martedì, Luglio 16, 2024

Giovedì Putin celebra il Giorno della Vittoria: – Un tentativo artificiale

Must read

Silvestro Dellucci
Silvestro Dellucci
"Organizzatore. Fanatico dei social media. Comunicatore generale. Studioso di pancetta. Orgoglioso apripista della cultura pop ".

Giovedì i russi celebrano quello che viene chiamato il “Giorno della Vittoria” dopo la Seconda Guerra Mondiale. Gli esperti ritengono che Vladimir Putin (71 anni) lo utilizzi per ritrarre se stesso come un eroe di guerra.

– Il 9 maggio è diventato più importante per il Cremlino. Il Giorno della Vittoria è diventato un simbolo dell’identità del governo di Putin, ha detto al VG lo scrittore svedese ed esperto russo Stig Frederiksson.

Giovedì si svolgerà una grande parata militare sulla Piazza Rossa a Mosca. Le persone possono seguire tutto direttamente su quelli controllati dallo stato canali tv Per ore. Più tardi nel corso della giornata vengono proiettati film di guerra patriottici.

– Il Giorno della Vittoria è diventato un tentativo fabbricato da Putin di ottenere l’impegno popolare nella guerra in Ucraina, dice Inna Sangadzeva del Comitato di Helsinki per VG.

I soldati russi marciano oggi a Mosca prima della parata della vittoria. Fotografia: Shamil Zomatov/Reuters

Per la maggior parte dei russi, la Seconda Guerra Mondiale e l’Ucraina sono incomparabili. Ma Putin sta cercando di costruire se stesso sull’immagine della vittoria nella Seconda Guerra Mondiale. L’obiettivo sembra essere quello di ritrarre Putin come un eroe allo stesso modo di coloro che hanno combattuto contro la Germania nazista, ritiene Sangadjieva.

Pertanto, ritiene che sia intenzionale che ci sia un solo giorno tra l’inaugurazione del quinto mandato presidenziale di Putin, martedì, e il Giorno della Vittoria, giovedì.

-Pensi che questo dovrebbe aiutare a dimostrare che Putin è un grande signore della guerra.

La Russia esporrà le armi alla parata. Fotografia: Shamil Zomatov/Reuters

In precedenza, un certo numero di paesi stranieri erano rappresentati sulla Piazza Rossa nel Giorno della Vittoria, compresi i leader occidentali. Questa volta il Cremlino ha presentato una lista di invitati non particolarmente imponente e che, secondo Mosca, proviene solo da paesi “amici”. Ciò riguarda paesi ex sovietici come Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Turkmenistan, oltre a Cuba, Laos e il paese dell’Africa occidentale Guinea Bissau. palma.

READ  Invasione russa dell'Ucraina: - Attacco alla base Wagner

– A causa della guerra ucraina la Russia è sempre più isolata, per questo non ci sono più molti ospiti stranieri, dice Stig Frederiksson.

Putin ha abbracciato il presidente bielorusso Alexander Lukashenko prima dell’inizio della parata di oggi:

– Cosa vuole Putin dal Giorno della Vittoria?

– Si tratta di mantenere viva la memoria della Russia come grande potenza e vincitrice. Viene sempre più sottolineato che fu l’Unione Sovietica a sconfiggere i fascisti tedeschi, e gli aiuti alleati non vengono spesso menzionati.

– Come disegna Putin i confini della Russia oggi?

– Riguarda il desiderio di Putin di diventare una superpotenza, una superpotenza come l’Unione Sovietica dopo la vittoria nella Seconda Guerra Mondiale – o “Guerra Nazionale”, come la chiamano i russi.

Putin vuole presentarsi come l’erede dei vincitori della Seconda Guerra Mondiale. Con Putin al potere, la Russia tornerà ad essere una grande potenza. Sta cercando di tracciare un confine tra la vittoria sulla Germania di Hitler e la guerra in Ucraina, dice Stig Frederiksson, e ritiene che il 9 maggio diventi sempre più importante per il regime di Putin.

Joachim Pasikevi, presentatore e insegnante della scuola svedese Försvarshögskolan, è d’accordo:

Putin usa il Giorno della Vittoria per cercare di convincersi che esso è l’unica garanzia dei valori tradizionali della Russia, difendendo il popolo russo dalle “provocazioni dell’Occidente”, ha detto al VG.

Inna Sangadjieva afferma che il regime sta cercando di controllare il Giorno della Vittoria nel miglior modo possibile. Pertanto, la tradizione precedente è stata cancellata nel 2024.

-Parla del “Reggimento degli Immortali”. Due anni fa, Putin stesso guidò la marcia portando con sé il ritratto di suo padre. Le persone possono onorare gli eroi della Seconda Guerra Mondiale camminando con le loro foto. Già nel 2023 abbiamo visto che questo evento è stato cancellato in molti luoghi. Quest’anno, dice Sangadjiva, è completamente scomparso.

READ  Joe Biden - Bolla del cancro sotto il discorso

2022: Vladimir Putin partecipa alla marcia del “Reggimento degli Immortali” con un ritratto di suo padre, il veterano di guerra Vladimir Spiridonovich Putin. Ora il regime non osa più organizzare simili marce. Fotografia: Alexander Zemljanichenko/AP/NTB

– Perché?

– Perché le persone possono portare le foto delle persone uccise nella guerra in Ucraina. Al sistema questo non piacerà. La gente ha visto quanti russi sono morti durante la guerra. Non ci sono dati ufficiali su questo argomento. Il sito indipendente Mediazona ha trovato i nomi di circa 50.000 soldati uccisi. Ma potrebbe esserci molto di più. Inoltre, questi movimenti potrebbero costituire una reale opportunità per protestare contro la guerra e mostrare malcontento, che il Cremlino potrebbe avere difficoltà a controllare. Perché esiste la resistenza alla guerra, ritiene Sangadzeva.

Vladimir Putin dice per paese Canale televisivo Bjerwig È “importante contrastare ogni tentativo di distorcere o rifiutare la nostra storia comune” ed è importante trasmettere alle generazioni future “le nostre tradizioni di amicizia e mutuo aiuto, che hanno aiutato i nostri padri e nonni a schiacciare il nazismo”.

More articles

Latest article