Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Finanza personale, bancaria e finanziaria

Questo è il calcolatore dell’orrore che le famiglie non vogliono vedere. Ha scritto Giornale Internet A metà marzo. Insieme a Storebrand, abbiamo quindi preparato le spese incrementali previste per una famiglia media di due bambini con un reddito totale di 1,1 milioni di NOK. Questo è un reddito tipico, secondo Statistics Norway.

Queste spese includevano l’aumento dei costi di articoli fissi di grandi dimensioni come interessi, cibo, elettricità (Norvegia meridionale) e carburante. In aggiunta, ovviamente, ci sono altre spese che sono state escluse.

A marzo, i costi per la famiglia media avrebbero potuto aumentare di circa 65.000 NOK all’anno, date le nostre ipotesi. I calcoli precedenti sono arrivati ​​prima che la Norges Bank aumentasse il suo tasso di interesse di riferimento allo 0,75%. Giovedì la banca centrale ci crede Raddoppia l’aumento all’1,75%.

Nel peggiore dei casi, quest’anno potrebbero esserci altri tre rialzi dei tassi per un totale di un punto percentuale. Le banche ne passeranno due ai clienti prima del nuovo anno. Nordea Bank è stata la prima banca ad annunciare venerdì un aumento dei tassi, I tassi di interesse aumentati dal 30 settembre si applicano ai prestiti più vecchi. Quindi Storebrand ha aggiornato i numeri di marzo dopo il crollo dei tassi di interesse di giovedì.

75000 corone

Mostra che la famiglia media può aspettarsi un aumento della spesa di 75.000 NOK alla fine del 2022 dalle quattro voci di spesa principali (vedi tabella sotto) rispetto a dicembre 2021. Si tratta di un peggioramento rispetto a marzo di 10.000 NOK.

Dopo il presunto aumento di stipendio del 4%, stiamo parlando di 45.000 NOK in aumento delle spese nette per la nostra famiglia (impatto annuale a partire da dicembre).

Gli alti tassi di interesse sono la cosa più fastidiosa. Potremmo trovarci di fronte al più grande aumento dei tassi di interesse da molti anni e tale aumento, è vero, deriva da livelli molto bassi.

– La cosa che mi ha sorpreso di più è che la Norges Bank ha dichiarato a marzo che gli aumenti dei tassi sarebbero avvenuti gradualmente. Le persone devono avere il tempo di adeguarsi a tassi di interesse più elevati. Ora ci sono stati due forti aumenti dei tassi di interesse, uno dopo l’altro. L’economista dei consumatori Cecily Twiettenstrand di Storebrand dice a Nettavisen che è assolutamente da provare come pugno nello stomaco, anche se l’aumento è stato annunciato in anticipo.

Quindi cosa c’è di nuovo nelle nostre ipotesi rispetto a marzo?

  • L’interesse sul prestito di 3 milioni dovrebbe aumentare dal 2,05% a dicembre 2021 al 4,15% a dicembre 2022.
  • I prezzi dei generi alimentari aumenteranno del 10 per cento quest’anno, non del 5 per cento, come previsto a marzo.
  • I prezzi della benzina sono aumentati da NOK 16,50 al litro a NOK 22, non NOK 21.
  • Il consumo di energia elettrica di 20mila kWh all’anno è più complesso, ma tiene conto degli alti prezzi dell’elettricità e dell’aumento delle sovvenzioni elettriche e quindi vale al sud. Il conto è stato preparato a marzo prima del sussidio elettrico.
READ  L'investitore Jan Peter Sisner ritiene che i titoli energetici e finanziari siano sottovalutati: - Adesso sono davvero a buon mercato

La cosa più importante per la Norges Bank è ridurre l’altissimo tasso di inflazione. Il governatore della Banca centrale Ida Walden Bach giustifica forti aumenti dei tassi di interesse affermando che se si allentassero ora, l’inflazione potrebbe portare a un aumento significativo. Quindi rischiano di dover stringere ulteriormente in una fase successiva.

Molto impegnativo

I timori crescono tra molti, mentre ci dirigiamo verso un difficile aggiustamento economico. Gli aumenti dei tassi annunciati questo autunno avranno risultati diversi, ma per molti sarà molto difficile, afferma Twiettenstrand.

Quando accendi un mutuo, le banche devono testare i tuoi soldi per assicurarsi che tu possa permetterti un aumento del tasso di interesse fino a cinque punti percentuali. In teoria, i mutuatari dovrebbero essere in grado di permettersi un tasso di interesse ipotecario di circa il sette percento.

– Siamo lontani da questo. Ma l’aumento dei prezzi dei generi alimentari significa un aumento da 1.100 a 1.200 NOK al mese delle maggiori spese per le famiglie con bambini piccoli. Tettenstrand ritiene che questa sia una combinazione di prezzi più elevati dell’elettricità e maggiori costi del carburante a cui molti non si sono preparati.

Alto rapporto di indebitamento

Chi lotterà di più in futuro?

– Sono quelli con il debito più alto rispetto al proprio reddito che lo sentiranno di più, così come coloro che sono già in difficoltà finanziarie, avverte l’economista dei consumi. È unico per gruppi come studenti, genitori single e pensionati minimi.

– Quindi sono particolarmente preoccupato per i mutuatari più giovani che non hanno visto prima tassi di interesse elevati, ma solo tassi di interesse artificialmente bassi. Il tasso di interesse era a livelli anormalmente bassi. La Banca di Norvegia suggerisce un tasso di riferimento normale compreso tra l’1,75 e il 2,25 per cento. Ma a meno che non ci sia una riduzione significativa dell’inflazione dei prezzi in futuro, dobbiamo prepararci a un aumento dei tassi di interesse.

