Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Formula 1 – Penso che Hamilton se ne pentirà

– Ho parlato con diverse persone di questo e Lewis potrebbe non essere il combattente che era una volta, ha detto l’ex capo della Formula 1 Bernie Ecclestone alla PA News Agency, riprodotto in telegrafo.

Il normalmente impressionante Lewis Hamilton non ha vinto cinque gare di fila ed è a 32 punti dal rivale della Red Bull Max Verstappen.

Ci sono diverse occasioni quest’anno in cui avrebbe potuto fare meglio, ma non ha fatto bene. Prima non aveva concorrenza, quindi l’attrezzatura era sempre ottima. Ecclestone dice che non aveva davvero bisogno di fare uno sforzo adeguato.

Ho parlato con Hamilton

Ecclestone guida il colosso sportivo da oltre 40 anni ed è noto per essere una figura controversa.

Dice che lui e Hamilton parlano di tanto in tanto e che l’ultima volta che l’hanno fatto, la conversazione riguardava l’ondata di Black Lives Matter.

ottenere contanti: Bernie Ecclestone pensa che Lewis Hamilton non sia bravo come una volta. Foto: PA
Mostra di più

Lewis pensava che fossi contro di lui, ma si sbagliava perché so cosa sta cercando di fare. Mi ha chiamato perché stavo parlando con suo padre Anthony. Ho detto che il problema di Lewis era che ha fatto del suo meglio per supportare Black Lives Matter, e che la gente guadagna molti soldi da questo, non da lui, dice Ecclestone e continua:

Una volta passata la passione, sarà ancora colpa sua. E tutto ciò che ha fatto è stato cercare di fare qualcosa per sostenerlo, afferma il britannico, osservando che Hamilton si sarebbe pentito del suo sostegno alle manifestazioni.

controverso

Poco più di un anno fa, Ecclestone ha attirato molta attenzione dopo che la campagna Black Lives di Lewis Hamilton ha preso il controllo del circo di F1 e la maggior parte dei piloti ha iniziato a inginocchiarsi prima delle gare.

READ  - Potrebbe significare che sta andando a modo mio - NRK Sport - Notizie sportive, risultati e programma delle trasmissioni

Pensava che ciò che Hamilton aveva fatto per la campagna fosse buono, ma aveva anche le sue idee sul razzismo.

“In molti casi, i neri sono più razzisti dei bianchi”, ha detto Ecclestone. CNN.

Il britannico non ha fornito esempi concreti, ma ha detto che era qualcosa che lui stesso aveva notato durante la sua vita.

– Ha detto che è importante per tutti, indipendentemente dal loro colore, combattere le differenze nella società.

I commenti non hanno improvvisamente attirato molta attenzione e lo stesso Hamilton è uscito definendo Ecclestone ignorante. La Formula 1 è uscita con una dichiarazione che prende le distanze da Ecclestone.

Controverso: Bernie Ecclestone (90) è noto per le sue opinioni e il suo stile di vita controversi.  Foto: PA
controverso: Bernie Ecclestone (90) è noto per le sue opinioni e il suo stile di vita controversi. Foto: PA
Mostra di più

– Siamo totalmente in disaccordo con le citazioni. Non appartengono a un momento in cui dobbiamo unirci per combattere il razzismo e la discriminazione, ha scritto la F1 in un comunicato stampa, riprodotto in Hey ho.

Poi ha detto:

Ecclestone non ha avuto alcun ruolo in Formula 1 da quando ha lasciato l’organizzazione nel 2017 e ha perso il titolo di presidente nel 2020.

Commissione Hamilton

Questa settimana sono arrivati ​​i risultati della cosiddetta Commissione Hamilton, istituita contemporaneamente nel 2020. L’obiettivo era quello di esaminare le principali differenze razziali nello sport della Formula 1.

Il rapporto ha rilevato, tra le altre cose, che solo l’1% dei dipendenti nel circo di Formula 1 ha uno sfondo nero.

Ha anche esaminato le differenze razziali nella società britannica in generale e ha scoperto che solo il 2% dei 500.000 insegnanti inglesi aveva un background nero e solo la metà delle scuole in Inghilterra aveva un insegnante di minoranza.

READ  I grandi club vogliono un compagno di squadra danese per Thursby:

La Formula 1 ha annunciato mercoledì che offrirà borse di studio e stage a gruppi sottorappresentati.