Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Era così buono

DAVOS (VG) La favorita svedese del pattinaggio artistico Frida Karlsson (22) ha fatto grandi passi avanti quest’inverno. Molte grazie per l’allenamento della forza.

Tanti applausi: Frida Carlson ha avuto un ottimo inizio di stagione. Qui da un trionfo a Gällivare a novembre.

Aftenposten collabora con VG-sporten. Quindi, come lettore Aftenposten, riceverai anche articoli e servizi creati da VG.

La scorsa stagione, Carlson ha avuto problemi ai piedi e alla schiena Incidente al mento a Tor de Ski.

In vista di questa stagione, il 22enne ha risolto questi problemi con l’allenatore Per Nelson e il fisioterapista Marcus Bested, qualcosa Aftonbladet È stato menzionato.

Il farmaco era un allenamento per la forza funzionale che fa sì che il corpo “aderisca meglio”.

– Ho lavorato molto con la prevenzione dei piedi, così come l’intero schema di movimento dalla testa ai piedi. Hai lavorato molto duramente. Ma non è pura potenza con pesi estremi, è più stabilità e trovare il giusto schema di movimento. Si tratta anche di sapere se ti stai muovendo bene, e quando è sbagliato, Carlson dice a VG a Davos e continua:

– Non ho mai saputo quando il modello di movimento fosse sbagliato. Poi ha rosicchiato e ho avuto molti infortuni e problemi ai piedi. Sono più chiaro quest’anno quando qualcosa va storto, posso aggiustarlo subito.

È più forte, più pesante e più potente, afferma l’allenatore Nelson Aftonbladet.

Sa anche ballare:

Bestadt affida l’allenamento della forza a Carlson, che ha dato allo svedese una routine di esercizi che dovresti fare ogni mattina per energizzare tutto il tuo corpo.

– Era molto buono. Ho visto un enorme miglioramento, dice Carlson.

READ  Il Leicester ha giocato con un pugno impressionante e connesso sulla posizione di Champions League

E man mano che diventa più forte e più dinamico, anche la tecnica si adatta meglio e quindi pattina più velocemente. Finora questo inverno, la superlativa resa dei conti tra Johaug e Karlsson è stata di 2-2 nel numero di vittorie sulla distanza.

Vado più veloce e la resistenza è migliore nelle gare. Con una tecnologia migliore posso andare più veloce. Questa è la chiave. Sento un grande senso di sicurezza. Quando scio bene e ho una buona giornata, va fino in fondo. “Ho molta fiducia in me stesso ed è fantastico competere”, afferma Carlson.

Carlson porta le festività natalizie nelle Alpi, a Davos in Svizzera e a Livigno in Italia, al Tour de Ski per essere il più preparato possibile per i Giochi Olimpici di Pechino, che è in aumento. Lì diventi il ​​più feroce rivale di Gohog nella battaglia per l’oro a distanza.

Juhaug vede chiari progressi in Carlson.

– Frida pattina bene tecnicamente e il fisico è buono. Vedete, la ragazza è tutta in buona forma. Le forze non si fermano, si nutrono solo. È ciò che ti distingue quando sei in forma, dice Johaug a VG.

In futuro, spetterà in gran parte a Helen Marie Vossholm (20) prendersi l’onore della Norvegia nella partita con Carlson.

– È impressionante quello che ha fatto Frida. È migliorato molto rispetto allo scorso anno. Solo per piegarsi al cappello e alla polvere. È crudo, dice Vueseholm.

– Penso che sia migliorata nelle corse, e nel complesso è migliorata. Vossholm continua, sembra essersi stabilizzata di più.