Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Giugno prima della liquidazione degli stipendi.  Spazio per una crescita dei salari reali dell’1%.

Giugno prima della liquidazione degli stipendi. Spazio per una crescita dei salari reali dell’1%.

Il capo negoziatore dell'Unio crede che ci sia spazio per almeno l'1% di crescita dei salari reali nell'accordo salariale di quest'anno: – Se i dipendenti non lo accettano, lo faranno altri, dice Klemet Rønning-Aaby.

La leader di LO Peggy Hessen Følsvik e la leader di Unio Ragnhild Lied sono d'accordo sul fatto che quest'anno dovrebbe esserci un reale aumento di stipendio.

La versione breve

La liquidazione primaverile delle buste paga inizia immediatamente. La liquidazione di quest'anno è A Insediamento principale – Ed è importante per i portafogli di molti di noi.

Venerdì alle 9:30 proiezione Comitato Tecnico Contabile (TBU)Comitato Tecnico Contabile (TBU)Il comitato deve fornire le migliori informazioni di base realistiche e numeriche possibili, e presentarle in modo da evitare il più possibile disaccordi tra i gruppi di lavoro riguardo alle effettive condizioni economiche. Il Comitato può, tra le altre cose, preparare previsioni sui prezzi e anche preparare materiale numerico di riferimento per questioni di politica dei redditi privati. Fonte: SNL Un rapporto che spiega molti contenuti.

I negoziatori sia dal lato dei dipendenti che da quello dei datori di lavoro ottengono quindi i fatti su due questioni importanti:

  • Qual è stata la crescita dei salari lo scorso anno?
  • Quanto aumenteranno i prezzi quest’anno?

Il potere d’acquisto potrebbe essere diminuito nell’ultimo anno

L'ho preso l'anno scorso Filettature anteriori Filettature anteriori Il modello occupazionale di prima linea deve garantire che i salari in Norvegia non diventino nel tempo significativamente più alti di quelli dei concorrenti norvegesi all’estero, indebolendo così la competitività. Ciò avviene attraverso gli attori industriali esposti alla concorrenza che negoziano per primi durante la definizione dei salari.Nell'industria, che supera quasi tutti gli altri insediamenti, il quadro salariale è del 5,2%. Le aspettative di aumento dei prezzi nel 2023 erano del 4,9%. Quindi dovresti dare uno all'accordo Aumentare i salari realiAumentare i salari realiUn aumento reale dei salari, o un aumento del potere d’acquisto, si verifica quando i salari aumentano più dei prezzi. Dello 0,3%.

Non è andata così. I prezzi sono aumentati fino al 5,5%. Ciò ha portato lo scorso anno ad unirsi ad una serie di accordi salariali degli ultimi anni che hanno ridotto il potere d'acquisto dei grandi gruppi.

I dati finali sulla crescita dei salari saranno pubblicati venerdì.

Allo stesso tempo, da diversi anni i proprietari si appropriano di una quota crescente della creazione di valore aziendale. Dal 2020, la quota dei dipendenti nella creazione di valore aziendale è diminuita di 13 punti percentuali. Ora LO e altri dipendenti vogliono invertire la tendenza e aumentare la quota spettante ai lavoratori.

Un aumento di dieci decimi dei salari più un aumento dei prezzi significa un aumento del potere d'acquisto e, in termini pratici, avrete migliori opportunità.

Fellesforbundet e altre associazioni LO hanno già annunciato che “l'aumento del fabbisogno di acquisti” è la richiesta principale.

Ne vuoi un po' sopra

L’Unio, la più grande organizzazione per i lavoratori altamente istruiti, è d’accordo.

-Questi sono bei tempi in questo settore. C’è spazio per un buon compromesso. Se non lo accettano i dipendenti, lo farà qualcun altro. Quest'anno c'è spazio per una crescita dei salari reali almeno dell'1%, afferma Klimt Ronning Abe, responsabile delle trattative di giugno.

Se la TBU prevede un aumento dei prezzi del 4,5%, ciò significa che Unio otterrà un aumento salariale di almeno il 5,5% per tutti i lavoratori dipendenti.

Soprattutto, June e altri gruppi del settore pubblico ritengono che si dovrebbe avere qualcosa di più di un semplice quadro normativo per i temi di prima linea.

– Necessario a causa dei problemi di reclutamento di infermieri e insegnanti qualificati nel settore pubblico. Ronning Abe ritiene assolutamente necessario che i limiti siano un po' più alti.

Geir Rosfall, sindaco di Onio, è d'accordo:

Due cose sono le più importanti per regolare gli stipendi di quest'anno. C'è una crescita reale dei salari e un quadro più ampio di temi front-end, ha detto in un seminario organizzato giovedì da giugno.

L’anno scorso, gli operatori del settore hanno anche concordato di concedere al settore municipale un aumento dello 0,2% rispetto ai partecipanti in prima linea a causa dell’andamento salariale più debole.

Infermiera: 630.000 NOK

Secondo l’Ufficio statistico norvegese, in Norvegia lo stipendio medio, comprese le indennità fisse, è di 676.000 NOK. Per i gruppi Unio la retribuzione comparativa è:

  • Infermiera: 630.120 NOK
  • Infermieri specializzati: NOK 711.960
  • Maestra d'asilo. 572.280 NOK
  • Insegnante della scuola primaria: 642.960 NOK
  • Docente (insegnante di scuola): 688.080 NOK

Dato che la TBU calcola un aumento dei prezzi del 4,5%, una crescita dei salari reali dell’1% funzionerebbe come segue:

  • Infermiera: aumento di stipendio di 34.656 NOK
  • Insegnante d'asilo: aumento di stipendio di 31.475 NOK
  • Insegnante di scuola primaria: aumento di stipendio di 35.362 NOK
  • Verbale: aumento di stipendio di 37.844 NOK

Ma giugno richiede più di un quadro normativo da parte del settore industriale. Se verranno approvati, probabilmente significherà qualche migliaio in più. E circa 40mila aumenti negli stipendi di molti iscritti.

Felisforbünden prima

– L'economia è buona nel settore. Nel complesso nell'economia c'è spazio per gli ordini senza che ciò comporti un aumento dei tassi d'interesse, afferma Ronning Abe. Non dirà nulla su quali saranno esattamente le richieste di Unio finché non avranno una visione d'insieme di tutti i fattori dell'accordo.

Martedì 20 febbraio il Consiglio di Rappresentanza della LO adotta le linee guida e il modulo di transazione per la transazione di quest'anno. Tutto fa pensare alla richiesta di un “aumento del potere d’acquisto” e ad un accordo federale. Sarà poi l'Unione Federale guidata dal leader Jörn Igum ad avviare per prima le trattative con Norges Industri della NHO.

Le trattative inizieranno a metà marzo. Se le parti non saranno d’accordo, la mediazione obbligatoria inizierà il 3 aprile. Il primo possibile inizio dello sciopero è il 6 aprile. Dopo aver completato la sistemazione in prima linea, ne inizieranno altri nei settori municipale e statale.

READ  Jørn e Signe Lillian hanno aperto un nuovo hotel