Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ecco come è caduta la Premier League: – Il dramma dietro le quinte:

Ci sono state molte battute sul fatto che la Premier League fosse il torneo più breve della storia. 48 ore dopo il lancio, i proprietari di club in tutta Europa sono stati costretti a gattonare fino alla croce e chiedere scusa ai giocatori, agli allenatori, allo staff di supporto e ai tifosi dei club coinvolti.

Quando le squadre inglesi si sono ritirate una ad una dal progetto, è diventato finalmente il gancio della porta della Premier League.

Mentre i proprietari di club si leccano le ferite e cercano di ripararle da soli, ci sono molte indicazioni che il danno sia già così grande che avrà conseguenze per molti di loro a lungo termine.

Come avviene questo fallimento?

Superliga: Il presidente della Premier League e presidente del Real Madrid Florentino Perez (71) ritiene che la UEFA abbia gestito male la situazione. Lo stiamo facendo per salvare il calcio, dice. Giornalista: Agusta Magnusdottir. Video: AP / Scanpix.
Mostra di più

Dramma

Il New York Times Ha scritto un saggio lungo e completo sul dramma dietro le quinte nei giorni precedenti alle critiche domenicali. Secondo il quotidiano, è stato il presidente del Barcellona Joan Laporta a suonare il campanello d’allarme.

Il New York Times afferma che Laporta ha dato il via a un’ondata quando il presidente della Liga Javier Tebas ha informato dei grandi piani per la Super League.

Il New York Times ha scritto: “Laporta ha detto a Tibas che il Barcellona si unirà sicuramente a circa 12 delle squadre europee più famose e di successo in un torneo separato”.

– Sospensione


Grandi progetti

Il progetto Super League non era una novità. Ci sono stati piani per diversi decenni per creare una grande lega europea che oggi non sarà sotto il controllo delle autorità calcistiche.

La creazione della Champions League nel 1992 è stata una reazione a una tale minaccia e la UEFA ha attirato i club più grandi con accordi sempre più redditizi per impedirlo.

Tempi felici: la superstar del Barcellona Lionel Messi ha ritirato il trofeo dopo aver vinto la Champions League 2015. Foto: AP
tempi felici: La superstar del Barcellona Lionel Messi accetta il trofeo dopo aver vinto la UEFA Champions League 2015. Foto: AP
Mostra di più

Il tedesco Der Spiegel ha annunciato piani specifici per la Super League nel 2018, sulla base dei documenti resi disponibili da Football Leaks.

Poi è emerso che 11 club erano stati invitati a partecipare al torneo, con la promessa che non sarebbero stati retrocessi dalla Premier League a prescindere dai risultati. Questo vale per i migliori club come Real Madrid, Barcellona, ​​Manchester United, Chelsea, Arsenal, Manchester City, Liverpool, Paris Saint-Germain, Juventus, Milan e Bayern Monaco, con inviti ad altri cinque club.

READ  Dipendenti Veigiganten condannati per frode in Spagna. Ciò potrebbe avere conseguenze per i progetti norvegesi.

Quando la Premier League è stata annunciata nella tarda serata di domenica, Paris Saint-Germain e Bayern Monaco sono stati sostituiti da Atletico Madrid, Inter e Tottenham.

Ridicolo di

Deridere il “cattivo”


Batti l’allarme

Sebbene si sia parlato molto della possibilità di una simile Premier League, la notizia ha colpito come una bomba. Perché questo sembrava più pericoloso di prima.

Tebas ha anche capito, ha detto Laporta, che sei dei club avevano già accettato i termini, mentre gli altri club dovevano prendere la decisione entro una settimana.

“Tebas ha lanciato l’allarme. Ha chiamato i leader dei campionati in tutta Europa. Ha fatto appello a una forte dirigenza del club. Ed è andato ad Alexander Ceferin, presidente della UEFA, l’organizzazione che Tebas sapeva aveva più da perdere”, ha scritto il New York Times .

Responsabile LaLiga: Javier Tebas.  Foto: REUTERS / Albert Gia / NTB
Presidente dell’Università: Javier Tebas. Foto: REUTERS / Albert Gia / NTB
Mostra di più

Ceferin doveva essere rimasto sbalordito da ciò che aveva sentito. La ragione principale di ciò era che Andrea Agnelli, presidente della Juventus e presidente dell’organizzazione che rappresenta i club di calcio europei, aveva assicurato a Schiffrin che il discorso sulla nuova Super League era solo un “rumor”.

Anche Ceferin e Agnelli sono buoni amici e il primo è, tra l’altro, il padrino di uno dei figli di Agnelli.

Sdraiati dopo il fallimento: - Scusa

Sdraiati dopo il fallimento: – Scusa


Tuttavia, Ceferin deve aver sentito che doveva essere sicuro, poiché le voci sulla Premier League hanno continuato a crescere in forza. Un sabato sera, decide di arrivare al nocciolo della questione, durante un viaggio di otto ore dalla sua casa di Lubiana, in Slovenia, al suo ufficio in Svizzera.

