sabato, Giugno 22, 2024

dnb, sculacciata | L’incubo DNB di Helge: – Incredibile

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

Il Venerdì Santo, 29 marzo, Helge Rolstadas è stato informato del suo trasferimento dallo Spanken alla DNB.

Sono passati 76 giorni.

C’è ancora la totale confusione su quanti conti di risparmio avesse, dove fosse in lista d’attesa e perché la DNB abbia annullato il trasferimento dei suoi fondi azionari.

Leggi anche

Le critiche si riversano sulla DNB: – Un completo disastro

– Sto per arrendermi

– Non riescono a rispondermi, né alla Sbanken né alla DNB, – dice Rolstadås a Nettavisen – e ci racconta come è diventato una pedina del sistema.

– Sto per arrendermi. Tre dei cinque conti di risparmio azionari che mi ha fornito la DNB si sono rivelati errati. Inoltre, ho ricevuto un nuovo numero di conto che non avevo mai visto prima. Ho appena creato un conto di risparmio aggiuntivo per le azioni, quindi ne capisco poco.

Leggi anche

Viaggio del cliente DNB: – Triste e preoccupante

– Pulire è impossibile

Di conseguenza, gli viene costantemente detto che l’affare non può essere completato.

Rollestadas Il progetto è semplice: trasferire fondi comuni di investimento al fornitore di denaro Storebrand Kron e singole azioni al broker online svedese Nordnet.

– Si è rivelato impossibile.

Helgi Rolstadas è disperata:

– Da circa tre mesi cerco di farmi un’idea generale dei miei conti di risparmio cointestati (AKS). “Non posso credere che sarebbe così difficile”, dice Rolstadas.

Tronder dice di aver trascorso infinite ore al telefono, alla posta elettronica, ai messaggi diretti e alla chat.

Non è solo.

Leggi anche

Il pasticcio completo del DNB: – Per questo motivo sto perdendo soldi

READ  tirato dagli scaffali

Diverse migliaia sono nei guai

Diverse migliaia di clienti della Sbanken hanno avuto problemi nel trasferire i conti di risparmio azionario ad altri fornitori di denaro e fondi e azioni non sono disponibili per diversi mesi.

“Secondo la valutazione di Finanstilsynet, il ritardo che si è verificato costituisce una violazione delle norme fiscali”, si legge in una lettera di Finanstilsynet alla DNB visionata da Dagens Næringsliv (DN).

I clienti mobili della Sbanken hanno quindi difficoltà ad acquistare e vendere azioni, ma secondo DNB i clienti hanno “pieni diritti di disposizione in movimento”, secondo lo stesso documento.

Leggi anche

Rifugiati della DNB: – Non hanno mai visto grandi movimenti

– incubo

– Sbanken una volta era la banca più innovativa, più semplice e più a misura di cliente della Norvegia. Ora non ho idea se sono cliente DNB o Sbanken, né cosa fare per evitarlo.

Rolstadas è stanco di scuse:

– Possono affermare che è triste e inquietante, ma la verità è che è un incubo che si sono creati consapevolmente, volontariamente e con gli occhi aperti. La cosa triste è che la banca norvegese migliore e più a misura di cliente è diventata un incubo per un’organizzazione incapace di aiutare i propri clienti con qualcosa di così semplice e quotidiano come il trasferimento di un conto di risparmio azionario (o cinque…).

– quasi un lavoro a tempo pieno in sé

L’8 maggio, Rolstadas ha inviato un’e-mail a DNB chiedendo informazioni sul caso. Lì chiede se DNB ha una visione d’insieme, quali conti sono attivi e cosa dovrebbe fare concretamente per evitare di essere rifiutato e di finire di nuovo in fondo alla coda.

READ  La famiglia Fiat dice addio all'Italia

– Questo è quasi un lavoro a tempo pieno ed è molto frustrante, dice Helgi Rolstadas a Netavisen.

È stata la concorrenza sul mercato della distribuzione dei fondi a spingere l’autorità norvegese garante della concorrenza a respingere l’acquisizione di Sbanken da parte di DNB nel 2021, decisione che è stata annullata l’anno successivo dalla commissione di ricorso per la concorrenza.

Ammette che l’attesa è troppo lunga

La consulente per la comunicazione del concetto Sbanken della DNB, Julia Stelzer Norberg, ha detto a Nettavisen che non si commentano i singoli casi nei media.

– Ma ovviamente comprendiamo bene i clienti che devono aspettare troppo a lungo per trasferire i loro conti di risparmio azionario. Poiché ci sono così tante parti coinvolte, in alcuni casi c’è molta comunicazione avanti e indietro tra noi della Sbanken, il cliente stesso e il fornitore di servizi a cui il cliente si sta trasferendo, ammette.

Aggiunge che finché i clienti danno loro le garanzie di cui hanno bisogno, “lo fanno, anche se in alcuni casi il tempo di attesa è più lungo di quanto dovrebbe essere”.

Guarda un’intervista con l’ex direttore della DNB Ingerd Blekeley Spiten e il CEO di Sbanken Øyvind Thomassen sul percorso del cliente DNB qui:





More articles

Latest article