Norges Bank non ha indicato quale tasso verrà fissato a settembre, ma la maggior parte degli esperti ritiene che ci sarà un altro aumento dei tassi. Nuove stime in arrivo tra circa un mese.

READ  Il Tottenham si batte per il teschio più grande di tutti

Deve girare velocemente

– C’è qualcosa di allarmante dopo i segnali della Norges Bank di giovedì?

I tassi di interesse devono aumentare così rapidamente che coloro che hanno prestiti dovranno convertirsi molto più velocemente per adeguarsi ai propri consumi. E poi mi preoccupo per lo sviluppo dell’uso delle carte di credito durante l’estate, il debito delle carte di credito è aumentato, risponde Tvetenstrand.

Dice che l’80 percento di quelli con una carta di credito paga tutto subito dopo aver usato la carta. Ma il 20 percento paga solo l’importo minimo o impiega molto tempo per ripagarlo.

– Spero che ora il debito non garantito non aumenti. C’è stato un calo durante la pandemia, ma sono un po’ preoccupato per come potrebbe essere lo sviluppo dopo la caduta.

L’aumento dei tassi di interesse, come mostra il calcolo, significa molto di più di altri aumenti di spesa messi insieme.

senza dubbio

– Sì, non ci sono dubbi. L’indagine sulle condizioni di vita in Norvegia mostra anche che 900.000 norvegesi non hanno le risorse finanziarie per coprire spese impreviste di 19.000 NOK. Ciò corrisponde a una persona su cinque di età superiore ai 18 anni. Un recente sondaggio della Danske Bank indica che molti hanno problemi finanziari.

Stiamo parlando di diverse decine di migliaia all’anno di aumento dei costi degli interessi per coloro che hanno prestiti importanti. Il tasso di interesse del mutuo sarà ben al di sopra del quattro percento entro un anno se Norges Bank ha ragione nella sua previsione del tasso.

Gli annunciati aumenti dei tassi di interesse sono un chiaro promemoria della necessità di comprendere le conseguenze dell’ottenimento di un mutuo. Ad esempio, cosa significa per me un tasso di interesse ipotecario del 5%?

Se ne hai l’opportunità, dovresti mettere da parte i costi aggiuntivi in ​​un conto temporaneo per le spese previste o pagare un importo extra sul prestito all’inizio, afferma l’economista dei consumatori.

L’affitto di una casa colpisce una delle persone più indebitate al mondo: io e te!

niente in vendita

Ma non tutti coloro che lottano per ottenere le proprie finanze hanno un prestito. Nel mercato degli affitti sempre più costoso, Oslo dovrebbe iniziare con 14000-17000 NOK al mese per appartamenti con due e tre camere da letto. Sono spese che non puoi detrarre dalla tua tassa.

– L’economista dei consumatori di Storebrand avverte che coloro che noleggiano e non hanno nulla da vendere potrebbero avere maggiori difficoltà ad andare avanti.

READ  Chief Economist presenta Bitcoin -

E Waldenbach ha avvertito in una conferenza stampa ad Arendal giovedì che molti lo avrebbero trovato più difficile. Snorre Storset, CEO di Nordea Norge, lo ha detto a Nettavisen un mese fa La maggior parte delle persone deve fare delle scelte difficili.

I tassi di interesse erano anormalmente bassi e molte persone avrebbero dovuto essere relativamente benestanti durante il periodo con tassi di interesse bassi. Ora Tvetenstrand dice che si tratta di decidere cosa tagliare senza influenzare troppo la vita di tutti i giorni.

Ecco il punto luminoso

Quelli con mutui elevati dovrebbero controllare un calcolatore di mutui online per scoprire cosa significano i tassi di interesse aumentati per i loro prestiti. Un punto positivo è che la stragrande maggioranza delle persone in Norvegia ne ha uno prestito annuale: Gli interessi e i premi totali ammontano ogni mese allo stesso importo.

Quando i tassi di interesse vengono aumentati in un prestito annuale, parte dell’onere delle rate maggiorate viene trasferito sul prestito. Se una famiglia oggi ha un mutuo di quattro milioni da rimborsare in 20 anni, deve pagare 22.000 NOK di interessi e rimborsi a un tasso di interesse medio del 2,9%. La quota interessi ammonta a ca. Per cominciare, NOK 9700.

Se il tasso di interesse del mutuo sale al 3,4%, ci saranno altri 1.000 NOK al mese di interessi e rimborsi, ovvero 12.000 NOK all’anno. Non saranno 20.000 NOK. L’onere degli interessi sale a 11.400 NOK sull’anticipo. La detrazione fiscale prende il 22 per cento degli interessi incrementali.

L’effetto dei premi significa che un aumento dei tassi di interesse non sarà così grave come si potrebbe temere. Ma se non inserisci e modifichi gli interessi debitori sulla tessera fiscale, non noterai la detrazione fiscale fino a quando non riceverai la tua liquidazione fiscale per il prossimo anno. dice Tvetenstrand.

essere consapevole

Quali altri consigli vorresti dare in futuro?

Per essere un consumatore più consapevole. Sbarazzati di ciò che ti puoi permettere costose carte di credito e prestiti al consumo. Rivedi le spese fisse per vedere che non stai pagando più del dovuto per cose come interessi, elettricità, assicurazione e un telefono cellulare. Disconnetti i servizi di streaming e gli abbonamenti che non utilizzi.

Stai pianificando di acquistare cibo. E poi vorrei ricordarvi che l’estratto conto non mente. Guarda l’estratto conto per determinare dove stanno andando i soldi, dice Tvetenstrand.