Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Funzionari europei: la Turchia ha seguito il protocollo dell’UE durante la riunione di Ankara

I diplomatici europei hanno sottolineato che la Turchia non ha alcuna responsabilità per l’accordo etico per l’incontro di martedì tra i funzionari dell’UE e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan quando soddisfa i requisiti etici dell’UE.

Jean-Claude Juncker, l’ex capo della Commissione europea, ha valutato le critiche della stampa europea sull’organizzazione di un incontro nella capitale, Ankara, martedì, dove si è seduto su una sedia separata accanto al presidente del Consiglio dell’UE Charles Michel Erdogan. Van der Leyne, presidente della Commissione europea, sedeva su un divano vicino.

“Quando ho viaggiato [Donald] Crepuscolo o [Herman] Van Rompoi, rispetto sempre l’ordine etico… Normalmente avevo una sedia accanto al capogruppo, ma a volte mi limitavo a sedermi su un divano ”, ha detto Junger a POLITICO in un’intervista telefonica.

Ha detto che il protocollo Van der Leyen dovrebbe essere diverso, “dal punto di vista del protocollo dovrebbe essere chiaro a tutti che il presidente del Consiglio è il numero 1 e il presidente della Commissione è il numero 2”.

“Responsabilità dell’UE per l’etica”

L’ambasciatore francese in Israele Gerard Arad, che in precedenza ha servito come ambasciatore in Israele, alle Nazioni Unite e agli Stati Uniti, ha anche citato le norme dell’UE sull’etica, affermando che la Turchia non ha alcuna responsabilità in merito.

Rispondendo ai tweet condivisi da alcuni giornalisti critici della Turchia, Arad ha affermato che il protocollo è responsabilità dell’UE, non della Turchia.

Carlo Marseille, l’ex ambasciatore italiano ad Ankara, ha detto che le accuse “sessuali” contro il presidente Erdogan erano inappropriate. Marsiglia ha dichiarato in un’intervista ad Adkronos che il cancelliere tedesco Angela Merkel aveva visitato più volte la Turchia e che una situazione del genere non si era mai verificata.

READ  Lo shock italiano dei 100 metri - Jacobs Bolt - si fa carico dell'eredità di Thaksin |

Il portavoce della Commissione europea Eric Mammer ha invitato tutti a concentrarsi sulle relazioni UE-Turchia, trattare allo stesso modo le istituzioni dell’UE e ha invitato il team di Van der Leyen a prendere le misure necessarie per prevenire un incidente simile. Ancora.

Nella riunione di martedì, alcuni hanno criticato la disposizione dei posti a sedere, con il presidente turco e il presidente dell’UE seduti su sedie separate, con Van der Leyen in piedi per primo.

Gli fu quindi dato un posto su un divano, dove Gavsoklu si sedette con lui su un divano separato.