Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

DJI Mini 3 Pro: sofisticato come il grande

I droni con fotocamera non sono più solo una cosa per i fotografi professionisti. Il più piccolo dei droni può essere pilotato senza dover superare un test formale e così economico che la maggior parte delle persone può diventare piloti dilettanti.

DJI Mini 3 Pro è il mini drone più avanzato fino ad oggi del DJI cinese. E sebbene sia così piccolo da stare in una tasca della giacca, ha caratteristiche finora riservate ai droni semi-professionali più grandi.

Il DJI Mini 3 Pro pesa solo 249 grammi, il che lo rende inferiore al limite magico di 250 grammi, poiché non è richiesto alcun test con i droni. Considerando che, il drone può essere utilizzato quasi ovunque allo stesso tempo. Anche nelle aree urbane.

DJI Mini 3 Pro 12
DJI Mini 3 Pro è un drone tascabile. (Foto: DJI)

Il nuovo gimbal può sparare verticalmente


Il DJI Mini di terza generazione è simile ai suoi predecessori. La differenza più evidente è il gimbal, dove ora è bloccata la fotocamera 4K. Può inclinare la fotocamera fino a 90 gradi verso il basso e 60 gradi verso l’alto rispetto alla direzione del volo. L’angolazione della telecamera può essere controllata in modo continuo tramite il telecomando.

Puoi quindi sparare fino in fondo durante il volo, quindi spostarti in orizzontale. Se per qualche motivo hai voglia di scattare in alto formato, la fotocamera può anche essere inclinata di 90 gradi. Ancora una cattiva idea, ma non perdi la risoluzione della fotocamera.

Come il DJI Mini 2, la risoluzione video è 4K (3840 x 2160 pixel), ma il frame rate massimo è aumentato a 60 frame al secondo. La fotocamera può anche acquisire foto con una risoluzione fino a 48 MP (contro i 12 MP del suo predecessore).

Il drone può essere acquistato in due versioni. Pacchetto base con il solo drone, per il controllo da cellulare, e una versione con il proprio telecomando, denominata DJI RC, con touch screen da 5,5 pollici e joystick. Abbiamo testato la versione compreso il telecomando.

DJI RC
Il drone può essere controllato utilizzando un telefono cellulare o un telecomando dedicato: un ottimo investimento extra. (Foto: DJI)

Collisione assicurata – ca

Il DJI Mini 3 Pro è stato aggiornato in modo intelligente con la protezione automatica dagli urti durante il volo normale (in modalità Quick Sport, la sicurezza è disattivata). Questa è un’ottima caratteristica quando il drone è in bilico nelle immediate vicinanze o nelle mani di piloti non addestrati.

READ  La Formula 1 è stata portata a nuovi livelli con la F1 22 a luglio, ma odora un po' di 2K

Puoi volare vicino alle persone (ricordati di chiedere prima a loro!) o andare dritto verso un albero. Il drone si ferma automaticamente a circa mezzo metro di distanza e rimane fermo in aria fino a quando l’ostacolo non si sposta o il drone non viene guidato.

Il drone è dotato di sensori tutt’intorno, così come sul lato inferiore. Ma non al top. Qualcosa è stato confermato quando ho iniziato a utilizzare il drone sotto un albero – e si è schiantato a terra all’istante!

Adatto ai principianti

Nonostante i piccoli contrattempi per i principianti, il DJI Mini 3 Pro è così facile da controllare che anche piloti completamente inesperti come il sottoscritto possono volare con esso. E grazie a un nitido schermo a colori da 6 pollici, è stato relativamente facile seguire il flusso video dal drone.

Il piccolo elicottero tascabile era sorprendentemente manovrabile e rispondeva pazientemente agli ordini di un pilota non addestrato. Con i sensori di ostacolo, il volo era relativamente sicuro.

Il DJI Mini 3 Pro è progettato per un’autonomia fino a 12 chilometri su terreno aperto. Nelle aree urbane, la portata del segnale scende a 1,5-3 km secondo DJI. Ma dal momento che le regole sui droni stabiliscono che bisogna avere un contatto visivo con il drone, è una questione teorica, a meno che uno molto lungimirante. In pratica, ho riscontrato una perdita di segnale a una distanza di circa mezzo chilometro.

DJI Mini 3 Pro 3
Poiché il drone pesa meno di 250 grammi, può volare quasi ovunque e senza la necessità di una certificazione del drone. (Foto: DJI)

Scene d’azione

Ma anche il Mini 3 Pro non è stato creato per lunghi viaggi, ma per scattare da angolazioni che non si vedono da terra. È anche perfetto per catturare foto d’azione di sport e altre attività, in cui puoi indicare una persona o un veicolo sullo schermo e chiedere al drone di seguirlo.

