Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Gli ibridi non cadranno in Norvegia – ancora

Il capo del più grande importatore di automobili della Norvegia ha portato un vero falò durante la settimana di Arendal 2022. Ulf Tore Hekneby ad Harald A. Møller AS ha attaccato le auto ibride plug-in. Ha chiesto che dovrebbero perdere le agevolazioni fiscali esistenti, già dall’inizio dell’anno.

Non c’è bisogno di ibridi ricaricabili quando vediamo la gamma odierna di veicoli elettrici di tutte le marche. I veicoli elettrici sono abbastanza grandi, efficienti e disponibili abbastanza da rendere superflui i modelli ibridi plug-in, ha affermato Hakanbi.

Ciò ha suscitato molto scalpore, così come tra gli altri importatori che sono stati chiaramente sorpresi da questa mossa.

Leggi la storia: si ritiene che gli ingredienti ibridi siano ridondanti

Arresto improvviso delle vendite

Le auto ibride plug-in hanno tasse inferiori rispetto alle auto con motori a benzina e diesel. Questo è stato anche molto importante per il fatto che ha venduto così bene in Norvegia per molti anni.

La Mitsubishi Outlander è l’auto che ha davvero accelerato la vendita di auto ibride in Norvegia. Ora è un’auto nuova, ma c’è molto da scegliere sul mercato dell’usato.

Ma dall’inizio dell’anno, è stato inasprito. I prezzi per molti modelli in alcuni casi sono aumentati in modo significativo. Ora il capo di Mueller pensa che dovrebbero perdere il vantaggio rimanente. Se ciò accade, le vendite ovviamente si fermeranno all’improvviso.

Ma cosa dicono gli altri importatori che vendono molti ibridi in Norvegia? Broom era in contatto con Volvo e Toyota. Lo considerano diversamente:

Le vendite sono diminuite dopo il nuovo anno

La tecnologia conta ancora

– Non siamo d’accordo sul fatto che il plug-in ibrido plug-in sia ancora ridondante. Le auto ibride ricaricabili hanno una tecnologia a basse emissioni che è conveniente ed ecologica per coloro che richiedono un lungo raggio nella vita di tutti i giorni e che hanno esigenze di mobilità che i veicoli elettrici sul mercato non possono fornire. Ad esempio, se vivi nella Norvegia rurale, afferma Eric Trosby, responsabile delle comunicazioni di Volvo Cars in Norvegia.

Il CIO Toyota Espen Olsen condivide questo punto di vista:

Riteniamo che i veicoli ibridi ricaricabili rimangano una tecnologia importante nella transizione verso emissioni zero, soprattutto nelle regioni dove le distanze sono grandi e le infrastrutture di ricarica sono carenti. Molti dei nostri clienti richiedono la flessibilità che ottengono con gli ibridi plug-in e noi vogliamo offrire le emissioni più basse possibili per tutti, afferma Olsen.

Coloro che si sono affrettati a salvare 81.000 NOK

Le vendite sono diminuite del 70 percento

Olsen osserva inoltre che i moderni ibridi ricaricabili hanno una lunga autonomia elettrica:

Le sue emissioni sono molto inferiori rispetto alle auto che sostituisce. Pertanto, è una buona scelta per i clienti che non possono ancora passare a un veicolo completamente elettrico. Olsen afferma che esiste un ampio consenso sul fatto che gli ibridi plug-in siano uno strumento importante per ridurre le emissioni delle autovetture e quindi i vantaggi fiscali dovrebbero essere mantenuti fino al 2025.

Non ha dubbi sul fatto che una tassa completa sulle auto ibride plug-in avrà conseguenze disastrose:

Le tasse sul RAV4 ricaricabile, ad esempio, sono aumentate di 45.000 NOK a gennaio, il che significa che le vendite sono diminuite di quasi il 70% rispetto allo scorso anno. Una proposta per eliminare la detrazione del peso nel 2023 comporterebbe un ulteriore shock fiscale di 50.000 NOK. Olsen ritiene che aumentare le tariffe ora, prima che l’intero paese possa rinunciare completamente alle alternative elettriche, costerà caro alla gente comune e rallenterà gravemente la transizione verde.

No, non tutte le auto sono più costose entro la fine dell’anno

In attesa dell’eliminazione graduale

La Volkswagen ha dichiarato che eliminerà gradualmente le auto ibride plug-in a partire dal 2024. Che dire di Volvo e Toyota?

Le auto elettriche rappresentano attualmente circa l'80% delle vendite di auto nuove in Norvegia.  Hanno mantenuto una posizione di forza nel mercato.

Le auto elettriche rappresentano attualmente circa l’80% delle vendite di auto nuove in Norvegia. Hanno mantenuto una posizione di forza nel mercato.

– Volvo ha una strategia globale per diventare un produttore di auto elettriche puro entro il 2030, che è un leader del settore se ci confronti con altri produttori. In Norvegia, vogliamo arrivare così presto, dice Eric Trosby.

Aggiunge:

Prevediamo l’eliminazione graduale entro il 2025. Non vediamo l’ora di lanciare in futuro molti eccitanti veicoli elettrici in Norvegia, con un SUV per famiglie di grandi dimensioni che sarà il primo questo autunno e una piccola auto elettrica molto rapidamente in seguito.

Meglio di un’auto a benzina/diesel pura

Espen Olsen di Toyota afferma di non avere in programma di eliminare gradualmente gli ibridi plug-in, a condizione che ci sia domanda da parte dei clienti norvegesi:

Le auto elettriche non sono ancora adatte a tutti e le auto ibride plug-in sono tecnologicamente molto avanzate e per molti non emettono emissioni nella vita di tutti i giorni. Pertanto, le auto ibride ricaricabili di oggi sono ancora l’opzione migliore per alcuni clienti nel nostro paese di lunga data per garantire mobilità e basse emissioni, afferma Olsen.

READ  Questo è il giorno di Røkke alla Borsa di Oslo: tre titoli hanno raggiunto il nuovo massimo storico

Quando gli è stato chiesto per quanto tempo pensa che gli ibridi plug-in siano rimasti nel mercato norvegese, ha risposto a questo:

Nei prossimi anni, prevediamo che le vendite di veicoli ibridi plug-in diminuiranno gradualmente. La massiccia riduzione del 70% dal 2021 a quest’anno ne è la prova. Il miglioramento delle infrastrutture, così come i nuovi veicoli a emissioni zero con un’autonomia maggiore, garantiranno naturalmente che le vendite di veicoli ibridi plug-in entro due o tre anni saranno a livelli inferiori. Espen Olsen conclude che finché tutti non potranno scegliere un veicolo a emissioni zero che soddisfi le loro esigenze, è meglio rendere più facile per le persone guidare un veicolo ibrido piuttosto che un veicolo diesel e benzina.

cavo di ricarica? Ci può essere molto da dire sul fatto che tu guidi selvaggiamente o meno

Questo numero è stato pubblicato per la prima volta in scopa.