Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Dibattito del regista in “Uno”: – Non c’è una sola fibra nel mio corpo che voglia rinunciare a Ten Hag

Dibattito del regista in “Uno”: – Non c’è una sola fibra nel mio corpo che voglia rinunciare a Ten Hag

Dopo una pausa dalla nazionale con uno speciale dell’accademia e un’intervista con l’ex fisioterapista dello United Rod Thornley, Ono è tornato con un episodio regolare dopo la sconfitta per 3-1 contro il Brighton.

“Ora penso che sia una cosa oscura, oscura”, inizia John Martin.

Trio “Uno” FCercando di raccogliere le idee dopo la battuta d’arresto di sabato, dedica molto tempo a discutere di Erik ten Hag, che ha segnato 6 punti su 15 possibili.

“Non c’è una sola fibra nel mio corpo che voglia rinunciare a Tin Hag”, afferma John Martin.

– Aveva due finestre estive coerenti in termini di ciò che voleva. Se lo United lo buttasse in mare, le cose andrebbero molto male questo autunno. Potete dire quello che volete dei Glazers, ma loro hanno aspettato a lungo insieme agli altri dirigenti.

La prossima sfida per Ten Hag attende mercoledì quando l’olandese tornerà a Monaco per affrontare Thomas Tuchel. Il prossimo fine settimana c’è la trasferta contro il Burnley.

– Ha iniziato a dare la sua impronta proprio nel momento in cui era nel bel mezzo del processo di costruzione, dice Frederick.

-Ci sono alcuni meccanismi che lo rendono un po’ spaventoso. Da parte mia solo dopo questa stagione bisognerà fare un bilancio. Voglio dargli più tempo per vedere a che punto sono, ma in questo momento stanno accadendo cose che ti fanno sentire un po’ incerto e a disagio.

Il panel discute anche del motivo per cui il Brighton è sembrato così a suo agio all’Old Trafford, perché la squadra non si sta comportando bene e come chi viaggia per la prima volta a Manchester può “salvare” il viaggio!

READ  Aryna Sabalenka ha sconfitto Paula Badosa dopo la morte del suo ex fidanzato Konstantin Koltsov

È possibile inviare domande per il prossimo episodio a Instagram Oppure invia un’e-mail a [email protected]!