Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Dibattito, diventa verde | Non c’è spazio per una pianta di alluminio nella rosa verde

“L’ironia è che Hydro sposta la bauxite in circa metà del territorio per utilizzare le nostre cascate, quasi gratuitamente, per produrre alluminio. Dal punto di vista sociale ed economico, questo è un disastro per l’ambiente e la società”.

ultima partita Questo è un post di discussione, scritto da un collaboratore esterno. La pubblicazione esprime le posizioni dell’autore.

L’industria dell’alluminio è stata fondata in Norvegia grazie alla ricca offerta di energia idroelettrica. Furono installate fonderie vicino alla centrale perché l’energia non poteva essere trasportata su lunghe distanze o esportata.

Ora abbiamo l’integrazione del mercato nazionale ed europeo. Hydro è il secondo produttore di energia in Norvegia e il quinto produttore di alluminio al mondo.

L’ironia è che Hydro estrae la bauxite in Brasile e poi sposta la bauxite in circa metà del territorio per utilizzare le nostre cascate, quasi gratuitamente, per produrre alluminio. Socialmente ed economicamente, questo è un disastro sia per l’ambiente che per la società.

La transizione verde richiederà energia elettrica sempre più pulita e rinnovabile. L’attuale produzione norvegese di energia senza fossili non copre il fabbisogno e dobbiamo, stagionalmente, acquistare energia elettrica prodotta dal carbone dall’Europa. Dovremmo iniziare a eliminare gradualmente la produzione di alluminio in Norvegia e utilizzare invece questa pura energia per una vita quotidiana di elettrificazione.

In questo modo avremo la possibilità di servire il nostro consumo totale senza utilizzare l’elettricità prodotta dal carbone, dal gas o dall’energia del petrolio. Diventare ecologici significa prima di tutto cambiare la creazione di valore.

READ  Clima estremo ed estremo