Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

FeFo è governato da leggi, non da pressioni

FeFo è governato da leggi, non da pressioni

Il mandato del Consiglio FeFo è conferito dal Finnmark Act. Non spetta a noi come membri del consiglio di amministrazione scegliere se vogliamo o meno rispettare il mandato.

Il comitato del Finnmark indagherà sui diritti d’uso e di proprietà nel Finnmark sulla base del diritto nazionale applicabile ai sensi dell’articolo 29 della legge sul Finnmark. E in conformità con l’articolo 34, noi di FeFo prendiamo posizione sui risultati del Comitato. Come la Commissione, anche FeFo deve basarsi sul diritto nazionale applicabile. Questa è una legge, non una politica.

L’editore di Sagat, Geir Wolf, mostra pienamente di non comprendere questa semplice verità. In una risposta dell’11 aprile 2023, ha chiesto come potrebbe il partito Finnmark Center accettare che io voti contro le rivendicazioni di proprietà privata che il tribunale dovrebbe decidere.

Durante l’intero processo di mappatura, FeFo ha avuto la stessa direttiva generale secondo cui “giusto deve essere giusto”. Dove non c’è dubbio che altri abbiano diritti, FeFo lo accetta. In caso di dubbio, riteniamo che sia meglio risolvere i casi in tribunale. Nel tempo, questo assicurerà che il risultato del processo di mappatura sia il più accurato possibile, che resisterà nel tempo e che la maggior parte delle persone accetterà il risultato. Questo è il modo migliore per fare pace sullo stato dei diritti nel Finnmark.

L’approccio di Woolf sarebbe certamente finito nel caos e nel disastro. Come membro del consiglio di amministrazione di FeFo, non augurerei mai male i miei boicottaggi.

Nel suo commento, Woolf scrive che la proprietà privata deve essere accettata, a meno che non si possano effettivamente provare errori fattuali nella base fattuale. Spesso, questo è esattamente il motivo per cui FeFo non è d’accordo sull’esistenza della proprietà privata. Così anche nel caso in esame in Oaivvošluoppal, anche se il tribunale regionale non è d’accordo con FeFo sul significato legale di queste informazioni.

READ  Poni domande - in tutte le scienze!

Non si tratta di essere pro o contro la proprietà privata. In breve, si tratta di prendere posizione sulle conclusioni della Commissione sulla migliore base fattuale e giuridica possibile.

Come la maggior parte delle scienze, il diritto non è sempre una scienza esatta. Non sorprende quindi che organi diversi giungano a conclusioni diverse per lo stesso caso. Il fatto che i tribunali non siano sempre d’accordo con noi va benissimo. L’importante è che i casi siano definiti legalmente e che le parti coinvolte nella realizzazione delle mappe ricevano disposizioni sulle quali si possa costruire ulteriore lavoro. La maggior parte delle persone lo capisce.

Wolf strombazza in grassetto che FeFo ha subito una sconfitta schiacciante nel caso del complotto di Oaivvošluoppal. Il fatto è che la controparte di FeFo ha avuto successo solo parzialmente nel caso. Per il bene di tutti, può essere utile rilevare che nella stessa causa la famiglia Eriksen/Era rivendicava anche la proprietà di altri tre immobili che la Commissione riteneva di aver rivendicato, ma in luogo del TAR a causa, tra l’altro cose, nuove informazioni da FeFo, ha concluso, il fatto che non abbiano tale diritto.

Quindi sarebbe stato il caso di dire che FeFo in questi casi riteneva che il rapporto matrimoniale dovesse continuare come aveva già fatto per molti anni, in modo che in nessun momento la famiglia Eriksen/Eira avrebbe rischiato di perdere il diritto di avere le cabine in piedi.

Anche nel caso gamme a Rávdojohka c’erano nuove informazioni che ci hanno fatto desiderare che il tribunale regionale prendesse la decisione, e anche in questo caso la parte privata non ha avuto successo in tutte le sue pretese.

READ  Gli Stati Uniti e la NATO pianificano la guerra, ignorando le vittime del terremoto in Turchia e Siria

In entrambi i casi, la parte privata ha rivendicato diritti preferenziali alla caccia, alla pesca e alla raccolta delle bacche rispetto ad altri residenti indipendentemente dal loro luogo di residenza, che il tribunale provinciale non ha concesso loro.

Degli otto casi gestiti da Utmarksdomstolen nel 2022, due sono stati risolti, in quattro casi FeFo è stata integralmente accolta e nei due casi di cui sopra le parti private sono state parzialmente accolte.

Perché Wolfe non scrive nulla sulle sentenze in cui sostiene FeFo? Sagat ha coperto ampiamente i casi che sono stati portati davanti al Tribunale per gli affari esteri norvegese lo scorso anno. Tuttavia, due casi sono passati in gran parte sotto il radar di Sagat. Riguarda la rivendicazione di proprietà e altri diritti da parte di un privato nell’area circostante le fattorie di Kjerringnes e Helligskogen ad Anárjokdalen, nonché la rivendicazione dei diritti di proprietà dell’associazione dei proprietari terrieri Angeli e Helligskogen su un’area di 270 chilometri quadrati ad Anarjokdalen . Perché queste cose sono così poco importanti?

Se guardiamo all’intero processo di mappatura legale fino ad ora, c’è stato un bel po’ di accordo tra la Commissione Finnmark e FeFo. FeFo ha avuto successo nella maggior parte dei casi che sono stati portati davanti al tribunale regionale, e FeFo ha avuto pieno successo nei due casi che sono stati esaminati dalla Corte Suprema.

Nel caso Nisibi, FeFo ha concordato diversamente con il Comitato, mentre il tribunale regionale norvegese ha avuto un’opinione diversa.

Per quanto riguarda i ricorsi alla Corte Suprema, il Comitato di Appello ha concluso che non vi erano motivi sufficienti per accettare l’esame del caso. La valutazione effettuata dalla Suprema Corte non indica quale esito avrebbe avuto se la causa fosse stata accolta, ma se vi fossero questioni di principio o altri motivi per cui fosse particolarmente importante che la causa fosse trattata dalla Suprema Corte. . Tutti sanno che la soglia per portare i casi alla Corte Suprema è alta.

READ  Il calcio norvegese dovrebbe investire di più nella scienza

Il quadro generale è che FeFo fa buone valutazioni legali, e questo è ciò che è importante. Non si tratta se FeFo vince o perde le cause nei tribunali. Tutti i casi sottoposti al Tribunale per gli Affari Esteri norvegesi sono, per loro stessa natura, complessi sia in termini di fatto che di diritto.

Le azioni complessive dimostrano che la legge del Finnmark funziona e che la certezza del diritto è salvaguardata. Contribuiamo anche con nuova giurisprudenza, che è utile quando si presenterà il prossimo caso simile. Nei prossimi anni, probabilmente vinceremo noi e coloro a cui sono stati concessi i diritti dalla commissione. Non è importante, tuttavia, che il tribunale disponga della migliore base possibile per prendere la decisione più corretta possibile.

Finora, non abbiamo visto Wolfe contestare una singola rivendicazione di proprietà. Il messaggio è sempre che dobbiamo arrenderci a loro. È facile essere generosi da parte del caporedattore, mentre noi membri del consiglio di FeFo siamo passibili di punizione e risarcimento ai sensi del § 17 del Finnmark Act se dimostriamo una grave ignoranza. I nostri ruoli sono completamente diversi.

Nel mio ruolo, continuerò ad agire secondo la legge del Finnmark. Inutile premere il contrario, nemmeno dall’editore Ságat.