Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Documentare le vendite di case nel 2022

Nello stesso momento in cui i cieli sono esplosi con i razzi di Capodanno, sono entrate in vigore una nuova legge sull’edilizia abitativa e i relativi regolamenti.

Ora ci sono requisiti più severi per ottenere informazioni dai venditori domestici e gli acquirenti, da parte loro, devono familiarizzarsi con esso Tutto Le informazioni che ricevono sulla casa prima dello “sciopero”.

Ma quale documentazione dovrebbero fornire i venditori, in che misura dovrebbero documentare il lavoro passato a casa e quali potrebbero essere le conseguenze di errori e omissioni sul prezzo di vendita?

“Scintille”: Se hai intenzione di vendere una casa, semplici lavori di ristrutturazione possono ripagare, ma assicurati di documentare e utilizzare professionisti quando necessario, in modo da non esplodere. Video: Eileen Lindvall / Ingeborg Iverson
Mostra di più

La nuova legge sulla casa: importanti novità


Questo deve essere documentato dal venditore a domicilio

Daniel Helgesen, CEO di Norsk Takst, afferma che un esperto di costruzioni chiederà se il proprietario della casa è a conoscenza del lavoro svolto sulla casa e che dovrebbe fornire informazioni sul lavoro svolto dai professionisti.

– Questo vale sostituire Che viene fatto tramite riparazione, manutenzione, infissi, ricostruzione o simili, dice Helgesen a DinSide.

In molti casi, va benissimo fare il lavoro a casa da soli, ma alcuni lavori dovrebbero essere svolti solo da lavoratori qualificati. Ciò vale, ad esempio, se i cavi scaldanti vengono posati sul pavimento del bagno, i lavori vengono eseguiti con tubi con pressione dell’acqua e lavori elettrici, secondo Helgesen.

READ  Ricetta: Lokka Grogg | Lettere di notizie
Avverti sui servizi per gli amici

Avverti sui servizi per gli amici


Cinque anni indietro nel tempo

Gli esperti edili devono richiedere la documentazione per i lavori eseguiti da artigiani qualificati negli ultimi cinque anni. questo significa Non Secondo il responsabile del dipartimento Stian Sønsterudbråten di DNB Eiendom, che non ti è permesso fare alcun lavoro da solo, devi documentarlo solo dove lo stai letteralmente usando.

– Documentazione, tuttavia Non Lo stesso che tutto è in ordine. Un lavoro ben documentato può essere svolto in modo errato. Il lavoro che ti è permesso fare anche senza documentazione può essere svolto perfettamente, assicura Sønsterudbråten per DinSide.

In altre parole, non è necessariamente la documentazione a determinare se tu, il venditore, sei responsabile per i danni, ma le condizioni effettive della casa.

Questo non esiste più!

Questo non esiste più!


I venditori di case onesti non dovrebbero avere paura

La nuova legge sugli alloggi potrebbe aver lasciato preoccupati più venditori di case, sia sul fatto che abbiano una conoscenza e documentazione sufficienti sulle loro case sia su come requisiti più severi influenzeranno i prezzi di vendita delle case.

La stragrande maggioranza dei venditori di case è onesta e posso confermare che devono essere meticolosi nei preparativi per la vendita. Sønsterudbråten di DNB Eiendom afferma che l’intento delle modifiche legislative è che il venditore ispezioni la proprietà e informi l’acquirente prima della vendita, piuttosto che l’acquirente che scopre e fa pubblicità in seguito.

“Sebbene la stragrande maggioranza dei venditori sia onesta, non avrà l’esperienza necessaria per divulgare e segnalare le questioni di cui è responsabile, e quindi avrà bisogno dell’assistenza di un esperto perito edile”, continua.

READ  Nintendo chiede 131 milioni di corone all'uomo dietro la ROM
Avvisare!  Vendere prima di cambiare legge

Avvisare! Vendere prima di cambiare legge


Può praticare fori e spostare mobili

Requisiti di documentazione per la vendita di una casa Continua Nuove norme per l’atto di condotta. Questi regolamenti affermano che puoi aspettarti che un perito ispezioni la casa da vendere.

