Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Difficile da credere – VG

Risposta: Lotta Udnis Wing ha assistito al discorso di Veronika Stepanova in cui ha elogiato il presidente russo Vladimir Putin.

La sciatrice di fondo Veronika Stepanova, 21 anni, ha reso omaggio al presidente russo Vladimir Putin e ha lasciato intendere che la nazione avrebbe vinto la guerra contro l’Ucraina. Ciò ha sorpreso Lotta Odnis Wing (25).

Inserito:

– E’ un po’ scioccante. È abbastanza lontano da ciò che vediamo dall’esterno. È difficile credere che lei stessa abbia queste opinioni. Ottiene un quadro della situazione leggermente diverso da quello che otteniamo. Probabilmente non vedranno quello che vediamo noi, dice Odens Wing a VG.

Stepanova Grazie a Putin Per il suo interesse per lo sport durante una cerimonia in cui il presidente ha incontrato i campioni olimpici della nazione di Pechino. Stepanova ha detto quanto segue in un estratto mostrato sul canale televisivo Bgervig:

– Secondo me, la Russia è ancora una volta forte, orgogliosa e di successo. Non piace a tutti nel mondo, è ovvio.

Stepanova ha continuato in un modo che indicava di essere consapevole della guerra e delle sanzioni contro lo sport russo:

– Ma siamo sulla strada giusta e vinceremo sicuramente, proprio come abbiamo vinto le Olimpiadi.

Sono passati più di due mesi da quando la Russia è entrata in guerra con l’Ucraina.

– Questa lettera è arrivata dal cuore, ha detto l’allenatore Yuri Borodavko alla russa RIA Sport.

Stepanova è salita alla fase di attracco quando la staffetta russa ha vinto l’oro olimpico a Pechino, sotto bandiera neutra, a seguito di un programma antidoping gestito dallo stato delle Olimpiadi in casa nel 2014. È diventata nota come un’atleta schietta. Ultimamente sta diventando sempre più difficile Critiche al capo sci russo Ellen Valby.

READ  Possibile caso di "Sindrome dell'Avana" ha ritardato la visita del vicepresidente in Vietnam
Incontro con Putin: Veronika Stepanova (R) ha incontrato il presidente russo Vladimir Putin (L) dove ha elogiato i vincitori delle Olimpiadi invernali.

VG chiede come si erge Udnes Weng a competere contro un corridore che ha fatto queste affermazioni in futuro.

– Non ho pensato molto. Penso che si debba distinguere tra politica e sport, ma come in Russia e in altri paesi sembra essere una transizione abbastanza fluida, risponde Odens Wing e continua:

Ci piacerebbe vedere che si sono allontanati, ma poi devi vederlo anche dal loro punto di vista. Puoi vedere che le persone che si distinguevano per il coraggio non hanno vissuto così facilmente dopo.

Aji Borschgrevink, un consigliere senior del Comitato norvegese di Helsinki, ritiene che Putin abbia organizzato consapevolmente la cerimonia.

Lo sport è una parte essenziale del rituale di Putin ed è di grande importanza per il Cremlino. È diventato chiaro che lo stato investe molto nello sport, quando il progetto doping della Russia è stato rivelato a Sochi. Putin vuole essere un vincitore tra i vincitori e sta ancora costruendo l’aspetto dell’atleta che era una volta, anche se ha ancora mal di schiena dopo essere caduto da cavallo nove anni fa. Quindi non c’è da stupirsi che voglia incontrare Stepanova, che ha anche molti giovani follower sui social media, un gruppo che il Cremlino desidera raggiungere, dice Borschgrevink a VG.

L’ex tennista ucraino Alexander Dolgopolov scuote la testa per i commenti di Stepanova su Twitter.

– Hanno detto che lo sport russo non ha nulla a che fare con la politica. Hanno detto che sono tutti innocenti. Sì, in particolare, scrive Dolgopolov.

READ  Un uomo con il virus Covid indossa l'abito della moglie per volare - VG

La Russia è bandita dagli sport internazionali. Un certo numero di politici e atleti russi ha affermato che questo è sbagliato perché “la politica e lo sport sono due questioni diverse”.