Quando Ceferin ha finalmente chiamato al telefono Agnelli, quest’ultimo avrebbe detto che andava tutto bene. Ceferin presumibilmente non si è sistemato con lei, e alla fine ha appreso da due club – uno inglese e uno italiano – che erano “sotto pressione” per firmare un nuovo accordo di campionato.

La risposta di Ceferin è stata gentile ma diretta. “Se si fossero alleati con i ribelli, avrebbero dovuto prepararsi per un grande attacco”, ha scritto il New York Times.

READ  Sempre qualcuno che rovinerà il tuo buon umore! - VG

Chi conosce Joan Laporta è l’economista Marc Syria. È stato consulente finanziario di Joan Laporta nel 2015 e conosce molto bene il processo di Barcellona e come stanno andando le cose a Barcellona. Crede che non si possano appuntare le rivelazioni sulla Premier League al popolare presidente.

– Voglio dire, Joan non ha rovinato nessun piano. Al contrario, ha sottolineato che i club meritano di decidere il loro futuro, tornei, entrate, ecc. Quello che è successo dietro le quinte qui, non lo so, ma è sempre stato per il coordinamento deciso dai club stessi, e non governano un mediatore, ha detto a Surya Dagbladet.

- Potrebbe significare la fine

– Potrebbe significare la fine


– Un grosso errore

Si dice che Ceferin e Agnelli abbiano deciso di fare una dichiarazione pubblica insieme, ma dopo che le parti hanno inviato proposte di testo avanti e indietro, Ceferin afferma che Agnelli ha spento il telefono.

Deve aver camminato alle spalle del suo amico.

Il compito di informare altre figure di spicco della UEFA è ora iniziato, per creare un piano di risposta. La Federcalcio europea (UEFA) ha tenuto la sua conferenza annuale martedì e quindi si è divertita quando diversi membri di alto livello sono saliti sul podio, tra cui Ceferin.

– Ceferin ha detto, signori, avete commesso un grave errore, prima di continuare:

Alcuni diranno che è avidità, altri diranno che c’è arroganza, mancanza di rispetto o totale ignoranza sulla cultura calcistica inglese. Non significa niente. Ciò che conta è che ci sia ancora tempo per cambiare idea. Tutti fanno degli errori.

Si è conclusa con un completo fallimento

Si è conclusa con un completo fallimento


Attacchi personali

Poi si è tolto i guanti di seta e ha indossato i guantoni da boxe, e ha lanciato un attacco verbale contro alcuni dei massimi leader nei club della Premier League – tra cui Annelie, che è stata definita “The Snake”.

Ho visto molto nella mia vita, prima ero un avvocato e ho lavorato nel campo della criminalità per 20 anni. Lì ha incontrato molte persone strane, ma non ho visto nessuno che ha mentito tanto quanto ha fatto Andrea Agnelli. Ceferin ha detto: Avevamo un accordo per chiamare, ma ha riattaccato.

READ  Penso che il 2021 sarà un buon "anno di uscita" - E24

Agnelli è stato il capitano della European Club Association (ECA) ed è stato coinvolto, tra le altre cose, nel lavoro su una nuova struttura della UEFA Champions League. Si è dimesso dopo il completo comunicato stampa dei club sulla Premier League. Ha lavorato su entrambi i lati del tavolo.

Frode: il presidente UEFA Alexander Ceferin.  Foto: Richard Juilliart / AP / NTB
brontolone: Il presidente UEFA Alexander Ceferin. Foto: Richard Juilliart / AP / NTB
Mostra di più

Ci devono essere dubbi all’interno della Super League sul fatto che i tempi siano maturi per l’inizio del campionato. Alcuni volevano aspettare l’estate, ma altri pensavano che fosse ora. Quello che non è stato preso in considerazione è stato il sostegno al progetto tra giocatori, allenatori e tifosi – che non erano stati informati.

Non passò molto tempo dopo che il comunicato stampa è stato rilasciato domenica sera, prima che l’intero progetto fosse descritto come “avido” ed “egoista”. Non è stato facile trovare voti per la Premier League, mentre l’opposizione era travolgente.

L’intero progetto della Super League si è concluso con un fallimento.

Un ruolo importante

Ora solo i principali club spagnoli del Barcellona e del Real Madrid non si sono ritirati formalmente dal progetto e che sperano ancora che si concretizzi in qualcosa di tangibile nel corso degli anni.

La Siria afferma che Laporta ha giocato un ruolo molto importante in termini di condizioni finanziarie del Barcellona, ​​ma che hanno inserito un capitano che non ha paura di resistere alle tempeste.

Joan Laporta ha sempre rappresentato il club nel migliore dei modi, motivo per cui si è candidato alle elezioni. Sebbene la situazione sia complessa e confusa, un capitano è stato nominato con carisma e determinazione, il che è essenziale in un momento storico a Barcellona, ​​dice Cerria, che crede anche che non ci siano ragioni economiche dietro la sopravvivenza del Barcellona. Partecipa al progetto.

A mio avviso, le motivazioni economiche e ideologiche vanno di pari passo e in parallelo, dice.