Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Due russi e un americano stanno andando alla Stazione Spaziale Internazionale – NRK Urix – Notizie e documentari esteri

Oggi alle 15:54 ora norvegese, tre cosmonauti sono decollati dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan.

L’americano Frank Rubio si è seduto al razzo con il russo Sergei Prokopyev e Dmitry Petlin.

In tal modo, Rubio è diventato il primo americano ad andare sulla Stazione Spaziale Internazionale da quando Putin ha iniziato la guerra in Ucraina il 24 febbraio di quest’anno.

– Questo è un compito molto importante. La cooperazione con Roskosmos (Agenzia spaziale russa, editore) è buona. Rubio ha aggiunto: “Sono diventato un buon amico dei miei colleghi russi NEWSETTIMANA 2 settimane fa

Dopo un volo di tre ore, il trio ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale verso le 19, ora norvegese.

Il missile Soyuz MS22 viene trasportato sulla rampa di lancio a Baikonur.

Foto: Maxim Shemetov/Reuters

La Russia si ritira

I tre astronauti gestiranno la stazione spaziale per sei mesi. Sembrano essere tra gli ultimi ad avere la possibilità di visitare la Stazione Spaziale Internazionale.

Penso che sia importante che quando ci sono alte tensioni altrove, continuiamo a collaborare nei viaggi spaziali. Rubio ha detto del viaggio che è una forma di diplomazia e collaborazione che permette di trovare interessi comuni e realizzare grandi cose insieme.

Dopo che il presidente Vladimir Putin iniziò la guerra in Ucraina, le relazioni con gli Stati Uniti e l’Occidente furono disastrosamente scarse e molti temevano che ciò avrebbe avuto conseguenze sulla cooperazione spaziale.

Russia annunciare Alla fine di luglio si ritireranno dalla stazione dal 2024. Si concentreranno sulla costruzione della propria stazione.

Sergei Prokopyev e Frank Rubio testano le loro tute spaziali prima del volo verso la Stazione Spaziale Internazionale mercoledì 21 settembre.

Sergei Prokopyev e Frank Rubio testano le loro tute spaziali prima del volo verso la Stazione Spaziale Internazionale mercoledì 21 settembre.

Foto: Natalia Kolesnikova/AFP

La fine di 26 anni di collaborazione

Stazione Spaziale Internazionale ISS

La ISS è stata commissionata nel 1998. La stazione pesa ora un totale di 444 tonnellate e si trova a un’altitudine di 400 km sopra la superficie terrestre.

Foto: DISPOSIZIONE / AFP

Il ritiro della Russia dalla Stazione Spaziale Internazionale segna la fine di un progetto di collaborazione durato 26 anni tra cinque diverse agenzie spaziali:

  • Nasa (Stati Uniti).
  • Roscosmo (Russia).
  • ESA (Europa, Norvegia inclusa).
  • JAXA, Organizzazione per la ricerca aerospaziale giapponese.
  • CSA.

Dal 1998, il veicolo spaziale largo 109 metri ha ricevuto più di 250 astronauti da 20 paesi diversi.

Il Cosmodromo di Baikonur è la più grande e antica base di lancio di missili al mondo. La base è sotto il controllo russo, sebbene si trovi in ​​Kazakistan.

Space X invierà quattro nuovi astronauti in ottobre

Rubio, Prokopiev e Petlin saranno raggiunti da altri quattro astronauti all’inizio del prossimo mese.

Tra questi quattro ci sono due astronauti americani della NASA, un astronauta giapponese e una cosmonauta russa, Anna Kekina.

Kikina è l’unico cosmonauta russo attivo. È diventata la quinta donna russa e dell’ex Unione Sovietica a visitare la Stazione Spaziale Internazionale.

Il gruppo si recherà alla Stazione Spaziale Internazionale a bordo di un razzo SpaceX Crew Dragon all’inizio di ottobre. Quindi il lancio avverrà a Cape Canaveral, in Florida.

READ  Mer åpenhet om spontanabort – Vårt Land