undicesimo giro di gara.

– Sembra che ci siano tensione e disperazione, dice il commentatore di Viaplay Henning Esdal.

– Forse Dennis ha provato a impostare il ritmo un po' più alto di quanto avrebbe dovuto. Ricordiamo un ronzio simile per Dennis? Chiede Isdal.

– Sembra che arrivi troppo velocemente e blocchi le ruote.

Lo stesso Huger sospirò disperato alla radio della squadra. Sarà la sua prima vittoria in un evento principale in quasi due anni dopo aver vinto una qualificazione per la prima volta. Ma la vittoria a Baku nel 2022 rimane la sua unica vittoria importante in Formula 2.

Dopo un inizio difficile in Bahrain, Dennis Hoger ha ottenuto la vittoria nella gara sprint e il terzo posto nella gara principale in Arabia Saudita.

Nella gara sprint di sabato a Melbourne, Hoger è arrivato terzo, ma una penalità gli ha fatto finire secondo.

Quindi è partito nella migliore posizione di partenza domenica sera, ora norvegese.

Dennis Hauger è partito per primo, ma Andrea Kimi Antonelli (17) lo ha superato al secondo giro. L'uomo di Aurskog ha riconquistato il comando nella zona DRS.

Sia Hoger che Antonelli si sono lamentati fin dall'inizio dell'usura delle gomme, ma la safety car virtuale ha fatto sì che le gomme “riposassero” un po'. Kush Maini ha preso il comando prima che Hauger si ritirasse per cambiare le gomme.

READ  Insultare i tifosi della Roma a Solskjaer: così risponde l'allenatore dello United

La collisione è avvenuta dopo una frenata quasi perfetta.

Ishaq Hajjar ha vinto la gara. Il francese è stato il primo a concludere anche lo sprint di sabato, ma poi ha ricevuto una penalità che lo ha fatto retrocedere al sesto posto. Zane Maloney è arrivato terzo e ha così aumentato il suo vantaggio generale. Huger è il numero tre in assoluto.

Oliver Pearman, che ha brillato quando ha sostituito Carlos Sainz nella gara di Formula 1 in Arabia Saudita, ha vissuto un fine settimana difficile in Formula 2, terminato domenica con un testacoda verso la fine della gara. È arrivato ultimo in punti.

La prossima gara di Formula 2 non avrà luogo prima di Imola, nel fine settimana del 17 maggio.

Qui potete vedere i momenti salienti della gara di Formula 3 di ieri sera: