Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Fine del raddoppio della retribuzione degli straordinari per gli infermieri

L’accordo Corona a dicembre dava il 200% in più di stipendio agli infermieri che prendevano turni extra. L’infermiera Henriette Myrseth Olsen ha potuto guadagnare mezzo mese di stipendio accettando tre turni aggiuntivi presso la casa di cura Åstveit a Bergen.

cambiato durante la notte

Ora gli straordinari sono finiti, e con essi anche gran parte dell’incentivo che molti hanno a lavorare dopo aver lavorato a tempo pieno, ha detto.

– Per tutto febbraio, per tutto marzo, per tutto aprile, la gente ha detto di sì. La gente voleva stare in piedi felice, ma ora non capisco.

Entro poche ore di lunedì mattina, quattro dei suoi colleghi hanno risposto “no” a più lavoro rispetto alle guardie assegnate. Finché ricevevano una paga doppia per gli straordinari e una paga per gli straordinari triplicata nei giorni di ferie, i colleghi sacrificavano il tempo con la famiglia per correre al lavoro.

Carota: la paga degli straordinari per gli infermieri ha aiutato a riempire i turni. Ora è finita. Foto: Geir Johnny Huneide / TV 2

La maggior parte delle persone ha finito con l’epidemia. Non capite anche voi che la generosità dell’epidemia deve finire?

– Sì, ma il problema nel settore sanitario è che il problema dell’occupazione non si è presentato quando è arrivata la pandemia di Corona. Infermiere 60 pazienti. Puoi immaginare di guidare. Spesso torni a casa con una brutta sensazione allo stomaco.

chiude le stanze

La carenza di infermieri colpisce gran parte del Paese. A Linsvik, nel comune di Orkland, per la prima volta, diverse stanze dell’Hamnehaugen Healthcare Center sono vuote a causa della carenza di infermieri.

L’esperta di salute Elizabeth Walseth è un rappresentante per la sicurezza. In TV 2 sono state trasmesse cinque stanze chiuse per mancanza di tre infermieri.

Stanze di blocco: le case di riposo sono vuote perché mancano gli infermieri.  Foto: Frank Lervik/TV2

Stanze di blocco: le case di riposo sono vuote perché mancano gli infermieri. Foto: Frank Lervik/TV2

– Ecco una delle stanze che stiamo attualmente chiudendo. È triste, ma è anche triste che non ci siano più infermieri. Stanno lottando in tutto il paese per avere abbastanza infermieri. I salari devono essere aumentati.

Triste: Elizabeth Walseth afferma che gli stipendi più alti allevieranno la carenza di infermieri.  Foto: Frank Lervik/TV2

Triste: Elizabeth Walseth afferma che gli stipendi più alti allevieranno la carenza di infermieri. Foto: Frank Lervik/TV2

– La tentazione di riuscire

Il datore di lavoro Anders Jystad, che è il responsabile dell’unità per il servizio di assistenza domiciliare di Orkland, ha sottolineato il fatto che i soldi della pandemia hanno affrontato i problemi di personale.

L’accordo Corona era una tentazione che funzionava quando le persone dovevano rinunciare al tempo con la famiglia e ad altro tempo libero.

Il leader Lill Sverresdatter Larsen della Norwegian Nurses Association chiede ai datori di lavoro di prenderlo sul serio.

Il pagamento aggiuntivo dura per un certo periodo. E con salari più bassi, non dovranno fare gli straordinari quando vedranno i loro colleghi ammalarsi per lo stress.

Larsen dice che i doveri legali significano che gli infermieri a volte sono tenuti a fare gli straordinari.

Quello che vediamo succedere quando non facciamo fare gli straordinari agli infermieri facendo il volontariato, cioè facendoli pagare bene, è forzare gli straordinari. Poi ci sono molti che dicono di non sopportarlo e di aver lasciato la professione.

Violazione delle trattative salariali

Questo fine settimana, c’è stata un’interruzione nella liquidazione dei salari nello stato dopo che i due si sono discostati molto l’uno dall’altro. KS è in attesa di mediazione, ma non potrà esserci sciopero entro il 24 maggio. Questo rende Henriette Myrseth Olsen più preoccupata per la situazione occupazionale.

– L’estate sembra così buia che ne abbiamo una carenza per tutta l’estate. Incontriamo l’estate con un groppo in gola,

Lo ha informato l’ispettorato norvegese del lavoro

L’ospite del flagship store NSF a Tromsø, Daniel Brooks, afferma che l’accordo sulla pandemia è stato un contraccolpo di apprezzamento che ha mobilitato i dipendenti a fare turni extra.

– Lottiamo con la malattia ad alto assenteismo. È rischioso al pronto soccorso e al centro sanitario.

.

PREKÆRT: Il pronto soccorso di Tromsø non è in grado di far lavorare abbastanza infermieri.  Foto: Håvard Nordgård / TV 2

PREKÆRT: Il pronto soccorso di Tromsø non è in grado di far lavorare abbastanza infermieri. Foto: Håvard Nordgård / TV 2

Ha notificato all’Ispettorato norvegese del lavoro le cattive condizioni di lavoro in quello che, secondo lui, è un pronto soccorso su piccola scala in cui il 30% delle domande riceve risposta dopo due minuti di preavviso. Il congedo per malattia nel servizio di assistenza domiciliare è superiore al 20%, secondo Brooks.

carota

Alla casa di cura Åstveit a Bergen, Olsen continua a cercare infermieri che possano fare i turni.

Ci racconta il grande impatto che ha avuto il pagamento aggiuntivo – fino al 1 maggio:

– Era una carota.

Incentivo: Henriette Myrseth Olsen può guadagnare mezzo mese di stipendio in tre turni aggiuntivi.  Foto: Geir Johnny Huneide / TV 2

Incentivo: Henriette Myrseth Olsen può guadagnare mezzo mese di stipendio in tre turni aggiuntivi. Foto: Geir Johnny Huneide / TV 2

Dovremmo essere accolti da qualcosa di diverso da applausi e applausi. È stato molto facile convincere le persone a lavorare, ma la domenica è stata la fine. Sacrificare il tempo libero e il tempo della famiglia per rimanere in un posto di lavoro quando è sottopagato non è accettabile.

READ  I cristiani dell'Olocausto faranno rivivere un'Europa demograficamente morente?