“A meno che non sia stabilito che una stanza o parte di un edificio deve essere controllata mediante misurazioni, che i fori devono essere praticati e che devono essere perforati con legno o altro, il perito edile deve basare le sue indagini su ciò che è visibile”, lo affermano i regolamenti.

Controllo dell'umidità: i nuovi requisiti per i rapporti sulle condizioni per le vendite di case possono comportare che un perito debba praticare dei fori per verificare l'umidità, ma questo viene fatto dove il foro può essere nascosto.  Foto: Shutterstock / NTB

Controllo dell’umidità: i nuovi requisiti per i rapporti sulle condizioni per le vendite di case possono comportare che un perito debba praticare dei fori per verificare l’umidità, ma questo viene fatto dove il foro può essere nascosto. Foto: Shutterstock / NTB
Mostra di più

“Il costruttore dovrebbe spostare tappeti, mobili e altri mobili secondo necessità per raggiungere la stanza o la parte dell’edificio da ispezionare. Tuttavia, questo non è particolarmente vero per i mobili e gli infissi pesanti, quando questi non oscurano installazioni o strutture importanti e non ci sono altri motivi per sospettare che il trasferimento sarà in grado di rivelare condizioni importanti”, continua il rapporto.

Quando si esamina se una stanza umida presenta danni da umidità come definito dall’attuale standard industriale per edifici a prova di umidità, il costruttore deve praticare un foro a non meno di 73 mm da una stanza adiacente o dal lato inferiore, in conformità con le normative.

“Il costruttore dovrebbe misurare l’umidità e controllare se ci sono sintomi di danni causati dall’umidità. Il foro deve essere praticato nel punto meno visibile in un’area in cui è stato dimostrato il danno, come nell’area umida o nel caso di crepe inferiori nel muro. Il foro deve essere sigillato ermeticamente.

Condensa: pensi che ci voglia molto tempo prima che gli asciugamani del bagno si asciughino e che spesso si formi rugiada e condensa sulle finestre? Video: Eileen Lindvall / Tobias Feldwang
Mostra di più

Dovrebbe influenzare il prezzo delle case

Le informazioni negative possono e Dovrebbe incidere sulla proposta di prezzo sulla casa. È quindi importante che i proprietari si prendano cura e presentino i documenti che ricevono dagli artigiani che eseguono il lavoro a casa. In questo modo, evitano l’effetto delle riduzioni dei prezzi su condizioni regolari, afferma Sønsterudbråten di DNB Eiendom.

Allo stesso tempo, è importante non cadere nella tentazione di trattenere le informazioni. Se non si dispone dei documenti necessari, è meglio correggere o chiarire la situazione prima di vendere. Se ciò non è possibile, è necessario fornire informazioni sulla questione in modo da non essere più responsabili, continua il capo dipartimento.

Può fornire un rapporto di stato più costoso

Secondo Sønsterudbråten, le regole per la vendita di nuove case si applicheranno principalmente tra acquirente e venditore, anche se influiranno anche sugli agenti immobiliari e sul lavoro che devono svolgere.

– Tuttavia, non possiamo vedere che ciò influirà sul costo del servizio di mediazione. Dice che l’aumento dei costi di vendita delle case verrà principalmente a causa di rapporti sulle condizioni più costosi e dell’assicurazione del venditore domestico.

Questo è ciò che Helgesen ha confermato a Norsk Takst:

– L’aumento della gamma e della qualità nel nostro case report potrebbe far sì che i prezzi siano leggermente più alti rispetto a prima, ma è ancora troppo presto per dire qualcosa di concreto, poiché il livello dei prezzi si stabilisce da solo, dice, e aggiunge:

Indipendentemente dal prezzo, siamo sicuri che i rapporti sulle buone condizioni saranno un’assicurazione economica contro noiosi conflitti e richieste di risarcimento.