READ  Il nuovo trailer di The Matrix Resurrections si aggiunge al primo

Il tempo di volo è limitato a poco più di mezz’ora con una batteria standard e il drone tiene traccia quando la carica della batteria è così bassa da dover tornare a casa. Puoi anche riconnetterti al drone in qualsiasi momento premendo un pulsante sullo schermo. Quando ciò accade, torna al punto di partenza e atterra automaticamente. A meno che non gli venga impedito di…

La possibilità di volare ovunque consente l’accesso a nuovi angoli e ornamenti. (Foto: John Alex Hvidlykke, L&B)

Non volare in caso di maltempo

Il DJI Mini 3 Pro è perfetto per le “riprese in elicottero” in una bella giornata di sole. Ma questo minuscolo aeroplano non è resistente alle intemperie e grazie al suo peso leggero è anche una palla da lancio al vento.

L’ho notato quando ho voluto registrarmi nel paese. Dopo che il drone ha volato alcune centinaia di metri sopra le foreste e la terra, ha iniziato a fermentare fino a piovere. Per non rischiare nulla, ho premuto il pulsante “Vai a casa”. Ciò ha fatto salire il drone a un’altitudine di 100 metri, che è l’altitudine di volo “sicura” utilizzata quando si vola con il pilota automatico.

Ma invece di tornare a casa, il drone è stato preso dal vento, che a 100 metri ha superato i 15 metri al secondo che i micromotori del drone potevano gestire. E dove il telecomando ha annunciato che il drone sarebbe atterrato immediatamente, da qualche parte nel bosco, le probabilità di ritrovarlo sono scarse!

Sono stato in grado di rifiutarmi di atterrare, costringere il drone a scendere a un’altezza gestibile e rimetterlo in controllo manuale. Ma lei ha rispettato il tempo!

occhio nel cielo

DJI Mini 3 Pro può girare con una risoluzione 4K a 60 fotogrammi al secondo. È abbondante per qualsiasi uso. Soprattutto, le immagini in condizioni di illuminazione normali sono nitide e prive di disturbi e distorsioni. E quando il drone è fermo in aria, è una piattaforma della fotocamera stabile e solida. Infatti, la velocità della scheda microSD e la manovrabilità del pilota con i joystick sono la sfida più grande nell’ottenere immagini fisse.

READ  Xbox Games with Gold Free Games annunciati a luglio 2021

Mentre il video è divertente, la fotocamera può anche scattare foto davvero buone. La risoluzione è fino a 48 megapixel. E anche se non supera una fotocamera SLR in termini di qualità ottica, ottieni comunque foto impressionanti in virtù dell’argomento trattato. È come avere un treppiede per fotocamera alto 25 m!

DJI Mini 3 Pro può registrare immagini fisse da 48 MP. È come avere un treppiede per fotocamera alto 25 metri. (Foto: John Alex Hvidlykke, L&B)

volare deliberatamente

Il drone deve essere conforme alle regole di volo Può Volare ovunque non è necessariamente lo stesso dovrebbe Vola ovunque. Con il DJI Mini 3 Pro, hai una fotocamera in grado di catturare le persone nei luoghi che meno si aspettano. Potrebbe facilmente stare fermo in aria e raffigurare una finestra al venticinquesimo piano, o raffigurare persone che prendono il sole nei giardini della villa. Qui è importante avere un buon senso per il viaggio.

D’altra parte, è un ottimo strumento per la registrazione di sport (o giochi di ruolo dal vivo), in cui i partecipanti hanno dato il permesso in anticipo.

DJI Mini 3 Pro 4
Nonostante le sue piccole dimensioni, il DJI Mini 3 Pro ha caratteristiche che possono essere paragonate ai modelli più grandi. (Foto: DJI)

conclusione

Sebbene il DJI Mini 3 Pro sembri un giocattolo, il drone tascabile è sofisticato come la maggior parte dei droni che pesano il doppio e sono due volte più grandi. Rispetto alla generazione precedente, ottieni fotocamere molto migliori e funzionalità di sicurezza intelligenti, che non garantiscono, ma almeno danno una possibilità migliore anche a un pilota amatoriale di portare a casa il drone in buone condizioni. E con video professionale sulla scheda di memoria.

Il gimbal consente lavelli verticali o diaframmi diretti verso il basso. Sfortunatamente, il prezzo è quasi raddoppiato, il che significa che il Mini 3 Pro riceve i nostri meritati consigli, ma dovrebbe accontentarsi della seconda valutazione più alta.